laRegione
Cinema
27.04.21 - 19:57

Polemica Oscar: la famiglia di Boseman difende Hopkins

'Chadwick sarebbe stato il primo a congratularsi', dice il fratello dell'attore scomparso, per il quale tutti si attendevano la statuetta

Ansa, a cura de laRegione
polemica-oscar-la-famiglia-di-boseman-difende-hopkins
Chadwick Boseman, 1976-2020 (Keystone)

La famiglia di Chadwick Boseman difende la vittoria agli Oscar di Anthony Hopkins che tante polemiche ha suscitato in chiusura della 93esima cerimonia degli Academy Awards. Il fratello della star di ‘Black Panther’ e ‘Ma Rainey's Black Bottom’ ha dichiarato a Tmz che Chadwick sarebbe stato il primo a congratularsi con l'83enne collega britannico per il premio al miglior attore che molti su Twitter consideravano alla vigilia suo di diritto. “Chadwick considerava la vittoria agli Oscar una conquista, mai una ossessione”, ha detto Derrick Boseman, aggiungendo che tutti gli attori della cinquina meritavano di vincere. Chadwick Boseman è morto a 43 anni di cancro lo scorso agosto: quella di ‘Ma Rainey's Black Bottom’, per cui aveva ricevuto la nomination, è stata la sua ultima interpretazione. Il risultato a sorpresa di domenica notte, combinato al fatto che Hopkins non era presente a ricevere il premio e che la consegna è arrivata a chiusura della cerimonia per una modifica della scaletta, ha sconcertato gli spettatori, molti dei quali si sono rivolti a Twitter esprimendo disappunto per una vittoria “rubata”.

Leggi anche:

Che cosa resterà di questi Oscar 2021

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
L’intervista
1 ora
Un’altra indagine per Maurizio De Giovanni
Grazie al Caffè Gambrinus della sua Napoli, oggi abbiamo un bancario in meno e un grande giallista in più: venerdì 7 ottobre si racconta a Manno
Società
10 ore
Dagli scout alla lotta operaia: storia orale dell’Mgp
Un volume appena pubblicato raccoglie testimonianze e destini del Movimento giovanile progressista
Società
15 ore
Multa da un milione di dollari per Kim Kardashian
La star dei reality sanzionata per non aver rivelato il suo compenso per un post su Instagram in cui reclamizzava una società di criptovaluta
Fotografia
18 ore
È morto il fotografo che fece di Marilyn Monroe una leggenda
Douglas Kirkland aveva ritratto più di seicento celebrità. Era nato in Canada nel 1934 e sua è la foto che ritrae l’attrice con indosso solo un lenzuolo
Culture
21 ore
Il Nobel per la medicina all’archeologo del Dna
Premiato Svante Pääbo per le sue scoperte sul genoma degli ominidi. Il 67enne ha aperto un nuovo campo di ricerca
Spettacoli
1 gior
‘Dimitri saliva sul palco e taaac, si accendeva la lampadina’
Duilio Galfetti ricorda il grande clown, al quale con Roberto Maggini e Pietro Bianchi dedicherà l’omaggio il 5 ottobre con canti e musica popolare
La recensione
1 gior
Alla fine, per salvarci non c’è altro che l’immaginazione
Parte della trilogia dedicata all’amore, la performance di Treppenwitz ‘Amor fugge restando’ è andata in scena nel fine settimana nell’ambito del Fit
La recensione
1 gior
Osi al Lac, un memorabile Prokof’ev
La sala ha potuto godere di un bel programma dedicato al grande compositore. Eccezionale interpretazione di Marc Bouchkov
Settimane Musicali
2 gior
Lo Schubert ‘ecologico’ di Jordi Savall
Con la sua orchestra naturale, martedì 4 ottobre in San Francesco a Locarno (l’intervista)
Spettacoli
2 gior
Morto il regista Dragone, suoi gli show del Cirque du Soleil
Origini italiane, naturalizzato belga, avrebbe compiuto 70 anni il 12 dicembre. E tra i leader mondiali di eventi e spettacoli teatrali.
© Regiopress, All rights reserved