laRegione
01.03.21 - 20:21
Aggiornamento: 22:12

Solo un giovane su cinque ha ‘incontrato’ il coronavirus

È quanto emerge dalla seconda parte dello studio di sieroprevalenza sulla diffusione degli anticorpi al Sars-Cov 2 condotto in Ticino

solo-un-giovane-su-cinque-ha-incontrato-il-coronavirus
(archivio Ti-Press)

Domani 2 marzo saranno noti i dati a livello nazionale del progetto ‘Corona immunitas’, un programma di ricerca che studia l’impatto e la diffusione della pandemia da Covid-19 in Svizzera. Esso dovrebbe fornire dati affidabili a decisori politici per le misure efficaci di protezione della popolazione. Uno studio che rientra in un quadro più ampio, di respiro nazionale, gestito dalla Swiss School of Public Health e l’Ufficio federale di sanità pubblica. Per quanto riguarda il Ticino, la prima fase dello studio si è concluso lo scorso luglio ed era emerso che la l’11,7% della popolazione, partendo da un campione statistico rappresentativo di persone tra i 20 e i 64 anni, aveva gli anticorpi al Sars-Cov 2. In pratica era entrato in contatto con il virus. Ora i ricercatori di Usi e Supsi (con Irb e Eoc), competenti per il Ticino a condurre l’indagine di sieroprevalenza (rilevamento di anticorpi specifici), hanno reso noto i risultati della seconda parte del programma riguardante i molto giovani (13-18 anni) e gli anziani (over 65) fino alla fine dello scorso dicembre. In piena seconda ondata, per intenderci. Ebbene, stando a questi dati circa il 16% della popolazione ticinese è entrata in contatto con il virus.  In particolare, il 18% degli adolescenti ha gli anticorpi, significa quasi uno su cinque. La percentuale scende al 12% fra i bambini, e cala ancora fra gli anziani: 7%. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
3 ore
Città dei mestieri, ‘un punto centrale, ora bisogna irradiarsi’
Presentato il bilancio del terzo anno: in continua crescita gli utenti alla ricerca di informazioni su formazione professionale e mondo del lavoro
Mendrisiotto
3 ore
Truffe per almeno due milioni di franchi: venti mesi sospesi
Condannato alle Assise correzionali di Mendrisio un 67enne per fatti avvenuti tra il 2012 e il 2014. Danneggiate oltre 19 persone.
Ticino
4 ore
Aumento delle stime fiscalmente neutro, oltre 17mila le firme
I promotori dell’iniziativa popolare costituzionale hanno depositato oggi in Cancelleria le sottoscrizioni
Ticino
4 ore
‘La polizia farà la sua parte per ridurre la spesa pubblica’
Lo ha detto Norman Gobbi durante l’annuale Rapporto di Corpo della Cantonale. ‘Positivo il bilancio del 2022 e la capacità di adattamento’
Ticino
5 ore
‘Bandir gennaio’ non bandisce anche i radar
Come ogni venerdì, ecco la lista delle località nelle quali verranno effettuati controlli elettronici della velocità dal 30 gennaio al 5 febbraio
Ticino
6 ore
Aiti: senza garanzie, meglio lo stop al telelavoro da febbraio
L’associazione industriali ticinesi ritiene ‘ragionevole’ la sospensione senza un nuovo accordo che regoli la fiscalità dei frontalieri in telelavoro
Luganese
7 ore
Assolto in Appello l’ex maestro di Montagnola
Per la Carp non è stato possibile accertare un pericolo per lo sviluppo psichico degli allievi. Mauro Brocchi era stato condannato in primo grado nel 2019
Bellinzonese
8 ore
Oltre al carovita, a Bellinzona c’è il ‘caro’- estinto
Secondo un rapporto di Mister Prezzi, il capoluogo ticinese ha le tariffe più alte per cremazione e camera mortuaria fra tutte le capitali cantonali
Bellinzonese
8 ore
Dopo due anni torna il Carnevale Rabadan
La 160ª edizione si terrà a Bellinzona dal 16 al 21 febbraio. Protagoniste la musica, le maschere, la tradizione e la voglia di sano divertimento
Mendrisiotto
13 ore
È ufficiale: l’Fc Chiasso è fallito
Il pretore di Mendrisio non ha potuto che decretare la fine del club rossoblù. ‘Fiumi di parole’, ma nei conti neanche un centesimo
© Regiopress, All rights reserved