laRegione
tir-in-colonna-verso-brogeda-per-chiasso-triplice-disagio
Correva l'anno 2020, ma le cose non sono molto cambiate (Ti-Press)
Mendrisiotto
25.08.21 - 05:300
Aggiornamento : 19:37

Tir in colonna verso Brogeda: per Chiasso 'triplice disagio'

Il Plr richiama l'attenzione su un problema che 'affligge la città' ed è legato alla prassi in uso alla dogana commerciale

Ormai fanno parte del paesaggio chiassese: lunghe colonne di Tir posteggiati accanto al tratto finale dell'autostrada in attesa di passare la dogana a Brogeda. Questa situazione, però, agli occhi di quattro consiglieri comunali del Plr, si protrae da troppo tempo e senza vedere una soluzione all'orizzonte. Con il risultato che la cittadina paga pegno, in termini ambientali e d'immagine, e i camionisti - in questa stagione col motore acceso per difendersi dal caldo - fanno anche un paio d'ore di anticamera, "più del doppio rispetto a quanto avvenisse in passato". Per Giovanni Pezzotti, Luca Bacciarini, Davide Capoferri e Daniele Godenzi, è tempo di mettere sul tavolo delle autorità cantonali o federali il problema. La richiesta al Municipio di Chiasso oggi ha al piglio dell'ufficialità.

'Non è solo questione di Covid'

Dove sono da ricercare, però, le ragioni di quello che i consiglieri del Plr non faticano a definire un "disservizio"? A detta delle autorità doganali, fanno notare nella loro interrogazione, "la causa principale a monte di questi ritardi sono le disposizioni anti-Covid-19 vigenti". Guardando ad altri valichi doganali commerciali del Paese e facendo un paragone, rilanciano, le norme legate alla pandemia "non giustificano il netto peggioramento" del servizio.

Brogeda e Stabio, pratiche di... carta

"Contrariamente a quello che suggeriscono le autorità doganali - scandiscono i rappresentanti del Plr -, dallo studio comparativo si può evincere che la ragione del problema è una mancanza di implementazione di tecnologie piuttosto allarmante. Segnatamente, le dogane commerciali di
Chiasso-Brogeda e Stabio sono praticamente le uniche sul suolo svizzero dove vi è ancora la necessità di esporre documenti redatti a mano e in sede per effettuare il passaggio doganale sia in entrata che in uscita".

Tre aspetti negativi

Le conseguenze di queste prassi, annotano ancora gli autori dell'interrogazione, sono sotto lo sguardo di tutti. "Questa spiacevole situazione - motivano - ha un triplice sviluppo negativo. In primo luogo, vi è un aumento esponenziale dell’inquinamento nella nostra regione. In seconda istanza, vi è un danneggiamento altresì esponenziale dell’immagine del nostro territorio. In ultima analisi, l’economia locale ne risente così come il benessere generale della nostra Chiasso".

Nessuno, fanno capire a chiare lettere, misconosce il ruolo che la dogana commerciale di Chiasso-Brogeda ha avuto negli anni per la cittadina. La storia locale, riconoscono, è "fortemente legata" a questa realtà che ha contribuito "incisivamente allo sviluppo socio-economico della città". In altre parole, ribadiscono, è stata fonte di ricchezza, orgoglio e prestigio. Il punto è che adesso, richiamano, è "molto spesso al centro di aspre critiche" e motivo di "disagi tangibili" che affliggono Chiasso, a cui serve una via d'uscita.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
4 min
Disagio nelle case anziani, colloqui con tutti i dipendenti
La Delegazione consortile ha affidato un audit esterno al Laboratorio di psicopatologia del lavoro dell’Organizzazione sociopsichiatrica cantonale
Locarnese
50 min
Il ragazzo pestato è tornato a casa
La madre chiede a chiunque abbia delle prove di farsi avanti
Bellinzonese
1 ora
La Lingera (per ora) ha deciso di non decidere
L’edizione 2022 del carnevale di Roveredo è in sospeso, il comitato riunitosi ieri deciderà entro la metà di gennaio
Ticino
2 ore
Coronavirus, 188 casi in più e 11 pazienti in terapia intensiva
Nelle case per anziani gli ospiti attualmente positivi sono 5
Bellinzonese
7 ore
Ritom, rinnovo della funicolare e 2,38 milioni per il turismo
Altre all’ammodernamento dell’impianto, si intende investire per marketing, segnaletica e veste grafica. Previsto anche un ponte tibetano lungo 413 metri
Ticino
7 ore
Babbo Natale è alle prese con qualche grattacapo
A causa di colli di bottiglia nella distribuzione globale, alcuni regali sono difficili da reperire. Ma i commercianti rassicurano: l’offerta resta ricca
Ticino
7 ore
Gole profonde... per legge
Whistleblowing, il Gran Consiglio si appresta a codificare le regole a tutela di chi nell’Amministrazione segnala irregolarità
Bellinzonese
7 ore
Officine di Castione, i tempi pieni salirebbero da 300 a 360
Oggi le Ffs comunicheranno i dettagli del Piano industriale: ecco le prime cifre, che richiedono tuttavia dei chiarimenti sul lato occupazionale
Locarnese
12 ore
Locarno, ancora un caso pestaggio in centro
Un ragazzo di 18 anni vittima di un gruppo di giovani. La denuncia della madre sui social media
Luganese
14 ore
Glamping a Carona, ‘scelta giusta ma ci sono questioni aperte’
Apprezzato anche dal promotore della petizione il progetto premiato dalla giuria e dal Municipio: ’È stato ridimensionato lo spazio ai privati’
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile