laRegione
01.02.22 - 11:50
Aggiornamento: 18:14

Stabio, un altro milione per contrastare la crisi pandemica

Il Municipio ad oggi ha elargito 620mila franchi d’incentivi e sostegni economici ad aziende, giovani e famiglie. Tra le misure, 40 franchi a residente

stabio-un-altro-milione-per-contrastare-la-crisi-pandemica
Ti-Press
La compagine municipale

“Il nostro Comune deve continuare a esercitare un ruolo di primo attore nel rilancio della nostra economia sostenendo le famiglie, i giovani, le aziende come pure l’assunzione dei disoccupati, degli apprendisti e dei giovani al primo impiego. Spero che ora possa essere trovato il consenso necessario per portare avanti queste importanti misure”. Ne è convinto il sindaco di Stabio, Simone Castelletti. Il Municipio – di oggi la notizia – ha deciso di stanziare un altro milione di franchi (dopo quello deliberato nel 2020 dal Consiglio comunale) per sostenere le economie domestiche, le associazioni, le attività commerciali e le aziende.

Ecco tutti gli aiuti previsti

Fino ad oggi – informa il Municipio – sono stati stanziati incentivi e sostegni economici per 620mila franchi. Il Municipio ha deciso di costituire un nuovo fondo di 1 milione di franchi per continuare a sostenere le attività economiche e commerciali site nel Comune di Stabio distribuendo ad ogni cittadino residente un buono da 40 franchi, incentivando e rafforzando gli aiuti già previsti per l’assunzione di apprendisti, disoccupati, giovani al primo impiego e domiciliati nelle aziende di Stabio.
Le misure previste nel 2022 – spiega l’esecutivo – richiedono un aggiornamento del Preventivo visto che gli incentivi proposti sono superiori rispetto a quelli già esistenti. Il Comune investirà nel tessuto economico e sociale nel 2022 più di 300’000 franchi rispetto a quanto già previsto. L’esecutivo comunale ha approvato l’aggiornamento del Regolamento Covid-19 prolungando e rinnovando le seguenti misure (tra parentesi importo totale della misura):
- Distribuzione di un buono dal valore di 40 franchi (4 buoni da 10 franchi) a tutti i cittadini domiciliati (minorenni inclusi) da utilizzare nelle attività commerciali del Comune di Stabio. (200’000 franchi); - Incentivi finanziari per le aziende presenti a Stabio per l’assunzione di nuovi apprendisti per un importo annuo di 2’000 franchi per l’intera durata del contratto di tirocinio. (200’000 franchi); - Incentivo finanziario unico del valore di 5’000 franchi per sostenere l’assunzione di persone disoccupate domiciliate a Stabio. (200’000 franchi); - Incentivo finanziario per l’assunzione di giovani al primo impiego e di cittadini residenti nelle aziende di Stabio. (200’000 franchi); - Maggiori contributi per il finanziamento di provvedimenti volti a ridurre i consumi di energia e a favorire l’impiego di energie rinnovabili nel caso in cui i lavori siano svolti in modo preponderante dalle aziende domiciliate a Stabio (100’000 franchi); - Sostegno puntuale alle economie domestiche in palese difficoltà finanziaria (100’000 franchi).

Il Consiglio comunale nelle prossime settimane si chinerà sulle proposte. Obiettivo del Municipio è ottenere l’avallo del legislativo comunale entro la fine del mese di marzo e poter introdurre i nuovi incentivi finanziari con il mese di giugno.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Gallery
Mendrisiotto
1 ora
Laveggio, i giorni passano e i problemi restano
Nelle acque del fiume si nota ancora la presenza di materiale argilloso. Segnalazione all’Ufficio caccia e pesca
Ticino
2 ore
Nel 2050 obiettivo -90% di emissioni di CO² e consumi dimezzati
Il governo mette in consultazione il nuovo Piano energetico e climatico cantonale. Zali: ‘Allungare il passo, no a tasse e divieti. Sì agli incentivi’
Bellinzonese
3 ore
Lattodotto, elettrodotto e acquedotto per l’Alpe Angone-Crestumo
Il Consiglio di Stato chiede di stanziare un contributo cantonale massimo di quasi 840mila franchi, per un investimento complessivo di 2,35 milioni
Ticino
3 ore
‘Uno statuto speciale per gli agenti della Polizia cantonale’
Mozione dei deputati del Centro Claudio Isabella e Giorgio Fonio: occorre un regolamento maggiormente consono alle esigenze di servizio
Bellinzonese
3 ore
Il lupo banchetta vicino alle case di Dalpe: ‘Siamo preoccupati’
Il Cantone segnala la predazione odierna di un cervo. Il sindaco attende dal governo una risposta ai timori e indicazioni su come comportarsi
Locarnese
4 ore
Ronco s/Ascona, le stime di spesa inducono fiducia
Preventivo 2023 rassicurante, grazie anche a un forte gettito d’imposta; aumentano spese e introiti. La capacità di autofinanziamento è buona
Ticino
6 ore
Il Cantone ricorre a Instagram per favorire il voto dei giovani
La campagna ‘Io faccio la mia parte’ si rivolge soprattutto alle fasce di elettori dai 18 ai 30 anni con un nuovo canale social e un sito rinnovato
Ticino
9 ore
Via la mascherina obbligatoria nelle strutture sociosanitarie
Le direttive del medico cantonale si trasformano in raccomandazioni. Stop anche ai dati settimanali su contagi, ospedalizzazioni e decessi legati al Covid
Locarnese
10 ore
Ascona-Locarno nella top 20 delle mete turistiche
A livello europeo le due località sul Verbano si contenderanno l’ambito riconoscimento attribuito da ‘EuropeanBestDestinations’ per il 2023
Bellinzonese
10 ore
Decolla quest’anno la Via Francisca del Lucomagno
Pronto il tratto ticinese del percorso storico fra Costanza e Pavia: in primavera la posa della segnaletica fino a Ponte Tresa
© Regiopress, All rights reserved