laRegione
Cfr 1907 Cluj
0
Slavia Praha
1
1. tempo
(0-1)
Apoel
0
Ajax
0
1. tempo
(0-0)
Lask Linz
0
Club Brugge
1
1. tempo
(0-1)
Cfr 1907 Cluj
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
1. tempo
0-1
Slavia Praha
0-1
 
 
28'
0-1 MASOPUST LUKAS
DJOKOVIC DAMJAN
31'
 
 
MASOPUST LUKAS 0-1 28'
31' DJOKOVIC DAMJAN
First leg.
Venue: Stadionul Dr Constantin Radulescu.
Turf: Natural.
Capacity: 23,500 (17,500 seated).
Referee: CUneyt Cakır (TUR).
Assistant referees: Bahattin Duran (TUR), Tarik Ongun (TUR).
Fourth official: Huseyin Gocek (TUR).
Video Assistant Referee: Mete Kalkavan (TUR).
Assistant Video Assistant Referee: Ali Palabıyık (TUR).
MATCH SUMMARY: Slavia unbeaten in 6 games v Romanian clubs: W2 D4.
CFR eliminated Astana, Maccabi Tel Aviv and Celtic to get here.
Losers enter UEL GROUP
Ultimo aggiornamento: 20.08.2019 21:39
Apoel
CHAMPIONS UEFA
0 - 0
1. tempo
0-0
Ajax
0-0
 
 
16'
MAZRAOUI NOUSSAIR
 
 
18'
MARIN RAZVAN
 
 
22'
VELTMAN JOEL
GENTSOGLOU SAVVAS
37'
 
 
MAZRAOUI NOUSSAIR 16'
MARIN RAZVAN 18'
VELTMAN JOEL 22'
37' GENTSOGLOU SAVVAS
First leg.
Venue: GSP Stadium, Nicosia.
Turf: Natural.
Capacity: 22,859.
Referee: Antonio Lahoz (ESP).
Assistant referees: Pau Devis (ESP), Roberto Palomar (ESP).
Fourth official: Jose Luis Montero (ESP).
Video Assistant Referee: Ricardo Burgos (ESP).
Assistant Video Assistant Referee: Jesus Manzano (ESP).
MATCH SUMMARY: Sides met in 14/15 Group stage, drew 1-1 in Nicosia.
Ajax won return leg 4-0.
APOEL eliminated Sutjeska and Qarabag to get here.
Losers enter UEL GROUP stage draw on 30 August.
Ultimo aggiornamento: 20.08.2019 21:39
Lask Linz
CHAMPIONS UEFA
0 - 1
1. tempo
0-1
Club Brugge
0-1
 
 
10'
0-1 VANAKEN HANS
RENNER RENE
16'
 
 
VANAKEN HANS 0-1 10'
16' RENNER RENE
First leg.
Venue: TGW Arena.
Turf: Natural (Hybrid Pitch).
Capacity: 7,870.
Referee: Szymon Marciniak (POL).
Assistant referees: Paweł Sokolnicki (POL), Tomasz Listkiewicz (POL).
Fourth official: Tomasz Musiał (POL).
Video Assistant Referee: Pawel Gil (POL).
Assistant Video Assistant Referee: Bartosz Frankowski (POL).
MATCH SUMMARY: Sides 1st meeting, LASK targeting GROUP stage debut.
Belgian side defeated Dynamo Kyiv to get here.
Losers enter UEL GROUP stage draw on 30 August.
Ultimo aggiornamento: 20.08.2019 21:39
Australia nell'alto dei cieli (Keystone)
Spettacoli
15.05.19 - 11:040
Aggiornamento : 11:59

Eurosong: che spettacolo l'Australia. Domani la Svizzera

L'opera d'arte televisiva di Kate Miller-Heidke 'Zero gravity' tra i primi 10 selezionati ieri (aspettando Luca Hänni, in cerca di un posto nella finale di sabato)

In mezzo a nebulose di uno spazio profondo non ben indentificato ondeggiano 3 figure femminili: una è candidamente vestita (e con tanto di corona), le altre due vestono di nero. Al centro di questa visione onirica c'è Kate Miller-Heidke, a tratti pop e a tratti lirica in quella che è stata la performance da brivido andata in scena durante la prima notte dell'Eurovision Song Contest apertosi ieri a Tel Aviv. 'Zero gravity' della cantante australiana spicca per il suo operatic pop (da "opera", vedi Il Volo) e per il risultato finale, da restare a bocca aperta.

In mezzo ai timori di una manifestazione blindata come mai prima e che per il momento registra un infortunio sul lavoro (un camionista 66enne vittima di un incidente sul lavoro nel perimetro dell'Expo di Tel Aviv due giorni fa), e in mezzo al consueto sfoggio di effetti speciali che caratterizza da sempre la manifestazione, spiccano tra i primi 10 qualificati il piccolo incubo distopico degli Islandesi Hatari, il pop anni '80 dei cechi e orecchiabili Lake Malawi con il tormentone lessicale 'Friend of a friend' (da ripertersi ad libitum); per questioni di tormentone, in finale è andata anche San Marino (qui con cantante turco) con il brano 'Say Na Na Na', degno del miglior (?) Cristiano Malgioglio. Seria candiata alla vittoria pare la 16enne bielorussa Zena, dal timbro alla Madonna (attesa sabato in veste di ospite).
Sono restati al palo Montenegro, Finlandia, Ungheria, Georgia, uno stonatello Belgio, un cupo Portogallo e una giovane Polonia, che con le sue Tulia, all'unisono in 'Fire of Love', avevano strappato consensi.

Nazione per nazione (con relativi interprete e canzone), tutti i qualificati di ieri:

  • Grecia - Katerine Duska con 'Better Love'
  • Bielorussia - Zena with 'Like It'
  • Serbia - Nevene Božović con 'Kruna'
  • Cipro - Tamta con 'Replay'
  • Estonia - Victor Crone con 'Storm'
  • Repubblica Ceca - Lake Malawi con 'Friend Of A Friend'
  • Australia - Kate Miller-Heidke con 'Zero Gravity'
  • Islanda - Hatari con 'Hatrið mun sigra'
  • San Marino - Serhat con 'Say Na Na Na'
  • Slovenia - Zala Kralj & Gašper Šantl con 'Sebi'

Domani, per la seconda semifinale, è atteso Luca Hänni, in cerca di un posto nella finale di sabato con la sua 'She got me', qui nel videoclip di presentazione:

 

Potrebbe interessarti anche
Tags
na
finale
friend
na na
mezzo
sabato
australia
kate
zero
kate miller-heidke
TOP NEWS Culture
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile