laRegione
lugano-inopportuno-l-incentivo-una-tantum-per-i-giovani
Ti-Press/Archivio
Giovani in attesa del treno per Zurigo, qualche anno fa
14.04.22 - 17:46
Aggiornamento: 19:08

Lugano, ‘inopportuno’ l’incentivo una tantum per i giovani

Secondo il Municipio, il contributo di 2’500 franchi non è una mira efficace di politica economica e non aiuterebbe a renderli autonomi

"Dal punto di vista locale una spesa di 750’000 franchi sotto forma d’incentivo non rappresenterebbe una misura efficace di politica economica: non produrrebbe il risultato sperato in rapporto alla cifra investita dalla Città e non comporterebbe l’ulteriore onere del suo monitoraggio (a garanzia che questo incentivo venga davvero speso sul territorio)". Parole del Municipio di Lugano che ritiene inopportuna la proposta formulata dal consigliere comunale Andrea Sanvido attraverso l’interrogazione "Giovani indipendenti: contributo una tantum di 2’500 franchi". Inopportuna, perché la Città di Lugano offre già una serie di misure a favore dell’occupazione giovanile, non solo nella reale possibilità d’inserimento nel mercato del lavoro, ma anche l’accompagnamento mirato assicurato dal servizio Luganonetwork per valutare i possibili percorsi formativi e professionali. Misure allestite dalla Divisione socialità. Il lavoro sociale, aggiunge il Municipio nella risposta, prevede la partecipazione degli utenti nel delineare progetti di vita sostenibili a medio e lungo termine. Un contributo una tantum per incentivare i giovani dai 20 ai 30 anni a lasciare la casa dei genitori, invece, agli occhi dell’esecutivo, "rappresenta un sostegno limitato a una spesa puntuale che non considera il contesto entro il quale il fenomeno si inserisce: ossia la difficoltà dei giovani nel trovare soluzioni stabili per rendersi autonomi dalla famiglia". Pertanto, il progetto difficilmente porterebbe i benefici attesi attraverso il riconoscimento di un contributo finanziario, quando sono diverse le condizioni quadro vincolanti per la scelta da parte dei giovani di risiedere da soli.

Leggi anche:

Giovani indipendenti, ‘un contributo per tenerli a Lugano’

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
contributo giovani incentivo lugano municipio politica economica
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
1 ora
È morto il motociclista coinvolto ieri in un incidente a Croglio
L’uomo, un 28enne italiano, ha urtato violentemente un’automobile all’altezza di Madonna del Piano, venendo sbalzato dal mezzo e rovinando a terra
Locarnese
2 ore
A Locarno ‘movida’ prolungata, gli esercenti: ‘è un primo passo’
Le reazioni di bar e ristoranti dopo la decisione dell’Esecutivo di prolungare la possibilità per quest’ultimi di mettere musica di sottofondo 
Mendrisiotto
3 ore
InterCity a Chiasso, ‘Difenderemo sempre la nostra fermata’
Molti i temi in agenda per la seduta extra-muros che impegnerà il Municipio a fine mese. Il punto con il sindaco Bruno Arrigoni.
Gallery
Luganese
11 ore
Auto contro moto a Madonna del Piano: un ferito grave
Incidente della circolazione attorno alle 20 sulla strada che da Ponte Tresa conduce a Fornasette, chiusa per i rilievi del caso
Ticino
14 ore
Il luglio 2022 è stato il secondo più caldo di sempre in Ticino
Il mese appena trascorso ha visto uno scarto di +2,6 °C rispetto alla norma 1991-2020: il record rimane a luglio 2015, con uno scarto di oltre 3°C
Ticino
14 ore
Strategia energetica, Marchesi (Udc): ‘Il nucleare al centro’
Il presidente e consigliere nazionale democentrista ‘preoccupato’ per la situazione attuale svela la sua ricetta: ‘Finora da Berna proposte insufficienti’
Bellinzonese
20 ore
Dieci chilometri di colonna sotto il sole tra Biasca e Airolo
Rientro dei vacanzieri e momentanea chiusura della galleria del San Gottardo mandano l’asse autostradale in tilt
Bellinzonese
22 ore
Tunnel del San Gottardo chiuso in entrambe le direzioni
Veicolo in avaria poco prima di mezzogiorno: situazione ‘calda’ sull’asse autostradale ticinese
Bellinzonese
1 gior
Bistrot di Bellinzona, ‘Nessuna truffa né maltrattamenti’
Il gerente Ivan Lukic non nasconde le difficoltà economiche. Tuttavia alcune persone hanno ‘tenuto duro, credendo nel progetto. Altre lo hanno diffamato’
Luganese
1 gior
Rovio, fucile notificato ma il padre era senza porto d’armi
Emergono ulteriori aspetti legati al grave fatto di sangue capitato domenica scorsa ad Agno: il 49enne non aveva il permesso di girare con il Flobert
© Regiopress, All rights reserved