laRegione
17.03.22 - 18:15

La Fondazione Braglia riabbraccia i ‘Personnages’

La mostra riapre dal 17 marzo al 16 luglio arricchita di sei nuove acquisizioni. A partire dal Picasso in soggiorno a Barcellona

a cura de laRegione
la-fondazione-braglia-riabbraccia-i-personnages
Christoph Munstermann
Marianne von Werefkin, Portrait des Tänzers Alexander Sacharoff, 1912-13 - Gouache su carta 47,5 x 43 cm Courtesy Fondazione Gabriele e Anna Braglia, Lugano

La Fondazione Gabriele e Anna Braglia apre nuovamente al pubblico con la presentazione di oltre 100 opere appartenenti alla Collezione di famiglia e raggruppate sotto il titolo di ‘Personnages’, da Werefkin a Miró e da Warhol a Paladino. La mostra è visibile a Lugano (Riva Antonio Caccia 6a) dal 17 marzo al 16 luglio. L’insieme articolato di ‘Personnages’ s’è intanto arricchito di sei nuove acquisizioni: in ordine cronologico, un disegno giovanile di Pablo Picasso realizzato a cavallo fra il 1898 e il 1899 durante il soggiorno a Barcellona. A seguire, alcune opere che vanno ad ampliare il gruppo dell’Espressionismo tedesco: due nudi, uno di Ernst Ludwig Kirchner del 1910 e uno di Hermann Max Pechstein del 1914. Infine, sempre del 1914, sono entrati a far parte della raccolta tre disegni di August Macke risalenti al periodo del suo viaggio in Tunisia. A queste carte si sono aggiunte opere di Marc Chagall e Alexej von Jawlensky, già presenti in collezione e di rientro da esposizioni extra-muros in Svizzera e all’estero (www.fondazionebraglia.ch).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Culture
Culture
4 ore
Il Carnevale di Basilea come non l’avete mai visto
Lanterne, maschere, gruppi: il dietro le quinte segreto nel documentario ‘Yschtoo’ di Nicolas Joray. Al cinema Lux di Massagno mercoledì 1° febbraio
Locarno Film Festival
13 ore
Successione Marco Solari, c’è la commissione
Avanzerà al Cda proposte di possibili candidate o candidati alla successione di Solari. Sarà presieduta da Mario Timbal, direttore Rsi
L’intervista
19 ore
Le Donne, la musica e Ornella Vanoni
Superato l’incidente che ha fermato il tour, l’artista italiana sarà a Lugano venerdì 3 febbraio, con band tutta al femminile (galeotto fu Paolo Fresu)
Scienze
1 gior
Un chip per rilevare e prevenire i sintomi del Parkinson
È stato messo a punto dagli scienziati del Politecnico federale di Losanna. Utile anche nel campo dell’epilessia
Spettacoli
1 gior
È morta Lisa Loring, fu la prima Mercoledì della Famiglia Addams
L’attrice aveva 64 anni ed è deceduta in seguito ad un ictus. Suo il ruolo della figlia di Gomez e Morticia nella serie originale degli anni Sessanta
Scienze
1 gior
Il Covid resta un’emergenza internazionale
Per il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, ‘il virus conserva la capacità di evolversi in nuove e imprevedibili varianti’
L’intervista
1 gior
Marco Paolini, contro la solitudine doppiamente ‘Sani!’
Nel disequilibrio generale, il maestro del teatro di narrazione porta in scena un’iniezione di fiducia: giovedì 2 e venerdì 3 febbraio al Teatro Sociale
Scienze
2 gior
Long Covid, ecco perché affiora la stanchezza cronica
Scoperto il meccanismo che la provocherebbe in una persona su tre: il deficit di un aminoacido prodotto naturalmente dall’organismo
La recensione
2 gior
Ricco e colto, buzzurro ma sensibile: ‘Quasi amici’!
A Chiasso, il Cinema Teatro applaude a ogni cambio di scena Paolo ‘Driss’ Ruffini e Massimo ‘Filippo’ Ghini, nell’adattamento teatrale del film francese
Musica
2 gior
Addio a Tom Verlaine, frontman dei Television
Chitarrista e cantante, pioniere della scena punk degli anni 70, si è spento a Manhattan dopo breve malattia.
© Regiopress, All rights reserved