laRegione
15.06.22 - 11:36
Aggiornamento: 13:12

Da domani caldo torrido: scatta l’allerta canicola

Da giovedì a domenica in Ticino previste temperature ben sopra i 30°C: a Locarno il picco venerdì, quando sono attesi fino a 33,7°

da-domani-caldo-torrido-scatta-l-allerta-canicola
Ti-Press
In cerca di un po’ di refrigerio

Già piuttosto elevate nella prima parte, le temperature nella seconda metà della settimana dovrebbero ulteriormente aumentare, con la colonnina di mercurio che dovrebbe superare la soglia del 30°C: 32,7° la massima prevista a Locarno nel primo pomeriggio di domani, che diventeranno addirittura 33,7° venerdì attorno alle 16 e poi ancora 33,2° sabato e 31,9° domenica.

Con l’arrivo dell’ondata di caldo, sale anche l’allerta canicola, che da domani passa a livello 3. Cosa che corrisponde a un periodo di almeno tre giorni consecutivi con temperature medie giornaliere superiori ai 25 gradi.

Il Gruppo operativo salute e ambiente (Gosa) del Dipartimento della sanità e della socialità (Dss) ricorda che anche le persone che godono di buona salute possono soffrire forti disagi ed essere a rischio di sviluppare patologie particolarmente gravi, quali il colpo di sole e il colpo di calore. È quindi fortemente raccomandato ridurre le attività all’aperto e moderare l’esposizione al sole.

Raccomandazioni per tutta la popolazione

  • bere molta acqua e consumare pasti leggeri, con molta frutta e verdura
  • evitare sforzi intensi nelle ore di maggiore insolazione (tra le 12 e le 16)
  • impedire al caldo di entrare nelle case, oscurando le finestre durante il giorno e arieggiando durante la notte
  • stare in casa o in zone fresche e, se possibile, in ambienti climatizzati nelle ore di maggiore insolazione (tra le 12 e le 16)
  • proteggere adeguatamente la pelle contro gli effetti nocivi del sole con un abbigliamento adeguato e l’applicazione di crema solare (info su www.legacancro.ch/melanoma)
  • verificare se via siano persone tra i vicini, parenti, conoscenti che necessitano di aiuto per fronteggiare le ondate di caldo.

Va inoltre ricordato che i meccanismi fisiologici di protezione contro il caldo (traspirazione, vasodilatazione) sono meno performanti nei lattanti, piccoli bambini, persone anziane e/o, persone affette da malattie croniche e/o che assumono farmaci regolarmente.

Più specificamente, per i lattanti in carrozzina, è molto importante non chiudere con un telo la cappottina al fine di permettere all’aria di circolare (info a questo link).

Raccomandazioni per le persone particolarmente sensibili alla canicola

  • (far) fare più spesso la doccia o il bagno e aumentare l’apporto di liquidi
  • avvisare i vicini o i servizi sociali se si deve passare un periodo da soli
  • consultare il medico o il farmacista
  • in caso di urgenza, rivolgersi al servizio 144

Maggiori informazioni sono disponibili sul sito internet della campagna estiva ‘Calura senza paura’.

Per informazioni in tempo reale sull’evoluzione delle allerte canicola consultare la ‘Carta dei pericoli’ di MeteoSvizzera, e scaricare l’apposita app MeteoSwiss per telefonini, con allerte personalizzabili in funzione del proprio domicilio o luogo di lavoro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Nuovo svincolo autostradale di Sigirino, via ai lavori nel 2025
Presentati i dettagli del progetto. L’investimento complessivo è di 32,8 milioni, di cui l’80% a carico del Cantone
Ticino
4 ore
Tre arresti per spaccio di anfetamine
I fermi di tre giovani sono scattati nel corso delle ultime settimane nel Locarnese e Luganese
Ticino
4 ore
Terremoto in Turchia e Siria, il Governo dona 50mila franchi
Il Consiglio di Stato ticinese ha devoluto la somma alla Catena della Solidarietà
Bellinzonese
6 ore
Aeroporto di Ambrì, ‘gestione equilibrata da non sconvolgere’
Pur evidenziando margini di sviluppo, l’ente comunale non ritiene necessario spingere per favorire grossi insediamenti oltre alla Gottardo Arena
Mendrisiotto
6 ore
Palazzine al posto dell’ex grotto Valera, ci si riprova
I promotori immobiliari presentano una variante al progetto, in prima battuta contestato dalle associazioni e bocciato dai servizi cantonali
Luganese
9 ore
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
9 ore
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Ticino
9 ore
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
9 ore
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Centovalli
17 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
© Regiopress, All rights reserved