laRegione
laR
 
28.05.21 - 05:30
Aggiornamento: 18:58

'Aiuti e servizi in Ticino, sì a tutte le info sul sito del Cantone'

La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale condivide la proposta socialista: utile anche dopo la pandemia. La parola al plenum del Gran Consiglio

aiuti-e-servizi-in-ticino-si-a-tutte-le-info-sul-sito-del-cantone

La commissione parlamentare ritiene “molto importante poter fornire alla popolazione tutti gli strumenti che permettano un’informazione completa e precisa”. Per questo la ’Sanità e sicurezza sociale’ condivide la proposta socialista di creare “una sezione sul sito internet del Cantone che raggruppi tutte le offerte messe a disposizione dai Comuni e dalle associazioni": e meglio, le varie iniziative promosse sul territorio ticinese in questo periodo pandemico a favore sia di persone, che per esempio sono costrette, per uno o più motivi, a far capo a terzi per la spesa, sia di piccole realtà economiche. Il sì commissionale a una delle tre richieste, la principale, contenute nella mozione inoltrata lo scorso novembre da Anna Biscossa per il gruppo Ps in Gran Consiglio è stato formalizzato ieri con la firma del rapporto di Giorgio Galusero. E ciò perché, si ribadisce nel documento stilato dal deputato liberale radicale, è assai "utile" per i cittadini “disporre su un unico sito di tutte quelle informazioni" che consentono "in poco tempo" di accedere "a una serie di servizi, soprattutto in aiuto alle persone in difficoltà, in particolar modo offerti dai Comuni e dalle numerose associazioni attive in Ticino”. Informazioni, continua il relatore, che “potrebbero tornare utili” alla popolazione “anche in futuro”, una volta usciti da questa pandemia. Senza comunque dimenticare, si avverte nel rapporto, che “situazioni come quella che abbiamo vissuto, e che stiamo ancora purtroppo vivendo, potrebbero ripresentarsi nei prossimi anni”. La parola ora al plenum del Gran Consiglio, che si pronuncerà, indica una nota della commissione ’Sanità e sicurezza sociale’, nella seduta al via lunedì 21 giugno, l’ultima prima della pausa estiva.

'L'esempio romando'

L’atto parlamentare socialista trae ispirazione anche dalla piattaforma realizzata nel Canton Vaud. “Il sito romando - annota Galusero - è assolutamente completo e di facili accesso e lettura e comprende in grandi linee: tutte le informazioni sul Coronavirus, gli aiuti alla vita quotidiana forniti dai Comuni e dalle molteplici associazioni attive sul territorio, gli aiuti finanziari, come trovare un centro sociale e i recapiti di tutte le associazioni, come prestare attività di volontariato nelle associazioni, come comportarsi in caso di violenza domestica, tutte le informazioni per le ditte e gli indipendenti vodesi, i casi di rigore, tutte le informazioni per ottenere una prestazione, tutte le informazioni per richiedere il reddito d’integrazione, tutte le informazioni per richiedere le indennità per la riduzione dell’orario di lavoro, tutte le informazioni per il diritto al salario degli impiegati nelle economie domestiche, una piattaforma per il turismo locale, tutte le direttive cantonali, tutte le direttive federali, tutti i contatti e le hotlines”. I diversi capitoli “che abbiamo elencato sono completati da tutta una serie di informazioni sulle procedure, i recapiti e sui bisogni di ogni singolo cittadino”. Per tali motivi la commissione "aderisce" alla proposta del Ps, invita il parlamento a darvi luce verde e “ne auspica l’introduzione in tempi relativamente brevi”. Precisa: "Evidentemente, oltre all’impegno per l’implementazione" della sezione nella sito web del Cantone, "è necessario anche uno sforzo prolungato nel tempo per i dovuti aggiornamenti”.

'Vanno coinvolti tutti i Dipartimenti'

Osserva Anna Biscossa, interpellata dalla ’Regione’: «È un peccato che la nostra proposta sia stata evasa e accolta dalla commissione così tardi, nel periodo più acuto della pandemia avrebbe avuto un’utilità accresciuta. Ma resta valida, poiché è sempre importante sapere, praticamente in un attimo, quali servizi vengono offerti sul territorio cantonale e quindi a chi rivolgersi, ad esempio, per la spesa o per l’acquisto di medicinali. In questo caso non parliamo solo di anziani: ci sono persone giovani che infortunate o malate non possono andare per negozi o in farmacia. Mi auguro che anche il plenum del Gran Consiglio approvi la proposta».

Tempi commissionali un po' lunghi, secondo Biscossa...«Il Consiglio di Stato si è espresso sulla mozione soltanto il 20 gennaio, questa la data del relativo messaggio, cui han fatto seguito i nostri necessari approfondimenti», ricorda Giorgio Galusero, da noi contattato. Il quale aggiunge: «Come commissione abbiamo appreso che il Dipartimento sanità e socialità sta allestendo una pagina web sugli aiuti esistenti, pensiamo però che questo sforzo informativo non debba limitarsi a un Dipartimento. Ecco perché ci distanziamo dalla posizione del governo, che considera parzialmente evasa la proposta del Ps. Sottoscrivendo la richiesta dei mozionanti di inserire una sezione informativa nel sito online del Cantone, auspichiamo il coinvolgimento di tutti i Dipartimenti. Nella realizzazione e nell’aggiornamento di questa sezione. Che, data la sua utilità, andrebbe senz’altro mantenuta a prescindere dalla pandemia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
15 sec
Ffs, aumentano i passeggeri e i treni in transito in Ticino
Roberta Cattaneo: ‘Alle 70mila persone sui Tilo dobbiamo aggiungere le molte che usano Ir e Ic’. Zali: ‘Traffico passeggeri incrementato del 15%’
Ticino
18 min
‘Una risposta concreta ai bisogni degli anziani’
La commissione parlamentare Sanità e sicurezza sociale firma il rapporto di Lorenzo Jelmini favorevole alla Pianificazione integrata
Ticino
1 ora
Malattie trasmissibili: esclusione da centri diurni e colonie
La nuova direttiva del medico cantonale estende il campo di applicazione. Giorgio Merlani: ‘Chiediamo il massimo scrupolo’
Mendrisiotto
1 ora
Oggi il punto di riferimento è l’Ente regionale per lo sport
A un anno dal varo si è già risposto ai bisogni del territorio. A cominciare dalla logistica. Lurati: ‘Il 2023 sarà il vero Anno zero’
Mendrisiotto
2 ore
Con ‘Gnammaggio e l’ApeRitivo’ alla scoperta della Val di Spinee
Pubblicato il quinto racconto per bambini scritto da Moreno Colombo. L’opera contiene anche dei disegni da colorare
Locarnese
2 ore
Locarnese: ‘Periferie e agglomerato, parti dello stesso albero’
Presentati i risultati di uno studio sulla demografia e il parco immobiliare di Onsernone, Verzasca, Vallemaggia e Centovalli. Con proposte di rilancio
Ticino
4 ore
I formaggi ticinesi premiati in Svizzera e nel mondo
Il ‘Merlottino’ della Lati ha ottenuto la medaglia di bronzo ai ‘World Cheese Awards’. Diversi premi anche a livello nazionale
Mendrisiotto
6 ore
Truffa sulle tessere bancomat, due arresti a Brogeda
Il raggiro in due fasi: prima l’appropriazione indebita delle tessere, poi l’inganno per carpire il Pin ed eseguire prelievi di denaro illegalmente
Bellinzonese
10 ore
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
11 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
© Regiopress, All rights reserved