laRegione
nestle-ha-chiuso-il-2020-con-solidi-risultati
Vevey (archivio Keystone)
Economia
18.02.21 - 07:540
Aggiornamento : 11:26

Nestlé ha chiuso il 2020 con solidi risultati

A contribuire al risultato anche il boom del commercio online e l'aumento delle vendite al dettaglio

Il boom del commercio online e l'aumento delle vendite al dettaglio hanno permesso a Nestlé di chiudere il 2020 con solidi risultati annuali anche nell'anno segnato dal coronavirus. La crescita organica è salita del 3,6%, indica oggi il gigante alimentare vodese.

Il fatturato della multinazionale di Vevey (VD) nel 2020 è tuttavia calato del 7,9% a 84,3 miliardi di franchi. Ciò, spiega il gruppo, anche a causa della vendita di parti della società e del rafforzamento del franco. Nestlé negli scorsi mesi ha venduto ad esempio i suoi business legati alla cura della pelle e dei gelati negli Stati Uniti.

In termini di profitto operativo, Nestlé ha guadagnato il 17,7%, leggermente più del 17,6% registrato l'anno precedente. In termini assoluti, l'utile operativo rettificato è sceso dell'8,3% a 14,9 miliardi di franchi e l'utile netto del 3,0% a 12,2 miliardi, a causa del calo delle vendite e degli effetti valutari negativi.

Gli azionisti, spiega Nestlé, dovrebbero partecipare ai profitti con un dividendo di 2,75 franchi per azione, in aumento rispetto ai 2,70 franchi per azione dello scorso anno.

I dati pubblicati oggi sono più o meno in linea con le previsioni degli analisti consultati dall'agenzia finanziaria AWP. Per quanto riguarda l'esercizio in corso, il gruppo vodese prevede “una continua crescita organica a una cifra nelle vendite”.

TOP NEWS Economia
Economia
9 ore
Moderna spinge sulla produzione del vaccino
La casa farmaceutica annuncia un miliardo di dosi per il 2021 e 1,4 miliardi per il prossimo anno
Economia
1 gior
La pandemia pesa sull'industria metalmeccanica ed elettrica
Calo del 10% del giro d'affari, -12% alle esportazioni e -7% sui nuovi ordinativi nel 2020 rispetto all'anno precedente. Segnali di ripresa nel 2021
Economia
1 gior
EFG International: nel 2020 risultati in crescita del 22%
Il gruppo bancario zurighese che nel 2016 ha inglobato la ex Banca della Svizzera italiana ha realizzato un utile netto di 115 milioni di franchi
Economia
3 gior
Postfinance una banca? Gli uffici postali pagherebbero pegno
A dichiararlo è Roberto Cirillo, direttore generale della Posta in una intervista. Verrebbero a mancare 300 milioni di franchi
Economia
3 gior
Supsi, una tavola rotonda su finanza e rapporti con l’Italia
La organizza online il Centro di competenze tributarie per il 2 marzo dalle 12.00 alle 13.30
Economia
5 gior
L’ondata di sussidi e lo spettro dell’inflazione
L’amministrazione Biden mette in campo ancora più spesa pubblica. Il rischio? Surriscaldare l’economia, afferma Larry Summers
Economia
5 gior
Bitcoin: pazza corsa senza freni. Il rischio: la bolla
Sfondata la quota dei 1'000 miliardi di capitalizzazione di mercato per la criptovaluta, che solo quest'anno è cresciuta di oltre l'85%
Economia
1 sett
Credit Suisse registra un calo dell'utile
A pesare sul risultato, atteso, sono gli ingenti costi per cause legali e una forte svalutazione.
Economia
1 sett
Nuove nomine in Banca del Sempione Sa
Il consiglio di amministrazione informa sui cambiamenti nell'organigramma a partire dal 1° marzo 2021
Economia
1 sett
Il nodo dei capital gain, elemento d’incertezza giuridica
Gli utili in conto capitale di regola non sono tassati se conseguiti nell’ambito di una normale gestione del risparmio privato. Ci sono delle eccezioni
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile