laRegione
05.10.22 - 18:16
Aggiornamento: 18:37

L’insegna copre il trompe l’oeil. Scattano gli interrogativi

A Besazio a un intervento dell’artista Marti si è preferita una pubblicità. E l’AlternativA adesso vuole sapere perché

l-insegna-copre-il-trompe-l-oeil-scattano-gli-interrogativi
Inviata un’interpellanza al Municipio

Una finestra aperta sul cielo sulla parete di una casa di Besazio cattura l’occhio dei passanti. O meglio lo catturava. L’illusione di quel ‘trompe l’oeil’ è durata poco. L’intervento d’artista – a firmarlo Tazio Marti – un paio di settimane fa è stato coperto da una insegna pubblicitaria. Per un gruppo di consiglieri comunali dell’AlternativA – in testa Andrea Stephani – ce n’è a sufficienza per parlare di scelta "scellerata" e di "insegna della vergogna" e per portare l’accaduto all’attenzione del Municipio della Città di Mendrisio.

Stabilito il fatto che a regolare l’esposizione degli impianti e delle scritte promozionali dal 2004 c’è una Ordinanza, restano gli interrogativi aperti da questo episodio finito in una interpellanza. Il primo sul quale i consiglieri si attendono una risposta dall’esecutivo mirata a chiarire l’iter che ha preceduto la posa dell’insegna. Insomma, l’esposizione è stata "oggetto di una regolare procedura"? E se si è seguita la prassi, "come è stato possibile che l’Ufficio tecnico – o il Dicastero costruzioni – abbia approvato un intervento tanto scriteriato e insensato"? Non solo, l’azienda pubblicizzata, stando alle ricerche dei consiglieri, non è iscritta a Registro di commercio né in Ticino, né in Svizzera. Di conseguenza, si domanda, ha "regolarmente notificato alla Città la propria attività?".

Andando poi al cuore della questione, l’autorità comunale, si rilancia nell’interpellanza, "come giudica quello che è a tutti gli effetti il deturpamento di un’opera di un apprezzato artista locale?". E andando oltre: "Il Municipio – per evitare che simili incresciose situazioni si ripetano – non intende iscrivere le numerose opere di Tazio Marti presenti sul territorio comunale nell’inventario dei Beni culturali protetti della Città di Mendrisio?".

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
3 ore
Riprendono i lavori sulla A2 tra Lamone e Gentilino
In collina velocità limitata a 80 km/h, mentre allo svincolo di Lugano Nord si viaggia a 100 km/h
Bellinzonese
3 ore
Thriller poliziesco ambientato al Carnevale di Bellinzona
Nella Turrita sono in corso le riprese di ‘Alter Ego’, una serie Tv diretta da Erik Bernasconi e Robert Ralston, che andrà in onda sulla Rsi a fine anno
Luganese
6 ore
Condannato per aver truffato tre anziane del Luganese
Pena parzialmente sospesa per un 27enne reo confesso. Tra i nove tentativi di ‘falso nipote’ messi in atto nel settembre 2022, sei sono stati sventati
Locarnese
8 ore
Una nuova direzione per lo sviluppo del PalaCinema
Migliorare le sinergie tra gli inquilini, promuovere attività culturali e formative nel campo della settima arte le sfide che attendono il nuovo direttore
Luganese
9 ore
Blackout nel Luganese, quasi un’ora senza corrente
La causa è stata un guasto alla rete nazionale Swissgrid.
Ticino
10 ore
Attività invernali e fauna selvatica: prove di... convivenza
Quattro regole per non violare le ‘zone di tranquillità’: con ‘Rispetto è protezione – Sport sulla neve e rispetto’ Nature-Loisirs sbarca in Ticino
Mendrisiotto
10 ore
Ecco i pasti pronti che scaldano il cuore
L’associazione Lì&Là si occupa di fornire pranzi e cene alle famiglie con figli ospedalizzati. Un’idea nata dall’esperienza personale di Sveva
Bellinzonese
10 ore
A Bellinzona un centinaio di abitanti in più dal Luganese
Considerando arrivi e partenze, dai dati sulla popolazione emerge un saldo positivo (di circa 50 unità) pure da Locarnese, Tre Valli e Mendrisiotto
Gallery
Locarnese
13 ore
In Parlamento per promuovere il diritto all’accessibilità
Marco Altomare, 29enne di Losone, soffre di una malattia genetica rara. Ma questo non gli impedisce di tentare la carta del Gran Consiglio
Mendrisiotto
13 ore
La politica momò, tra municipali che vanno e che vengono
A Morbio Inferiore Fabio Agustoni lascia il gruppo Morbio 2030, ma resta come indipendente. Altra novità a Mendrisio, stavolta nel Centro
© Regiopress, All rights reserved