laRegione
where-the-crawdads-sing-la-ragazza-della-palude-in-piazza
Daisy Edgar-Jones è Kya
Locarno75
05.08.22 - 12:02
Aggiornamento: 14:44

‘Where the Crawdads Sing’, la ragazza della palude in Piazza

È il film di stasera. La 24enne britannica Daisy Edgar-Jones, Leopard Club Award di quest’anno, è Kya, che cresce sola nelle paludi del North Carolina

Kya è una ragazza abbandonata da tutti, che cresce solitaria nelle paludi del North Carolina. È attratta da due giovani della sua città, grazie ai quali, in maniera diversa, si apre a un mondo completamente nuovo per lei. Ma quando uno dei due giovani viene trovato cadavere, tutta la comunità che già aveva relegato Kya a emarginata, trova in lei il più facile dei colpevoli.

Tratto dall’omonimo libro di Delia Owens, il cui contenuto ha colpito anche la cantante Taylor Swift, che regala una sua canzone al film, ‘Where the Crawdads Sing’ vede alla regia Olivia Newman, pluripremiata cineasta che dal corto è passata al lungometraggio a partire da ‘Il primo match’ (2018), Gamechanger Award dell’Sxsw, poi su Netflix.

Il film è atteso in Piazza Grande questa sera per la sua prima europea. Kya è Daisy Edgar-Jones, 24enne britannica dal grande talento insignita quest’anno del Leopard Club Award. Edgar-Jones sarà domani a Locarno per ricevere il premio. Nei giorni successivi, il Locarno Film Festival dedicherà all’attrice la proiezione di ‘Pond Life’, film del 2018 di Bill Buckhurst che l’ha vista tra i protagonisti.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
daisy edgar-jones leopard club award locarno 75 ragazza della palude
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Locarno 75
6 ore
‘Sermone ai pesci’ è il canto di un’umanità sconfitta
Il film di Baydarov è fra le proposte di oggi in Concorso insieme a ‘Serviam - Ich will dienen’, dove si calpestano i sentimenti dei personaggi
Culture
7 ore
A proposito di Robert Walser
Dalle parole ‘walseriane’ Dino Buzzati lo spunto per raccontare il poeta e scrittore svizzero, che fu sempre matto o non lo fu mai
L’intervista
11 ore
Sophie Marceau e le donne ‘di tutti i tempi’
Era in Piazza con ‘Un femme de notre temps’. Convive pacifica col manifesto generazionale che la lanciò, crede nel lavoro ‘ma è più utile l’esperienza’.
Musica
17 ore
Addio a Lamont Dozier, leggenda del soul
Fu uno dei più grandi cantanti soul della Motown, è morto all’età di 81 anni. Suoi i brani più famosi delle Supremes
Locarno 75
18 ore
In Piazza Grande la fine del ‘Tempo delle mele’
Da ‘Une femme de notre temps’ di Civeyrac, con Sophie Marceau quale attrice protagonista, emergono alcune criticità confessate dal regista stesso
Scienze
21 ore
In Asia i coronavirus selvatici infettano 60’000 persone l’anno
Nella quasi totalità dei casi i virus trasmessi dai pipistrelli non sono in grado di replicarsi e trasmettersi in maniera efficiente nell’uomo
Sostiene Morace
1 gior
Per fortuna c’è ancora chi spende soldi per guardare i film
I dati forniti dall’ufficio stampa del Festival parlano di afflusso pari al 2019. In attesa di sorprese, un bilancio di metà rassegna
Locarno 75
1 gior
Una conferenza di 24 ore per parlare di attenzione
Più che un calo di concentrazione, un sistema che spinge verso la distrazione. Le alternative? Le mostra Rafael Dernbach
Scienze
1 gior
Arrivano le ‘Lacrime di San Lorenzo’ ma con la Luna piena
Gli esperti consigliano di osservare le stelle cadenti con qualche giorno di anticipo, oppure aspettare l’ultima parte della notte
Locarno 75
1 gior
Il Cinema canta in Piazza e in Concorso
Un disincantato ‘Gigi la legge’, la voglia di essere vivi che sprizza in ‘Tengo sueños eléctricos’, emozioni forti in ‘Last Dance’ di Delphine Lehericey
© Regiopress, All rights reserved