laRegione
10.05.21 - 15:49
Aggiornamento: 17:42

Mendrisio dichiara lotta alla zanzara tigre

La Città offre alla popolazione, fino a esaurimento, una confezione del prodotto per il trattamento da effettuare nei punti di acqua stagnante

mendrisio-dichiara-lotta-alla-zanzara-tigre
Da maggio a settembre (archivio Ti-Press)

La Città di Mendrisio continua anche quest'anno i trattamenti su suolo pubblico per combattere la zanzara tigre. “La presenza della zanzara tigre non conosce remissione e la lotta stagionale contro questo insetto colonizzatore deve continuare”. Per questo la Città si appella ai cittadini, invitandoli a vuotare tutti i contenitori nei quali possa ristagnare dell’acqua; chiudere ermeticamente bidoni per l’irrigazione e colmare le fessure nei muri con della sabbia. Da maggio a settembre, occorre eseguire un trattamento alla settimana nei punti di acqua stagnate che non si possono eliminare (tombini a griglia, pozzetti di grondaia, griglie a scorrimento sifonate, pavimenti tecnici ecc.). Il prodotto di trattamento consigliato è «VectoBac® G» a base di BTI, specifico per debellare le larve di zanzara e innocuo per uomo, animali o ambiente. Bastano 30 granelli per tombino (capienza 50 litri circa) ogni settimana. La Città di Mendrisio offre gratuitamente una confezione del prodotto alla popolazione di Mendrisio. È possibile ritirare una bustina di «VectoBac® G» presso LaFilanda, fino a esaurimento delle scorte. La presenza massiccia della zanzara va segnalata al Gruppo cantonale di lavoro zanzare (Glz) – Antenna Laboratorio di microbiologia applicata, Supsi – mediante l’apposito formulario scaricabile dal sito supsi.ch/go/zanzare.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
57 min
La fiducia dei consumatori è bassa, ma gli acquisti non calano
È il dato, per certi versi sorprendente, che emerge dai dati della Seco. Stephani (Ustat): ‘Più preoccupazione per i rincari che per la disoccupazione’
Bellinzonese
1 ora
Raccolta di beni di prima necessità per la Turchia
La merce si potrà portare all’ingresso dell’Espocentro da domani a mezzogiorno. I primi furgoni partiranno già giovedì
Locarnese
3 ore
La formazione dei docenti in Ticino compie 150 anni
Nel 2023 l’anniversario dell’istituzione della Scuola magistrale, oggi Dipartimento formazione e apprendimento, verrà sottolineato con diverse iniziative
Bellinzonese
3 ore
Ospedali di valle, ‘De Rosa sapeva delle pressioni?’
Interpellanza Mps al governo sui rapporti intercorsi fra il primo firmatario Martinoli e i vertici del Dss coinvolti nel gruppo di lavoro
Locarnese
3 ore
L’Osteria Palazign nelle mani del Patriziato di Comologno
Grazie all’interessamento e all’aiuto (anche) del Cantone presto l’acquisto dell’immobile, che con Palazzo Gamboni costituisce un tutt’uno
Locarnese
4 ore
Ronco s/Ascona, il ‘Comune sano’ può proseguire
Accolto dal legislativo il credito per l’ulteriore fase del progetto; archiviati i conti preventivi, come pure tutte le trattande all’ordine del giorno
Mendrisiotto
5 ore
Spaccio di cocaina, un arresto nel Mendrisiotto
Un 46enne della regione è finito in manette nell’ambito di un’inchiesta svolta con i servizi antidroga delle polizie di Mendrisio, Chiasso e Stabio
Mendrisiotto
7 ore
Trasporto di 712 grammi di eroina, l’incarto torna al Ministero
La droga è stata intercettata a Coldrerio. La Corte delle Assise criminali non ha approvato l’atto d’accusa emesso nei confronti di un 49enne svizzero
Ticino
10 ore
Le liste per Consiglio di Stato e Gran Consiglio hanno un numero
Sorteggiato l’ordine di apparizione sulla scheda delle prossime Elezioni cantonali del 2 aprile 2023. Domani la pubblicazione delle liste complete
Locarnese
11 ore
Cani liberi all’ex aerodromo di Ascona: le multe non piacciono
Municipio e Polizia replicano: ‘La legge parla chiaro: guinzaglio obbligatorio. Noi interveniamo su segnalazione di cittadini che reclamano’
© Regiopress, All rights reserved