laRegione
per-balerna-avere-un-asilo-nido-e-una-necessita
archivio Ti-Press
Balerna
03.11.21 - 11:03
Aggiornamento: 05.11.21 - 15:46

Per Balerna avere un asilo nido ‘è una necessità’

Il dato emerge dallo studio effettuato nel 2020 dall’operatrice sociale comunale. Le famiglie pronte a usare la struttura sono 27

Balerna vuole dotarsi di un asilo nido. Lo comunica il Municipio, rendendo pubblici i risultati dello studio effettuato nel 2020 dall’operatrice sociale comunale per valutare l’interesse delle famiglie residenti in relazione alla possibile creazione della struttura. Risultati che “hanno chiaramente fatto emergere la necessità di disporre di un asilo nido comunale in un lavoro continuativo con la Scuola dell’infanzia, dunque facente parte del dicastero Educazione”.

I nuclei familiari con almeno un figlio tra gli 0 e i 4 anni che hanno ricevuto il questionario (elaborato dall’Associazione delle strutture di accoglienza per l’infanzia della Svizzera italiana, in collaborazione con l’Ufficio del sostegno a enti e attività per le famiglie e i giovani), sono stati 90. I questionari compilati e rientrati entro il termine sono stati 70: 36 famiglie hanno dichiarato di avere due figli e il totale dei bambini nati tra l’anno 2016 e 2020 è pari a 81. Del totale dei genitori che hanno dichiarato di avere un’occupazione lavorativa, ovvero 100, 60 affermano di svolgere la propria attività professionale a tempo pieno, 26 con una percentuale superiore al 50%, 2 uguale al 50% e il restante, ovvero 12, inferiore al 50%. Sempre sul totale dei genitori che hanno un contratto di lavoro attualmente in vigore, 68 hanno degli orari regolari e 32 hanno un lavoro a turni. Una persona in formazione dichiara di svolgere un apprendistato con un impiego a orari irregolari. Infine, delle medesime persone che hanno dichiarato di avere un’occupazione professionale, 44 affermano di lavorare al di fuori delle fasce orarie di apertura dei nidi dell’infanzia.

Per approfondire ulteriormente la difficoltà nel conciliare l’attività lavorativa e il tempo di cura dei figli, alle famiglie è stato chiesto se necessitano di una struttura di accoglienza extra familiare e il 73,8% (31) di 42 famiglie ha riconosciuto tale importanza. Sono 27 le famiglie che hanno dichiarato che, qualora aprisse un nido dell’infanzia a Balerna, lo userebbero. “I risultati del sondaggio sono molto incoraggianti e il sostegno politico per concretizzare una nuova iniziativa a favore delle famiglie con figli appare solido – sottolinea il Municipio –. L’esecutivo porterà avanti i lavori per giungere in tempi rapidi alla creazione di un asilo nido comunale”. La realizzazione di un nido “costituirebbe un importante tassello a sostegno delle famiglie nell’accudimento dei figli e nella conciliazione con l’attività professionale”.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
asilo nido balerna figli
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
6 ore
Prezzo d’acquisto delle uve, si torna alle cifre prepandemiche
l’Interprofessione della vite e del vino ticinese ha comunicato l’accordo per i prezzi, che sarà di 4,15 franchi al chilo per il merlot
Ticino
8 ore
WikiMafia non ammessa come parte civile
Processo ‘Cavalli di razza’ sulla ’ndrangheta e le sue ramificazioni (anche) svizzere: il giudice respinge la richiesta dell’associazione
Luganese
8 ore
Lugano, è ancora vivo il ricordo di Marco Borradori
Un centinaio di persone ha partecipato alla cerimonia commemorativa organizzata stasera dal Municipio nel Patio di Palazzo Civico
Ticino
9 ore
Arrivano le multe disciplinari con il QR
La Polizia cantonale ha digitalizzato la procedura
Ticino
10 ore
Prestito vitalizio ipotecario, il Ps rilancia: ecco la mozione
Dopo la sentenza del Tf che accoglie il ricorso dei socialisti Lepori e Ghisletta contro lo sgravio sul valore locativo: ‘Un passo verso gli over 60’
Ticino
14 ore
Un successo i corsi estivi di italiano per allievi non italofoni
L’offerta straordinaria è stata attivata dal Decs in seguito al recente arrivo in Ticino di oltre 800 bambini in età scolastica soprattutto dall’Ucraina
Bellinzonese
17 ore
La corsia preferenziale in funzione anche a Ferragosto
Dopo l’eccellente riscontro, l’Ufficio federale delle strade ripropone il progetto ‘Cupra’ pure in questo weekend
Locarnese
17 ore
Palagnedra, il ‘Premio Posta’ al Comune di Centovalli
Attribuito dal Gigante giallo per il recupero dello storico sentiero pedestre che unisce le due frazioni di Moneto e Palagnedra
Luganese
18 ore
Bianchetti: ‘La perdita di Borradori ci ha disorientati’
Assieme a scuola e in politica, vicini di casa. A un anno dalla morte dell’ex sindaco, il ricordo del primo cittadino: ‘La Lega di Lugano sta soffrendo’
Luganese
20 ore
Quei due giorni vissuti in una sorta di limbo
L’improvvisa scomparsa dell’ex sindaco suscitò momenti di agitazione e forte preoccupazione e lasciò la città ‘sospesa nel vuoto’ in una sorta di limbo
© Regiopress, All rights reserved