laRegione
26.01.22 - 07:36
Aggiornamento: 17:32

Microsoft sopra le attese, ma cala a Wall Street

Nonostante i risultati oltre le previsioni con un aumento dei ricavi del 20%, il colosso di Redmond perde fino al 6%

Ats, a cura de laRegione
microsoft-sopra-le-attese-ma-cala-a-wall-street
Keystone

Microsoft chiude il secondo trimestre dell’esercizio fiscale sopra le attese degli analisti. Ma a Wall Street non basta e i titoli del colosso di Redmond arrivano a perdere fino al 6% con il rallentamento della crescita del cloud.

Nei tre mesi che si sono chiusi in dicembre, Microsoft ha sperimentato un aumento dei ricavi del 20% a 51,7 miliardi di dollari (47,3 miliardi di franchi), oltre i 50,7 miliardi previsti dal mercato. L’utile netto è salito del 21% a 18,8 miliardi di dollari contro i 17,5 stimati dagli analisti.

“La tecnologia digitale è lo strumento più malleabile che il mondo ha in suo possesso per reinventare il lavoro e la vita di tutti i giorni. Con la quota di tecnologia rispetto al Pil (Prodotto interno lordo) che continua ad aumentare, noi stiamo innovando e investendo in diversi mercati”, afferma l’amministratore delegato di Microsoft, Satya Nadella.

Pur osservando la solidità dei conti di Microsoft, gli analisti puntano sul rallentamento della crescita del cloud con i ricavi di Azure saliti del 46%, meno del 50% atteso. Azure da tempo cresce in modo costante, ma la concorrenza nel settore si sta intensificano con attori del calibro di Amazon e Google che non risparmiano investimenti nel settore. Fra le altre divisioni, Microsoft ha visto un aumento dei ricavi del 4% per le console Xbox e del 19% per Office 365 ai clienti business.

I timori sul rallentamento del cloud pesano sui titoli a Wall Street, dove le perdite hanno raggiunto il 6%. Microsoft ha guadagnato il 51% nel 2021, ma dall’inizio dell’anno ha perso il 14% con la fuga dai tecnologici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Economia
Economia
1 sett
Tonfo Credit Suisse: le azioni crollano a poco più di 4 franchi
Da inizio anno il titolo ha perso il 48% del suo valore, il 16% solo nell’ultimo mese. L’apice l’aveva invece raggiunto nel 2000: 96,50 franchi
Economia
1 sett
Credit Suisse sborsa oltre 32 milioni: ‘Ci rallegriamo’
La banca elvetica passa alla cassa per risolvere una denuncia collettiva sulla qualità della gestione dei rischi negli Stati Uniti
Economia
2 sett
Rete elettrica, ‘la Svizzera non è un’isola’
Swissgrid investe 2,5 miliardi per le linee, ma il rischio è che le tensioni con l’Europa portino a problemi di collegamento e approvvigionamento
Economia
2 sett
Agosto col segno negativo per le casse pensioni
Il calo medio, dopo la deduzione delle commissioni, è stato dell’1,45%, che fissa a -7,87% quello da inizio anno
Economia
2 sett
Da Novartis 100 milioni per il campus di Basilea
L’importante investimento servirà a sviluppare il ramo delle bioterapie. Previsto un nuovo centro per lo sviluppo tecnico precoce
Economia
3 sett
Ermotti: ‘Non è così importante il numero di banche’
In un’intervista rilasciata alla stampa d’oltre Gottardo l’ex ceo di Ubs ha risposto con un ‘no comment’ sulla sua posizione al Credit Suisse
Economia
3 sett
Una capsula per il caffè che non è una... capsula
Per contrastare i rifiuti e favorire la sostenibilità Migros ha lanciato sul mercato una nuova macchina che non utilizza plastica né alluminio
Economia
3 sett
Porsche entra in Borsa e segna una quotazione da record
Le azioni del noto marchio di auto di lusso saranno quotate a Francoforte a fine settembre-inizio ottobre
Economia
3 sett
Settore assicurativo e nuova normalità, una tavola rotonda
Il Centro studi Villa Negroni ha promosso una discussione sulle peculiarità necessarie per superare il momento di crisi: intelligenza artificiale su tutte
Economia
3 sett
Pil progredito in Svizzera del 2,8% su un anno
Traino l’aumento della spesa dei consumatori dovuto all’abolizione delle misure contro il Covid-19
© Regiopress, All rights reserved