laRegione
30.11.22 - 18:54

Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi

La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre

vigilanza-sulla-procura-federale-proposta-fiorenza-bergomi
Fiorenza Bergomi, giudice del Tribunale penale federale (Ti-Press)

Il 14 dicembre l’Assemblea federale sarà chiamata a eleggere dei presidenti e dei vicepresidenti di due tribunali della Confederazione, oltre a un membro dell’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione e a quattro giudici. Ebbene, la Commissione giudiziaria ha ufficializzato oggi le sue proposte. Per quanto riguarda la successione del giudice André Jomini (Plr) presso il Tribunale militare di cassazione e del giudice penale federale Stefan Heimgartner in seno all’Autorità di vigilanza sul Ministero pubblico della Confederazione, la commissione propone di eleggere rispettivamente il giudice federale Giuseppe Muschietti e la giudice penale federale Fiorenza Bergomi, entrambi di area Plr. Se verrà eletta, Bergomi rappresenterà quindi il Tpf, il Tribunale penale federale, con sede a Bellinzona, nell’Autorità di vigilanza sulla Procura federale. Sarebbe la prima donna ticinese a ricoprire questa carica.

La Commissione giudiziaria, si legge ancora nel comunicato stampa pubblicato dall’organo parlamentare, ha deciso inoltre di allinearsi alla proposta della Corte plenaria del Tribunale federale (Tf) di eleggere Yves Donzallaz e François Chaix rispettivamente alla presidenza e alla vicepresidenza del Tf per il periodo 2023-2024.

Tribunale amministrativo federale: presidenza 2023–2024 e nuovi giudici

Al pari della Corte plenaria del Tribunale amministrativo federale (Taf), la Commissione propone di riconfermare nelle sue funzioni l’attuale presidente, Vito Valenti, per i prossimi due anni e di eleggere Stephan Breitenmoser alla vicepresidenza del Taf.

La Commissione propone inoltre l’elezione di Basil Cupa (Udc) e Sebastian Kempe (I Verdi) per la successione dei giudici di lingua tedesca Fulvio Haefeli (Udc) e Andreas Trommer (Plr), nonché l’elezione del ticinese Manuel Borla (Plr) per rispondere alle necessità del Taf in lingua italiana. Tutti e tre, precisa la Commissione, sono cancellieri e titolari di una patente di avvocato. Borla, già attivo presso il Taf, vanta anche un’esperienza come giudice non di carriera a livello cantonale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
‘Dovete osare, la possibilità di fare bene è concreta’
Le elezioni cantonali e il Congresso del Centro, il presidente Dadò sprona candidati e candidate a scendere in campo. Ovvero, a fare campagna
Ticino
6 ore
‘Approfondiremo il tema, ma così su due piedi sono scettico’
Speziali dice la sua sulla congiunzione delle liste con l’Udc per le ‘federali’. Per il presidente Plr: ‘Differenze piuttosto evidenti tra i due partiti’
Bellinzonese
8 ore
‘Fin lì era filato tutto liscio, poi la bottigliata in testa’
Per il sindaco di Cadenazzo Marco Bertoli, il battibecco di Carnevale sarebbe nato da una sigaretta accesa all’interno del capannone
Bellinzonese
12 ore
Coriandoli ma non solo: a Cadenazzo volano pure pugni e calci
Prima serata di bagordi carnascialeschi segnata da una persona ferita al capannone. Il presidente: ‘Episodio fortunatamente isolato e circosrcritto’
Locarnese
17 ore
Brissago, il bando di pesca finisce imbrigliato nelle reti
Il Tribunale amministrativo concede l’effetto sospensivo al ricorso di un professionista che contesta l’ampliamento dell’area inizialmente concordata
Ticino
1 gior
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
1 gior
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
1 gior
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
1 gior
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
1 gior
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
© Regiopress, All rights reserved