laRegione
10.02.21 - 14:55
Aggiornamento: 19:25

Tra Mendrisio e la SportAcademy oggi c'è un accordo

Il Municipio ha messo nero su bianco la convenzione che concede in diritto di superficie il terreno per la costruzione della palestra regionale

tra-mendrisio-e-la-sportacademy-oggi-c-e-un-accordo
Il nodo del terreno è stato sciolto (fonte Studio Krausbeck)

Adesso è stato messo nero su bianco. La Città di Mendrisio è pronta a porre le basi (si legga 1'506 metri quadrati di terreno a Genestrerio) per costruire la tanto agognata palestra multidisciplinare. Il capodicastero allo Sport e tempo libero Paolo Danielli lo aveva confermato da queste colonne: era solo questione di giorni e ai consiglieri comunali sarebbe stato recapitato il messaggio municipale che, dopo la licenza edilizia, sistema un altro mattone a favore del progetto della Fondazione SportAcademy. Un doppio incoraggiamento per il drappello di società sportive che da anni si stanno battendo per la realizzazione di un impianto sempre più necessario visto il tasso di occupazione (certificato) delle palestre del Distretto. La futura struttura sarà, infatti, un punto di riferimento per la Ginnastica élite Mendrisiotto (che riunisce cinque sodalizi), l'associazione Dojo Arti marziali Mendrisiotto e la Federazione alpinistica ticinese (referente la Sat di Chiasso).

Non manca, quindi, che il nullaosta del legislativo per dare concretezza alla 'convenzione di impegno' stipulata tra il Municipio e la Fondazione. Accordo che concede in diritto di superficie per 40 anni l'appezzamento di proprietà comunale in via Campagnola e che sarà formalizzato a Registro fondiario. Il patto è chiaro: la palestra dovrà essere utilizzata a beneficio dei promotori e sarà messa a disposizione a prezzo equo a tutto vantaggio delle attività sportive e della gioventù locale. Ci sarà poi la possibilità di usarla a favore di altri "enti senza scopo di lucro e di pubblica utilità". L'intesa con Mendrisio, invece, darà modo di concedere ai Servizi della Città e a titolo gratuito l'impianto per le attività comunali. Mendrisio, del resto, avrà diritto di parola su qualsiasi cambiamento. Il capoluogo, da parte sua, non si sottrarrà comunque dal versare un suo contributo, così come gli altri Comuni del Distretto, ai quali sarà chiesto una partecipazione finanziaria.

In effetti, la nuova sfida della Fondazione sarà quella di trovare i fondi mancanti per concretizzare il progetto a fronte di un investimento di circa tre milioni di franchi (una parte dei quali già coperti da privati e sussidi a favore dello sport). Operazione, questa, che intende far riferimento a sponsor e sta partecipando anche all'iniziativa lanciata da Migros a livello nazionale per sostenere il mondo dello sport. La SportAcademy avrà quattro anni di tempo per centrare l'obiettivo.

Leggi anche:

Staccata la licenza per la SportAcademy a Genestrerio

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Lugano, trasporto pubblico più friendly per i disabili
Approvato il maxi credito (13,6 milioni) per adeguare una parte delle fermate cittadine. Polemica in Consiglio comunale sulle telecamere nei parchi gioco.
Luganese
4 ore
Morcote allacciata all’impianto di depurazione del Pian Scairolo
Tra i progetti previsti dal Consorzio l’abbattimento di microinquinanti e l’utilizzo di energie alternative
Ticino
6 ore
‘Quell’iniziativa è superata dagli eventi’
Consiglio della magistratura, così la commissione parlamentare: Assemblea dei magistrati e Gran Consiglio hanno nel frattempo designato il nuovo Cdm
Gallery
Mendrisiotto
6 ore
Volto coperto e armati: commando irrompe in una abitazione
In cinque rapinano una casa privata a Novazzano. Immobilizzate le persone all’interno, gli autori del ‘colpo’ si sono poi dati alla fuga
Ticino
7 ore
‘Riconoscimento del carovita così come proposto dal governo’
Risoluzione della sezione ticinese della Federazione svizzera funzionari di polizia
Ticino
8 ore
Non cambia l’età limite per restare in Magistratura: 70 anni
La commissione parlamentare ‘Giustizia e diritti’ silura la proposta di Filippini di scendere a 68. La democentrista ritira l’iniziativa
Ticino
8 ore
Docenti, ne mancano di tedesco e matematica
Presentata l’offerta formativa per l’anno 2023/24. Bertoli: ‘In Ticino la copertura è comunque sufficiente, non come in altre regioni della Svizzera’
Bellinzonese
9 ore
Archeologia, antiche ricchezze dissotterrate a Giubiasco
Aperto uno dei quattro tumuli venuti alla luce in un cantiere tra viale 1814 e via Ferriere: ritrovati orecchini, fibule, un pugnale e un’urna funeraria
Bellinzonese
12 ore
Due condanne in tribunale per il ‘caso targhe’
Inflitti 14 mesi con la condizionale all’ex funzionario della Sezione della circolazione, reo confesso. Dieci mesi all’assicuratore
Locarnese
13 ore
Influenza aviaria in un cigno nel Locarnese
Si tratta del secondo caso in Svizzera dopo quello in un’azienda a Zurigo. Il virus si trasmette all’uomo solo in casi rari e per contatto stretto
© Regiopress, All rights reserved