laRegione
16.04.21 - 11:36

Via libera alle vaccinazioni del personale sanitario

Il personale nelle strutture ospedaliere verrà vaccinato sul posto, gli operatori in ambito ambulatoriale potranno iscriversi per la vaccinazione nei centri

via-libera-alle-vaccinazioni-del-personale-sanitario
(Ti-Press)

La campagna di vaccinazione in Ticino compie oggi un nuovo importante passo, grazie alle prospettive di fornitura di vaccino per le prossime settimane, come annuncia il Dss in un comunicato odierno: via libera alle vaccinazioni per il personale sanitario a diretto contatto con i pazienti (si intende il personale sanitario e di assistenza a contatto diretto con i pazienti nell’ambito delle cure, dei trattamenti e dell’assistenza). Indicativamente si tratta di circa 12 mila persone, per le quali la vaccinazione avverrà essenzialmente in due modalità. 

Il personale sanitario che lavora nelle strutture ospedaliere sarà vaccinato direttamente sul posto. Gli ospedali e le cliniche si stanno occupando di raccogliere l’adesione dei propri collaboratori e, d’intesa con l’Ufficio del farmacista cantonale, stanno pianificando la loro vaccinazione già a partire da lunedì 19 aprile 2021.

Per tutti gli altri operatori sanitari attivi in ambito ambulatoriale, da oggi è possibile iscriversi sulla piattaforma www.ti.ch/vaccinazione per mettersi in lista d’attesa nei quattro centri cantonali, attualmente impegnati nella vaccinazione degli ‘over 65’. Questa popolazione sta aderendo in modo significativo alla campagna vaccinale, con oltre il 70% di persone che si sono già iscritte.

Una volta terminata la loro vaccinazione, il sistema assegnerà gli appuntamenti al personale sanitario che si sarà annunciato come tale. La condizione vincolante è quella di essere in possesso del necessario formulario per comprovare l’appartenenza alla categoria professionale: l’apposito certificato dovrà essere esibito al momento della vaccinazione nei centri e può essere scaricato dal sito www.ti.ch/vaccinazione. 

Sul sito citato è possibile consultare la situazione di occupazione dei centri: a Locarno e Mendrisio vi è in generale meno richiesta, e quindi i tempi di attesa sono più contenuti. Considerata la flessibilità in termini di mobilità, si consiglia al personale sanitario di prediligere questi due centri per la vaccinazione.

Il Dss informa inoltre che questa settimana è iniziata la distribuzione di vaccino negli studi medici per completare la vaccinazione delle persone con malattie ad alto rischio (già avviata nei centri). Settimana prossima saranno inoltre distribuite le ultime seimila dosi per la seconda somministrazione agli ‘over 75’ che hanno preferito la vaccinazione di prossimità. Terminerà così la fase della vaccinazione nei comprensori comunali.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
3 ore
È ufficiale: l’Fc Chiasso è fallito
Il pretore di Mendrisio non ha potuto che decretare la fine del club rossoblù. ‘Fiumi di parole’, ma nei conti neanche un centesimo
Locarnese
5 ore
La Stranociada, gli altri e lo ‘scherzo’ che (non) vale
Lo spostamento e il raddoppio delle serate del carnevale di Locarno non fa felici i vicini di Maggia e Gordola, chiamati a far buon viso a cattivo gioco
Luganese
7 ore
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
7 ore
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Ticino
14 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
15 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
chiasso
16 ore
Un Nebiopoli all’insegna del vero spirito del Carnevale
Svelato il programma dell’evento, che dopo due anni di pandemia torna ‘in grande’. Ne abbiamo parlato con il presidente del comitato Alessandro Gazzani
Grigioni
16 ore
Giovane morta dopo il party: nessuno voleva perdere la patente
Le persone interrogate hanno confermato che si è atteso a lungo prima di portare la 19enne in ospedale per paura di incappare in controlli di polizia
Bellinzonese
17 ore
Quartiere Officine: per i Verdi ‘ancora troppi posteggi’
Giulia Petralli apprezza che il Municipio di Bellinzona abbia rivalutato il progetto iniziale, ‘ma ci sono ancora punti che non ci soddisfano’
Luganese
17 ore
Lugano mantiene la tradizione del Pane di Sant’Antonio
Con una decisione presa a maggioranza, il Municipio ha incaricato la Cancelleria e la Divisione attività culturali di preparare un progetto
© Regiopress, All rights reserved