laRegione
30.10.22 - 16:44
Aggiornamento: 01.11.22 - 17:58

Dal Lions Club Ceresio 20’000 franchi a Casa Santa Elisabetta

Il sodalizio devolve un significativo contributo all’associazione attiva da tanti anni sul territorio ticinese a favore della gioventù disagiata

dal-lions-club-ceresio-20-000-franchi-a-casa-santa-elisabetta
Caritas Ticino
Casa Santa Elisabetta

Il Lions Club Ceresio ha destinato, nell’ottica della sua presenza in favore di una gioventù disagiata, un aiuto di 20’000 franchi all’associazione Casa Santa Elisabetta attiva sul territorio ticinese, con due Case d’accoglienza protette e quattro Punti d’incontro. Casa Santa Elisabetta è l’unica struttura in Ticino ad accogliere temporaneamente madri e bambini in difficoltà a causa di maltrattamento, dipendenza, problemi sociali e/o psichiatrici. È una comunità abitativa protetta, aperta 365 giorni l’anno e 24h. Aiuta le mamme a ristabilire un equilibrio esistenziale e il ruolo genitoriale. Ai bambini da zero a sei anni offre le migliori opportunità di crescita, è gestita da personale qualificato. Casa Estìa a Lugano: accoglie massimo 8 bambini da 0 a 6 anni temporaneamente allontanati dalla famiglia d’origine a seguito di misure di protezione emanate dalle Autorità competenti. Si tratta anch’essa di una casa di tipo residenziale protetta, è aperta 365 giorni all’anno, 24h ed è gestita da personale qualificato. I Punti d’incontro dell’associazione sono anche a Bellinzona, Chiasso, Locarno, Lugano. L’intento è quello di fornire spazi neutri dedicati agli incontri fra genitori non affidatari e figli, volti al recupero della genitorialità; gli incontri sono accompagnati da personale qualificato.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Luganese
2 ore
Nuovo svincolo autostradale di Sigirino, via ai lavori nel 2025
Presentati i dettagli del progetto. L’investimento complessivo è di 32,8 milioni, di cui l’80% a carico del Cantone.
Ticino
3 ore
Tre arresti per spaccio di anfetamine
I fermi di tre giovani sono scattati nel corso delle ultime settimane nel Locarnese e Luganese
Ticino
3 ore
Terremoto in Turchia e Siria, il Governo dona 50mila franchi
Il Consiglio di Stato ticinese ha devoluto la somma alla Catena della Solidarietà
Bellinzonese
5 ore
Aeroporto di Ambrì, ‘gestione equilibrata da non sconvolgere’
Pur evidenziando margini di sviluppo, l’ente comunale non ritiene necessario spingere per favorire grossi insediamenti oltre alla Gottardo Arena
Mendrisiotto
5 ore
Palazzine al posto dell’ex grotto Valera, ci si riprova
I promotori immobiliari presentano una variante al progetto, in prima battuta contestato dalle associazioni e bocciato dai servizi cantonali
Luganese
8 ore
‘In ansia per i miei figli’: Mezhde rischia ancora l’espulsione
Verso il preavviso negativo da parte del Cantone. L’avvocata della famiglia curda: ‘Non tengono in considerazione che lei ha vissuto più qui che in Iraq’
Bellinzonese
8 ore
L’Eoc: caso chiuso. ‘Ma noi vogliamo vederci chiaro, aiutateci’
San Giovanni di Bellinzona, senza esito le verifiche avviate sulla segnalazione di ex infermiere malate che preparavano antitumorali a mani nude
Ticino
8 ore
Albertoni: ‘La frammentazione politica ci preoccupa non poco’
Il direttore della Camera di commercio: ‘Gli imprenditori hanno bisogno di certezze. Meno ideologia e più discussioni fondate su fatti concreti’
Ticino
8 ore
‘La nostra forza? La biodiversità investigativa’
Polizia giudiziaria. Ferrari e Gnosca: ‘Profili diversi, indagini performanti’. Sta per chiudersi il concorso per aspiranti ispettori e ispettrici
Centovalli
16 ore
Golino-Zandone, trasporto pubblico da potenziare
La richiesta di più corse bus da parte del Comune delle Centovalli e della Agie Charmilles (tramite Cit) recapitata alla Sezione della mobilità
© Regiopress, All rights reserved