laRegione
10.03.22 - 15:30
Aggiornamento: 16:32

Confermata l’incriminazione a Depardieu per stupro

L’attore era stato denunciato dalla collega Charlotte Arnould. Il fascicolo ora torna al giudice delle indagini preliminari per ulteriori approfondimenti

Ats, a cura de laRegione
confermata-l-incriminazione-a-depardieu-per-stupro
Keystone

La Corte d’appello di Parigi ha confermato oggi l’incriminazione di Gérard Depardieu per "stupro" e "aggressione sessuale" dopo la denuncia dell’attrice Charlotte Arnould, ha affermato il procuratore generale di Parigi Rémy Heitz in un comunicato stampa.

La Corte ritiene quindi che vi siano, in questa fase, indicazioni gravi o concordanti che giustificano l’incriminazione di Gérard Depardieu, per questi fatti risalenti all’agosto 2018, ha dichiarato Heitz.

Depardieu, 73 anni, aveva presentato una richiesta nel maggio 2021 perché fosse stabilita la nullità della sua accusa in merito ai fatti. Il 3 febbraio la Corte aveva esaminato la richiesta, alla quale si era opposta la Procura generale della Corte d’Appello di Parigi. "Il fascicolo ora torna" al giudice delle indagini preliminari (gip) "per ulteriori approfondimenti", ha aggiunto Rémy Heitz.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Letteratura
4 ore
Addio allo scrittore francese Dominique Lapierre
Autore del best-seller ‘La città della gioia’, dalla Francia all’India, raccontava gli ultimi. È morto all’età di 91 anni.
Società
7 ore
Gli italiani? Un terzo della vita lo passano online
Trent’anni (su una speranza media di 82 anni) vengono spesi in rete. Lo indica un’indagine del servizio virtuale NordVpn
Spettacoli
8 ore
Sanremo da Giorgia ai Cugini di campagna (avete letto bene)
Oxa, Mengoni, Grignani, Paola e Chiara, Elodie, Madame, Articolo 31, Ultimo. Amadeus annuncia i primi 22: presto altri 6 nomi da Sanremo Giovani.
Libri
9 ore
‘L’autunno in cui tornarono i lupi’, storie di uomini e animali
Mario Ferraguti entra nelle teste di entrambi e dipana pensieri reconditi, elabora cause ed effetti, svela un legame arcaico e complesso.
Società
1 gior
A New York la palma di città più cara al mondo
La Grande Mela soffia il primato (durato un anno) a Tel Aviv, che scivola sul terzo gradino del podio, preceduta anche da Singapore
Società
1 gior
A come... abbronzatissimi. Anzi no: lo dice Tik Tok
Allarme per incidenza record di cancro alla pelle in Australia, e il social network censura sfide e video... roventi
Microcosmi/Microcinema
1 gior
Il cinema, la Valle, la Finlandia
Storie di architettura al Cine-Teatro Blenio, dove s’incontrano Giampiero Cima, Alvar Aalto e Aki Kaurismaki
Spettacoli
1 gior
Per i Guns N’ Roses solo rose, niente pistole
La popolare band fa causa a un negozio di armi online reo, a suo dire, di averne plagiato il nome
Culture
2 gior
Addio a Vittorio Barino
Regista di teatro e di televisione, legato tanto al dialetto quanto alla lingua italiana, è morto all’età di 87 anni. Il ricordo di Flavio Sala
Spettacoli
2 gior
Lugano applaude Umberto Tozzi, una canzone è per sempre
Tutte le strade portano sempre a ‘Gloria’, alla quale il ‘Gloria Forever Tour’ è dedicato: canti di gruppo e, alla fine, Palacongressi in piedi
© Regiopress, All rights reserved