laRegione
19.07.20 - 19:11

Autismo, un progetto tra Ticino e Lombardia

Nell'ambito del programma Interreg, sono stati stanziati fondi per 700mila euro tra Italia e Svizzera

di Salvatore Pizzo
autismo-un-progetto-tra-ticino-e-lombardia
Palloncini blu per sensibilizzare sull'autismo (foto Ti-Press)

Nell'abito del programma Interreg Italia - Svizzera, sono stati finanziati progetti per 700mila euro per l'attuazione di un programma finalizzato all'assistenza dei pazienti affetti da autismo. Tra gli enti che sono partner dell'iniziativa ci sono il Dipartimento formazione e apprendimento della Scuola universitaria della Svizzera italiana (Supsi), il Canton Ticino (Sezione della pedagogia speciale e Sezione scuole comunali) e la Fondazione Ares (Autismo risorse e sviluppo), ente di pubblica utilità senza scopo di lucro, riconosciuto e sostenuto dalle istituzioni del Canton Ticino e dalla Confederazione Svizzera. Da parte italiana hanno compartecipato la Fondazione Bellora di Gallarate (Varese), Iescum (Istituto europeo per lo studio del comportamento umano) e l'Azienda socio sanitaria territoriale della Valle Olona (Unità operativa di neuropsichiatria dell’infanzia e dell’adolescenza, presidio di Gallarate).

La finalità delle attività che verranno poste in essere è quella di avviare un modello transfrontaliero di cura e inclusione, con la sperimentazione di un approccio integrato, pubblico-privato, per il miglioramento dell’offerta di servizi socio-sanitari-educativi rivolti ai bambini autistici e alle loro famiglie favorendo, nell'ordine, l’adeguata e tempestiva presa in carico già dalle fasi di esordio del disturbo all’interno di percorsi, trattamenti e reti codificati che orientino e supportino il soggetto e gli operatori alle misure più idonee; l’erogazione di un’offerta terapeutica articolata in grado di rispondere ai bisogni molteplici e complessi potenziando realmente il lavoro di rete e il rafforzamento del supporto strutturato e multi-componenziale al sistema famiglia; l’applicazione di un approccio metodologico al trattamento che vede integrate la tecnica Aba ad altri interventi diretti a facilitare la comunicazione e la relazione e tiene in considerazione tutti gli ambienti di vita del bambino.

In questo modello, citando le motivazioni del programma, "gli interventi e i supporti si ridefiniscono coerentemente e progressivamente secondo stratificazione e tipologia del bisogno orientandosi altresì al tema delle Long term care (Ltc), ovvero l’assistenza a lungo termine".
 

 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
11 min
Ticino capitale del turismo sostenibile, ‘è la sfida del futuro’
Questa settimana si tiene l’Adventure travel world summit, l’evento più importante a livello internazionale per la promozione di una ‘nuova visione’
Locarnese
18 min
Bracconieri in Vallemaggia, la Federazione prende le distanze
La Fcti condanna senza mezzi termini i deplorevoli atti compiuti da un gruppo di persone nemmeno in possesso di una licenza venatoria
Locarnese
59 min
8 anni al pedofilo che ha fatto ‘rabbrividire’ il giudice
Un 77enne del Sopraceneri condannato per ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
1 ora
Municipio di Bodio favorevole alla fusione con Giornico
Una decisione unanime che permette di avviare l’iter per un’aggregazione ridotta rispetto al progetto che comprendeva anche Pollegio e Personico
Ticino
5 ore
Vaccinazioni di richiamo autunnali in Ticino dall’11 ottobre
Le informazioni sono già disponibili sul sito ufficiale dedicato alle vaccinazioni www.ti.ch/vaccinazione
Locarnese
5 ore
A13 Quartino: invece del triangolo, rotonda e semaforo
La novità viaria decisa da Ustra e Cantone per ragioni ambientali e legali. Promessi monitoraggio e perfezionamenti
Locarnese
5 ore
Minusio, sfruttare l’acqua di falda (o lacustre) per riscaldare
Lo suggerisce una mozione presentata dall’Usi che invita il Municipio a seguire analoghi esempi studiati altrove
Ticino
7 ore
‘Si allarghino le fasce di reddito per i sussidi cassa malati’
L’iniziativa del Ps e i due rapporti allestiti saranno al centro della prossima seduta della Commissione parlamentare sanità e sicurezza sociale
Ticino
7 ore
I 25 anni della Supsi secondo Gervasoni, tra successi e futuro
L’importanza della formazione professionale, i ricordi di quell’acronimo che faceva sorridere e ora è un’istituzione, gli obiettivi da raggiungere (tanti)
Luganese
10 ore
Mezzovico: lite fra giovani degenera, interviene il... papà
Condannato per vie di fatto un 57enne che, durante un alterco fra il figlio e alcuni coetanei (fra cui la ex), ha tirato quattro sberle a tre dei ragazzi
© Regiopress, All rights reserved