laRegione
07.06.22 - 18:09

Design svizzero: l’innovazione passa da riciclo e sostenibilità

A partire da oggi a domenica 12 giugno, i designer elvetici presenteranno i loro concetti alla Milano Design Week

Ats, a cura de laRegione
design-svizzero-l-innovazione-passa-da-riciclo-e-sostenibilita
©Newnewnew Studio
Design Switzerland’s Living Spaces (3)
+6

Il design svizzero si presenta a Milano da oggi e fino al 12 giugno. Il consigliere federale Alain Berset si è recato nel capoluogo lombardo per promuovere il lavoro dei giovani designer elvetici.

"Il design porta risposte a domande con le quali la penuria ci confronta", ha detto Berset, secondo la versione scritta del suo discorso tenuto alla "House of Swizerland". In Svizzera, con un mercato piccolo e la mancanza di materie prime, il design dipende dalla creazione di "valore a partire da situazioni di rarità" per arrivare a prodotti commercializzabili.

Questa ricerca di innovazione e idee caratterizza il lavoro svizzero nel settore, ha sottolineato il ministro della Cultura. Innovativo, originale e di qualità molto alta, il ramo "mantiene le sue promesse" lontano dall’obsolescenza programmata. "Il design svizzero respinge così – in maniera discreta ma chiara – il concetto inflazionista del design degli ultimi anni", ha proseguito Berset.

Oggetti intelligenti e sostenibili

Nel quadro della Milano Design Week, la Casa della Svizzera ha trovato spazio nella Casa degli Artisti di Brera, luogo di creazione artistica. Qui vengono presentati i lavori di una nuova generazione di designer selezionati: Alexandra Gerber Studio, Marc Gerber Design, Renaud Defrancesco, Studio Salienti, Shizuka Saito, Sébastien El Idrissi, Mikafi, Studio Eidola, Studio Niederhauser, Vevig. I progetti presenti sono stati selezionati da Pro Helvetia: dovevano fornire una risposta riguardo all’evoluzione degli spazi abitativi per adattarsi alla nostra società in continuo cambiamento.

I giovani designer hanno presentato idee innovative, inclusive e sostenibili proiettate verso il futuro. Le proposte spaziano da un materiale di costruzione per elementi d’arredo realizzato con gli scarti della produzione di birrifici svizzeri a un paravento in fibra di carbonio tessuto a mano fino a una sedia allungabile che può essere trasformata in una panchina in poche mosse. La mostra include pure una macchina intelligente per la torrefazione del caffè, che permette di tostare secondo le proprie preferenze individuali piccole quantità di caffè crudo.

È la quarta volta che Pro Helvetia gestisce la partecipazione di giovani designer all’evento milanese e per la prima volta i rappresentanti del Paese saranno riuniti sotto un unico tetto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Illustrazione
5 ore
Cesare Lombroso e la fissa per il cranio
La controversa figura del medico, antropologo e criminologo è raccontata dal volume illustrato di Stefano Bessoni. Ma non è un libro per bambini.
Letteratura
15 ore
Addio allo scrittore francese Dominique Lapierre
Autore del best-seller ‘La città della gioia’, dalla Francia all’India, raccontava gli ultimi. È morto all’età di 91 anni.
Società
19 ore
Gli italiani? Un terzo della vita lo passano online
Trent’anni (su una speranza media di 82 anni) vengono spesi in rete. Lo indica un’indagine del servizio virtuale NordVpn
Spettacoli
19 ore
Sanremo da Giorgia ai Cugini di campagna (avete letto bene)
Oxa, Mengoni, Grignani, Paola e Chiara, Elodie, Madame, Articolo 31, Ultimo. Amadeus annuncia i primi 22: presto altri 6 nomi da Sanremo Giovani.
Libri
20 ore
‘L’autunno in cui tornarono i lupi’, storie di uomini e animali
Mario Ferraguti entra nelle teste di entrambi e dipana pensieri reconditi, elabora cause ed effetti, svela un legame arcaico e complesso.
Società
1 gior
A New York la palma di città più cara al mondo
La Grande Mela soffia il primato (durato un anno) a Tel Aviv, che scivola sul terzo gradino del podio, preceduta anche da Singapore
Società
1 gior
A come... abbronzatissimi. Anzi no: lo dice Tik Tok
Allarme per incidenza record di cancro alla pelle in Australia, e il social network censura sfide e video... roventi
Microcosmi/Microcinema
2 gior
Il cinema, la Valle, la Finlandia
Storie di architettura al Cine-Teatro Blenio, dove s’incontrano Giampiero Cima, Alvar Aalto e Aki Kaurismaki
Spettacoli
2 gior
Per i Guns N’ Roses solo rose, niente pistole
La popolare band fa causa a un negozio di armi online reo, a suo dire, di averne plagiato il nome
Culture
2 gior
Addio a Vittorio Barino
Regista di teatro e di televisione, legato tanto al dialetto quanto alla lingua italiana, è morto all’età di 87 anni. Il ricordo di Flavio Sala
© Regiopress, All rights reserved