laRegione
Locarno Film Festival
21.07.22 - 12:20
Aggiornamento: 14:17

Locarno75: Leopard Club Award a Daisy Edgar-Jones

L’attrice britannica sarà premiata in Piazza Grande il 5 agosto, in occasione della proiezione di ‘Where the Crawdads Sing’, film di cui è protagonista

locarno75-leopard-club-award-a-daisy-edgar-jones
Keystone
Britannica, 24enne, ‘una delle attrici più promettenti in attività’

Star di ‘Normal People’ (2020), ma anche protagonista di ‘Where the Crawdads Sing’ (2022), film che verrà proiettato in Piazza Grande il 5 agosto. Daisy Edgar-Jones è la destinataria del Leopard Club Award, riconoscimento che prende il nome dall’associazione ufficiale di sostegno al Festival presieduta da Rolando Benedick, che renderà omaggio a questa interprete e alla sua capacità d’incarnare il futuro, tanto attraverso i suoi personaggi, quanto con il suo percorso, in cui si intrecciano cinema e nuove forme di narrazione audiovisiva. La 24enne attrice britannica lo ritirerà proprio il 5 agosto; nei giorni successivi, seguirà la proiezione di ‘Pond Life’, film del 2018 di Bill Buckhurst, che l’ha vista tra i protagonisti.

Giona A. Nazzaro, direttore artistico del Locarno Film Festival: "Daisy Edgar-Jones è una delle attrici più promettenti in attività. Il suo talento, formatosi sulle scene teatrali, si è esercitato fra televisione e cinema riuscendo a trovare un modo di trattenere l’attenzione del pubblico più giovane, entrando dolcemente nelle sue articolazioni immaginarie. Un talento che saprà riservare ancora molte sorprese e per il Locarno Film Festival una sonda lanciata nel futuro."

Daisy Edgar-Jones, biografia

Formatasi al National Youth Theatre, Daisy Edgar-Jones ha ottenuto il suo primo ruolo all’età di 17 anni nella serie TV inglese comico-drammatica ‘Cold Feet’ di ITV al fianco di James Nesbitt. Di particolare rilievo, Daisy ha interpretato il ruolo principale di Marianne nell’adattamento del romanzo di Sally Rooney ‘Normal People’ (2020), diretto da Lenny Abrahamson. La serie è stata accolta con favore dalla critica, così come l’interpretazione di Daisy che le ha permesso di ottenere l’IMDb’s Breaktrough STARMeter Award, il Madame Figaro Rising Star Award, il Rose d’Or Emerging Talent Award – rendendo Daisy la prima vincitrice in assoluto di questo premio – oltre a essere nominata una delle ‘Stars of Tomorrow’ di Screen International per il 2020, Associated Press Breakthrough Entertainer per il 2020 e, infine, essere scelta da The Hollywood Reporter per la sua lista Next Gen 2020. Edgar-Jones ha ottenuto anche una nomination ai Critics Choice, Golden Globe e BAFTA TV.

L’attrice ha recitato nel ruolo di protagonista al fianco di Sebastian Stan nel lungometraggio ‘Fresh’, diretto da Mimi Cave. Il thriller sociale è stato presentato in anteprima al Sundance Film Festival e successivamente pubblicato su Hulu / Disney +. Nel 2019 ha partecipato al lungometraggio indipendente ‘Pond Life’, un film sul passaggio all’età adulta, diretto da Bill Buckhurst e realizzato da Open Palm Films. Recentemente, Edgar-Jones è, infine, Kya in ‘Where the Crawdads Sing’, nell’adattamento cinematografico del romanzo di Delia Owens, diretto da Olivia Newman, con sceneggiatura di Lucy Alibar.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Società
5 ore
Con iPhone 14 si apre una nuova era nelle comunicazioni
L’avvento del nuovo ‘melafonino’ ha creato fermento nel mercato delle offerte di servizi per il pubblico
Culture
1 gior
‘Sergentmagiù, ghe riverem a baita?’
Ricordi e confessioni dentro ‘Il sergente dell’Altopiano’, documentario su Mario Rigoni Stern presentato a Castel San Pietro
Arte
1 gior
Pietro Sarto all’infinito
‘Metamorfosi infinite’ è la mostra che si apre oggi al Museo Villa dei Cedri, dedicata a un artista che ancora si sente ‘un ticinese nel Canton Vaud’
Culture
2 gior
Come sbiancare una sirenetta
Un saggio ricostruisce la storia dell’espressione ‘lavare un etiope’ e ci aiuta a capire la vera dimensione politica del casting del prossimo film Disney
Spettacoli
2 gior
Un Sociale dai temi sociali
Presentata la stagione 22-23: classici, novità, buona musica, le giuste risate, graditi ritorni, due nuove produzioni e un ricordo di Claudio Taddei
Scienze
2 gior
Bye bye estate: nella notte l’equinozio d’autunno
Alle 3.04 i raggi del Sole illumineranno esattamente metà del pianeta, lasciando l’altra metà al buio. Il fenomeno sarà salutato da stelle cadenti
Scienze
2 gior
Covid, nel mondo 40 milioni di disturbi neurologici collegati
Tra le complicazioni che possono insorgere ci sono ictus, problemi cognitivi e di memoria e ansia. Lo indica uno studio statunitense
Culture
2 gior
Bellinzona è pronta a ‘Sconfinare’ (il Festival)
In programma dal 30 settembre al 2 ottobre nella tensostruttura trasparente di Piazza del Sole
Libri
3 gior
Dalla malattia della figlia nasce un libro. ‘Una promessa a lei’
Intervista a Michela Maiocchi, autrice di ‘Storia di Pino’: una fiaba a metà, uscita dal cassetto grazie ad allievi della Scuola speciale di Biasca
Spettacoli
3 gior
Il Premio Palmira è una cosa per giovani
Non bisogna avere più di 30 anni per scrivere il prossimo spettacolo della Compagnia Comica di Mendrisio. Del concorso (e non solo) parla Lucia Crivelli
© Regiopress, All rights reserved