laRegione
Nei prossimi mesi è previsto un ulteriore ribasso grazie alla concorrenza (Ti-Press)
Economia
30.06.20 - 16:520

Il coronavirus incide poco sui tassi ipotecari

Lo indica MoneyPark. Alla fine di giugno, il tasso di riferimento era dell'1,20% per le ipoteche a 10 anni e dell'1,02% per quelle a 5 anni

La pandemia di coronavirus non dovrebbe avere un impatto marcato sui tassi d'interesse ipotecari. Lo indica MoneyPark, società zurighese attiva nella consulenza e intermediazione ipotecaria, che basa le previsioni sulla forte concorrenza del settore.

Anche il tasso direttore della Banca nazionale svizzera (BNS), che si trova in territorio negativo, non dà margine di manovra a importanti variazioni del tasso di interesse. Inoltre, molti istituti di credito sono tornati alla loro normale operatività pre-crisi, in modo da poter offrire di nuovo condizioni più competitive.

Anche il previsto aumento della disoccupazione seguito dall'inizio di una recessione non preoccupa. MoneyPark ritiene che il mercato del lavoro sarà più resistente in Svizzera rispetto ad altri Paesi. Il rischio di insolvenza in termini di reddito sul fronte delle ipoteche viene pertanto definito "limitato", in particolare per gli alloggi in proprietà.

I tassi ipotecari medi di 100 banche, compagnie assicurative e fondi pensione sono rimasti stabili a giugno. L'evoluzione nel primo semestre è però stata contrastata: in gennaio e febbraio sono calati di 12 punti base. Durante la crisi del coronavirus le ipoteche a tasso fisso per 10 anni hanno invece raggiunto il tetto massimo di quest'anno all'1,31%. L'aumento è però stato di breve durata e nel frattempo i tassi sono ridiscesi ai valori di inizio anno.

Alla fine di giugno, il tasso di riferimento era dell'1,20% per le ipoteche di 10 anni e dell'1,02% per quelle di 5 anni. Nei prossimi mesi, MoneyPark prevede un ulteriore ribasso grazie alla concorrenza.

TOP NEWS Economia
Economia
10 ore
In Italia un terzo delle famiglie ha riserve per soli 3 mesi
Circa il 30% cento della popolazione dichiara di non potersi permettere di andare in vacanza questa estate
Economia
10 ore
Coronavirus, per 2 milioni di svizzeri acquisti via web
Il 34% della popolazione elvetica opta per il nuovo approccio secondo lo studio della società Alvarez & Marsal
Economia
16 ore
Non è tutto oro quel che luccica... ma averne di once
Il prezzo del prezioso metallo resta sui massimi degli ultimi anni segnando 1'783 dollari per circa 30 grammi.
Economia
1 gior
Via libera alla fusione tra Osram e Ams
La commissione europea ha approvato il matrimonio tra la società tedesca e quella austriaca
Economia
1 gior
Lufthansa, ora il maggior azionista è il governo tedesco
La partecipazione statale è del 20,05%. Nel quadro del piano di aiuti da 9 miliardi, la Germania ha acquistato azioni per 300 milioni di euro
Economia
4 gior
Crypto International licenzia quasi tutti i suoi dipendenti
La mancata licenza d'esportazione impone una drastica scelta: l'azienda intende tagliare 83 dei suoi 85 impiegati in Svizzera
Economia
4 gior
Quattro novi Citylink sui binari ungheresi
Il gruppo turgoviese Stadler consegnerà quattro tram-treni supplementari alle ferrovie magiare,
Economia
1 sett
L'oro vola sopra i 1'800 dollari, prima volta da 2011
La volata è legata ai bassi tassi di interesse e all'aumento dei casi di coronavirus che hanno innescato la corsa al bene rifugio
Economia
1 sett
Coronavirus, utili in calo del 31% per le aziende svizzere
Le aziende industriali sono quelle che hanno sofferto di più, mentre le grandi imprese hanno mostrato una resistenza migliore rispetto alle Pmi
Economia
1 sett
Commercio al dettaglio, forte aumento delle vendite in maggio
Crescita del 6,6% grazie all'allentamento delle misure adottate per contrastare la diffusione del coronavirus
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile