laRegione
15.03.21 - 18:36

Oscar, alle candidature è record di donne

Il film con più nomination è ‘Mank’ di David Fincher. Candidatura postuma per Chadwick Boseman e una musicale per Laura Pausini

Ansa, a cura de laRegione
oscar-alle-candidature-e-record-di-donne
Ce n'è per tutti (Keystone)

‘Mank’, il film di David Fincher su una Hollywood retrò e molto maschile, ha fatto man bassa di nomination agli Oscar 2021, ma dagli annunci di oggi emerge una svolta: 70 donne sono in corsa per un totale di 76 candidature, un record nella storia quasi secolare dell'Academy.

Tra queste, per la prima volta, due registe a rompere il soffitto di cristallo: Chloé Zhao di ‘Nomadland’, la prima cinese e la prima non bianca, e Emerald Fennell di ‘Promising Young Woman’. E poi tra le altre, le italiane Laura Pausini per la miglior canzone originale ‘Io sì/Seen’) in collaborazione con la compositrice americana Diane Warren, e Dalia Colli che ha firmato con Mark Coulier e Francesco Pegoretti il make up di ‘Pinocchio’ di Garrone.

Hollywood premia Hollywood: i grandi elettori dell'Academy hanno messo in gara ‘Mank’ in dieci categorie, tra cui miglior film, miglior regista (Fincher), migliore attore protagonista (Gary Oldman) e migliore attrice non protagonista (Amanda Seyfried). Ma a insidiare il successo per la statuetta più prestigiosa - Best Film - di un'opera in bianco e nero molto per addetti ai lavori sono altri sette titoli: ‘Il Processo ai Chicago 7’, ‘Sound of Metal’, ‘Minari’, ‘Judas and the Black Messiah’, ‘The Father’, ma soprattutto ‘Nomadland’ di Zhao, il chiaro front-runner perché candidato in tutte le categorie chiave: miglior film, regista, sceneggiatura, attrice (Frances McDormand), cinematografia e montaggio.

Altri primati di una stagione degli Oscar all'insegna dell'inclusione: ‘Judas and the Black Messiah’ è il primo film in corsa per Best Picture realizzato da un team di produzione – il regista Shaka King, Ryan Coogler e Charles D. King – tutto afroamericano. Nove attori non bianchi hanno ottenuto una nomination, tra cui Chadwick Boseman per l'ultima interpretazione prima di morire in ‘Ma Rainey's Black Bottom’ e la co-star Viola Davis. E poi Yuh-Jung Youn e Steven Yeun di ‘Minari’, Daniel Kaluuya e LaKeith Stanfield per ‘Judas and the Black Messiah’, Leslie Odom Jr. per ‘One Night in Miami’, Riz Ahmed, il primo musulmano, per ‘Sound of Metal’ e Andra Day per ‘The United States vs. Billie Holiday’.

Gli Oscar saranno annunciati il 25 aprile dal Dolby Theater e dalla storica Union Station di Los Angeles sigillando l'anno più orribile di Hollywood tra set e sale chiuse a causa della pandemia. Inevitabile che ancora una volta Netflix facesse man bassa di candidature: un totale di 35 contro le 24 dell'anno scorso (e solo due vittorie). Quest'anno la piattaforma in streaming ha tre film candidati a best picture: ‘Mank’, ‘Ma Rainey's Black Bottom’ e ‘Il processo ai Chicago 7’ che vede Sasha Baron Cohen in corsa come miglior attore non protagonista. Amazon ne ha dodici.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Illustrazione
7 ore
Cesare Lombroso e la fissa per il cranio
La controversa figura del medico, antropologo e criminologo è raccontata dal volume illustrato di Stefano Bessoni. Ma non è un libro per bambini.
Letteratura
17 ore
Addio allo scrittore francese Dominique Lapierre
Autore del best-seller ‘La città della gioia’, dalla Francia all’India, raccontava gli ultimi. È morto all’età di 91 anni.
Società
20 ore
Gli italiani? Un terzo della vita lo passano online
Trent’anni (su una speranza media di 82 anni) vengono spesi in rete. Lo indica un’indagine del servizio virtuale NordVpn
Spettacoli
21 ore
Sanremo da Giorgia ai Cugini di campagna (avete letto bene)
Oxa, Mengoni, Grignani, Paola e Chiara, Elodie, Madame, Articolo 31, Ultimo. Amadeus annuncia i primi 22: presto altri 6 nomi da Sanremo Giovani.
Libri
22 ore
‘L’autunno in cui tornarono i lupi’, storie di uomini e animali
Mario Ferraguti entra nelle teste di entrambi e dipana pensieri reconditi, elabora cause ed effetti, svela un legame arcaico e complesso.
Società
1 gior
A New York la palma di città più cara al mondo
La Grande Mela soffia il primato (durato un anno) a Tel Aviv, che scivola sul terzo gradino del podio, preceduta anche da Singapore
Società
1 gior
A come... abbronzatissimi. Anzi no: lo dice Tik Tok
Allarme per incidenza record di cancro alla pelle in Australia, e il social network censura sfide e video... roventi
Microcosmi/Microcinema
2 gior
Il cinema, la Valle, la Finlandia
Storie di architettura al Cine-Teatro Blenio, dove s’incontrano Giampiero Cima, Alvar Aalto e Aki Kaurismaki
Spettacoli
2 gior
Per i Guns N’ Roses solo rose, niente pistole
La popolare band fa causa a un negozio di armi online reo, a suo dire, di averne plagiato il nome
Culture
2 gior
Addio a Vittorio Barino
Regista di teatro e di televisione, legato tanto al dialetto quanto alla lingua italiana, è morto all’età di 87 anni. Il ricordo di Flavio Sala
© Regiopress, All rights reserved