laRegione
accattonaggio-la-norma-ticinese-non-e-contraria-alla-cedu
07.04.21 - 21:35

'Accattonaggio, la norma ticinese non è contraria alla Cedu'

Il Consiglio di Stato risponde al socialista Sirica: poniamo attenzione alla proporzionalità della sanzione

La norma ticinese che punisce l'accattonaggio "non risulta essere incompatibile con quanto stabilito dalla Cedu (la Corte europea dei diritti dell'uomo, ndr), purché si ponga l'attenzione sulla proporzionalità delle sanzioni inflitte. Riteniamo pertanto adeguato e non contrario alla recente sentenza della Cedu mantenere l'attuali prassi ponendo l'attenzione sulla proporzionalità della sanzione e tendendo a infliggere l'importo minimo previsto dalla nostra legislazione" (la multa va dai 100 ai 300 franchi). Lo afferma il Consiglio di Stato rispondendo a un'interrogazione di Fabrizio Sirica. Il deputato e copresidente del Ps chiedeva se il governo intendesse proporre una modifica della Legge cantonale sull'ordine pubblico alla luce della recente sentenza della Corte europea che ha ritenuto, pronunciandosi su un caso ginevrino, sproporzionato multare una donna in stato di necessità che chiedeva l'elemosina. Quanto stabilito dalla Cedu, scrive il governo, "non vuole depenalizzare a priori la pratica dell'accattonaggio in quanto tale, ma pone l'accento sulla proporzionalità della sanzione inflitta suggerendo di conseguenza agli Stati membri un'analisi approfondita della situazione concreta caso per caso". 

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
accattonaggio cedu proporzionalità sirica
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
40 min
Fitto programma per la tregiorni di feste ad Arbedo-Castione
Online il sito con gli eventi previsti al campo sportivo e sul territorio per sottolineare i 200 anni dell’aggregazione e i 600 della battaglia
Luganese
48 min
Agno, il padre ha tentato di uccidere il figlio
Restano gravi le condizioni di salute del 22enne, ferito gravemente ieri dal papà successivamente arrestato. Entrambi risiedono a Rovio
Bellinzonese
1 ora
Auto fuori strada a Claro, deceduto il guidatore
Si tratta di un 77enne svizzero domiciliato in Riviera. L’auto che guidava era uscito di strada finendo in un fossato
Bellinzonese
1 ora
Disco frenante spezzato, camion fermato a Giornico
Dal 1° luglio emanate oltre 30 contravvenzioni. Le principali infrazioni: freni difettosi, eccesso di ore di guida e manipolazione del cronotachigrafo
Ticino
1 ora
Sulle truffe per lavoro ridotto il Ticino ha fatto i compiti
È quanto emerge dai dati della Seco. Il nostro Cantone persegue anche violazioni più contenute, a differenza di altri cantoni
Bellinzonese
2 ore
Claro, un’auto esce di strada e finisce in un fossato
Incidente della circolazione intorno alle 10:15 sulla strada cantonale
Locarnese
7 ore
‘Basta posteggi al Pozzo di Tegna!’
Preoccupata l’Associazione Golene di Terre di Pedemonte, che teme che l’incremento degli stalli porti ancora più gente e traffico in una zona sensibile
Mendrisiotto
7 ore
Mendrisiotto, turismo ‘green’ lungo i parchi insubrici
’Insubriparks’ è una nuova piattaforma che porta alla scoperta di cinque bellezze naturalistiche tra Svizzera e Italia
Ticino
7 ore
Il mercato dell’auto resta ammaccato
Si sperava di risolvere i problemi di fornitura entro il primo semestre di quest’anno: niente da fare. E anche l’usato scarseggia
Luganese
14 ore
Violento temporale nel Luganese causa smottamenti e allagamenti
I pompieri sono stati sollecitati più volte. Colpito in modo particolare il Malcantone
© Regiopress, All rights reserved