laRegione
28.09.22 - 12:32
Aggiornamento: 29.09.22 - 19:52

Una ticinese, prima donna, eletta giudice del Tribunale federale

La professoressa dell’Usi Federica De Rossa è stata nominata a Berna dalle Camere federali riunite con 212 voti su 217 schede valide

una-ticinese-prima-donna-eletta-giudice-del-tribunale-federale
Federica De Rossa

È la prima donna ticinese a raggiungere la carica di giudice ordinario del Tribunale federale. La professoressa dell’Usi Federica De Rossa è stata eletta a Berna dalle Camere federali riunite con 212 voti su 217 schede valide. Il 15 settembre la Commissione giudiziaria del Parlamento aveva formulato una raccomandazione in tal senso, che aveva ricevuto il sostegno di tutti i gruppi parlamentari. Ad ottobre il Plenum dei giudici la attribuirà a una delle Corti e il 1° gennaio 2023 prenderà il via la sua attività di giudice ordinaria al Tribunale federale di Losanna.

"Sono molto emozionata e onorata per l’attestazione di stima e di fiducia che ho ricevuto oggi dall’assemblea federale, ma sono anche consapevole della grande responsabilità che questa carica comporta e farò naturalmente del mio meglio per onorarla", afferma la direttrice dell’Istituto di diritto. "Il fatto poi che io sia la prima giudice donna italofona ad entrare nel Tribunale federale ha un valore speciale per me che ogni giorno, nella mia vita professionale e privata, cerco di dare un piccolo contributo al cammino verso la parità e la conciliabilità tra famiglia e lavoro. Credo che la mia elezione oggi sia la prova che la preparazione, la perseveranza e un pizzico di coraggio ci aprano opportunità a cui a volte nemmeno osiamo credere e sono molto grata anche all’Usi per aver contribuito alla mia crescita professionale e personale".

"Siamo molti contenti del traguardo raggiunto dalla professoressa De Rossa, sottolinea il prorettore vicario dell’Usi Lorenzo Cantoni. Il suo è stato un percorso di grande qualità accademica, che l’ha vista arrivare all’Usi come ricercatrice PostDoc, per poi diventare professoressa straordinaria e infine direttrice dell’Istituto di diritto. Ora la professoressa De Rossa mette le sue competenze a servizio del Paese in un ruolo chiave, di grande responsabilità".

Federica De Rossa si è laureata in diritto all’Università di Friburgo, dove ha iniziato la sua carriera accademica come assistente e ricercatrice conseguendo il dottorato con una tesi che le è valsa anche il premio Vigener nel 2010. Dopo aver ottenuto il brevetto di avvocata ed esercitato tale professione in uno studio legale, ha poi deciso di proseguire la sua carriera accademica come ricercatrice PostDoc presso l’Usi, dove oggi è professoressa straordinaria di Diritto dell’economia alla Facoltà di scienze economiche e dove, dal 2017, dirige l’Istituto di diritto. Nel 2014 è stata eletta giudice supplente al Tribunale federale di Losanna (Seconda Corte di Diritto pubblico).

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
22 min
Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino
Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
41 min
‘Una risposta concreta ai bisogni degli anziani’
La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Ticino
1 ora
Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie
La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
Mendrisiotto
1 ora
Oggi il punto di riferimento è l’Ente regionale per lo sport
A un anno dal varo si è già risposto ai bisogni del territorio. A cominciare dalla logistica. Lurati: ‘Il 2023 sarà il vero Anno zero’
Mendrisiotto
2 ore
Con ‘Gnammaggio e l’ApeRitivo’ alla scoperta della Val di Spinee
Pubblicato il quinto racconto per bambini scritto da Moreno Colombo. L’opera contiene anche dei disegni da colorare
Locarnese
2 ore
Locarnese: ‘Periferie e agglomerato, parti dello stesso albero’
Presentati i risultati di uno studio sulla demografia e il parco immobiliare di Onsernone, Verzasca, Vallemaggia e Centovalli. Con proposte di rilancio
Ticino
5 ore
I formaggi ticinesi premiati in Svizzera e nel mondo
Il ‘Merlottino’ della Lati ha ottenuto la medaglia di bronzo ai ‘World Cheese Awards’. Diversi premi anche a livello nazionale
Mendrisiotto
6 ore
Truffa sulle tessere bancomat, due arresti a Brogeda
Il raggiro in due fasi: prima l’appropriazione indebita delle tessere, poi l’inganno per carpire il Pin ed eseguire prelievi di denaro illegalmente
Bellinzonese
10 ore
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
12 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
© Regiopress, All rights reserved