laRegione
flussi-migratori-la-situazione-alle-frontiere-e-stabile
Pasture, il Centro provvisorio (Ti-Press)
Mendrisiotto
 
09.09.21 - 05:300
Aggiornamento : 14:12

Flussi migratori: 'La situazione alle frontiere è stabile'

L'80 per cento delle persone intercettate viene respinto e rimpatriato, conferma la Sem. Al Centro federale d'asilo sono in 153

Il giovane di 26 anni tunisino rimasto colpito da una scarica elettrica mentre, sabato sera, si trovava sul tetto di un treno proveniente dall'Italia e giunto alla stazione ferroviaria di Chiasso, riaccende inevitabilmente i riflettori sui flussi migratori e su chi cerca, in ogni modo, di oltrepassare la frontiera sud del Paese, anche a rischio della vita. Flussi che, fra il 2020 e il 2021, hanno risentito, a loro volta, degli effetti della pandemia da Covid-19. Com’è oggi, quindi, la situazione su questo fronte? «La situazione alle frontiere svizzere rimane attualmente stabile – ci risponde Anne Césard, portavoce della Segreteria di Stato della migrazione (Sem) –. Oltre l’80 per cento dei migranti fermati dall’Afc alla frontiera sud del Ticino nelle ultime due settimane è stato respinto o rimpatriato. Nonostante l’aumento degli sbarchi in Italia, il volume della migrazione in Svizzera non è praticamente aumentato». Anne Césard ci conferma come perlopiù i migranti sbarcati nell’Italia meridionale provengano da Tunisia, Egitto e Bangladesh. Quanto alla Svizzera, «non è un Paese di destinazione».

Restiamo, però, dentro i nostri confini: qual è la situazione attuale al Centro federale d’asilo provvisorio a Balerna-Novazzano? «Attualmente sono alloggiate 153 persone a Pasture, per un totale di 262 considerando tutti i centri federali in Ticino – fa sapere la portavoce a ‘laRegione’ –. L’occupazione dei centri è aumentata negli ultimi mesi, rispecchiando proporzionalmente la crescita delle domande d’asilo a livello nazionale. Inoltre, sono tuttora in vigore le disposizioni relative al piano protezione Covid».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
17 min
Mascherine, il Cantone sostiene l’obbligo nei luoghi affollati
Il Consiglio di Stato invita i Comuni a introdurre ‘una misura di prevenzione molto efficace in occasione degli eventi natalizi’
Bellinzonese
41 min
Disagio nelle case anziani, colloqui con tutti i dipendenti
La Delegazione consortile ha affidato un audit esterno al Laboratorio di psicopatologia del lavoro dell’Organizzazione sociopsichiatrica cantonale
Locarnese
1 ora
Il ragazzo pestato è tornato a casa
La madre chiede a chiunque abbia delle prove di farsi avanti
Bellinzonese
1 ora
La Lingera (per ora) ha deciso di non decidere
L’edizione 2022 del carnevale di Roveredo è in sospeso, il comitato riunitosi ieri deciderà entro la metà di gennaio
Ticino
3 ore
Coronavirus, 188 casi in più e 11 pazienti in terapia intensiva
Nelle case per anziani gli ospiti attualmente positivi sono 5
Bellinzonese
7 ore
Ritom, rinnovo della funicolare e 2,38 milioni per il turismo
Altre all’ammodernamento dell’impianto, si intende investire per marketing, segnaletica e veste grafica. Previsto anche un ponte tibetano lungo 413 metri
Ticino
7 ore
Babbo Natale è alle prese con qualche grattacapo
A causa di colli di bottiglia nella distribuzione globale, alcuni regali sono difficili da reperire. Ma i commercianti rassicurano: l’offerta resta ricca
Ticino
7 ore
Gole profonde... per legge
Whistleblowing, il Gran Consiglio si appresta a codificare le regole a tutela di chi nell’Amministrazione segnala irregolarità
Bellinzonese
7 ore
Officine di Castione, i tempi pieni salirebbero da 300 a 360
Oggi le Ffs comunicheranno i dettagli del Piano industriale: ecco le prime cifre, che richiedono tuttavia dei chiarimenti sul lato occupazionale
Locarnese
13 ore
Locarno, ancora un caso pestaggio in centro
Un ragazzo di 18 anni vittima di un gruppo di giovani. La denuncia della madre sui social media
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile