laRegione
22.03.22 - 17:01
Aggiornamento: 17:30

Scambi musicali tra Svizzera italiana e Qatar

Firmato l’accordo-quadro tra Fondazione Conservatorio Svizzera italiana e Qatar Foundation, nuova sinergia in ambito formativo musicale universitario

scambi-musicali-tra-svizzera-italiana-e-qatar
Interessi musicali comuni e condivisi

Si è svolta in remoto la firma dell’accordo-quadro che prevede lo scambio di conoscenze e competenze in ambito musicale e di formazione musicale universitaria tra la Fondazione Conservatorio della Svizzera italiana e la Qatar Foundation. L’accordo, che interessa più precisamente la Qatar Music Academy (Qma) e la Scuola universitaria di Musica (Sum) del Conservatorio della Svizzera italiana, promuove uno scambio reciproco negli ambiti di competenza specifica. L’accordo-quadro vuole favorire una collaborazione stabile tra le due università, grazie alla quale studenti, corpo docente, staff e spettatori di entrambe le regioni abbiano l’opportunità di coltivare e nutrire interessi musicali comuni e condivisi.
"Questo accordo è il primo del suo genere: mai prima d’ora un’organizzazione come la Qatar Foundation si è impegnata a offrire in modo regolare e continuativo un programma di formazione dedicato alla cultura araba a un altro istituto universitario di così alto posizionamento", ha commentato Zlatan Fazlić, Direttore della Qatar Music Academy. Christoph Brenner, Direttore Generale della Fondazione Conservatorio della Svizzera italiana, aggiunge: "Siamo felici di avviare questa collaborazione con la Qatar Music Academy, organizzazione di riferimento per la formazione musicale nella regione araba. Questo accordo-quadro esprime la qualità delle partnership che vogliamo stringere nel realizzare la nostra strategia di internazionalizzazione e scambio». L’accordo-quadro ha una durata iniziale di sei anni.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Spettacoli
14 ore
Morto il regista Dragone, suoi gli show del Cirque du Soleil
Origini italiane, naturalizzato belga, avrebbe compiuto 70 anni il 12 dicembre. E tra i leader mondiali di eventi e spettacoli teatrali.
Arte
22 ore
Louise Nevelson ‘painted it black’
Al Museo comunale d’arte moderna di Ascona un’antologica sull’iconica artista statunitense da domani all’8 gennaio ’23. Ma si inaugura oggi alle 17.
Culture
1 gior
Osi: il dopo Weidmann, per ora, è con Widmer e Flury
Direzione affidata all’attuale vicedirettore Samuel Flury e al membro della direzione Barbara Widmer, nell’attesa del bando per la nuova figura
Ticino7
1 gior
‘Di tutto un pop’ con Sergio Mancinelli
Le sue storie di musica da domani su Ticino7, ogni primo sabato del mese, a parole e in voce (l’intervista)
Culture
2 gior
Come sta la Terra? Chiedilo a Marco Paolini
L’attore/attivista è stato ospite di ‘Emergenza Terra’, la prima conferenza di un ciclo che, kantianamente, si tiene a Mendrisio
Video
Musica
2 gior
‘Only The Strong Survive’, a novembre il nuovo Springsteen
Il 21esimo album del Boss è un tributo al soul. Fino ad allora, il singolo ‘Do I Love You (Indeed I do)’
Scienze
2 gior
Uccelli: una specie su otto rischia l’estinzione
In Svizzera la situazione è particolarmente critica, una proporzione circa tre volte più elevata (il 40% delle 205 specie ne fa parte)
Spettacoli
3 gior
Il rapper americano Coolio trovato senza vita nel bagno
Aveva 59 anni. Era diventato famoso con il singolo ‘Gangsta’s Paradise’ del 1995. È morto a Los Angeles
Culture
3 gior
Con Daniele Dell’Agnola cercando ‘L’orecchio in fuga’
Mentre ‘La luna nel baule’ è attesa a teatro, esce il suo il primo libro illustrato: il prossimo 30 settembre, l’incontro alla Cantina di Muzzano
Spettacoli
3 gior
Anahì Traversi racconta ‘Amor fugge restando’
Il nuovo capitolo del Collettivo Treppenwitz debutta venerdì 30 settembre al Lac, con l’attrice che diventa autrice e regista
© Regiopress, All rights reserved