laRegione
08.05.22 - 11:10
Aggiornamento: 18:47

Scontri fra tifosi dell’Yb e polizia dopo la partita, un arresto

Un 20enne tifoso ospite ha aggredito due agenti di polizia. Lancio di sassi verso gli agenti antisommossa in stazione

scontri-fra-tifosi-dell-yb-e-polizia-dopo-la-partita-un-arresto

Serata calda ieri sera a Lugano dopo la partita fra l’Fc Lugano e lo Young Boys. Un 20enne tifoso ospite è stato arrestato per aver aggredito e spintonato due agenti della Polizia cantonale tentando di impossessarsi dei loro cellulari e di un apparecchio fotografico, utilizzati per documentare i disordini. Inoltre ha tentato di sottrarsi al fermo. Nei confronti del 20enne le ipotesi di reato sono di impedimento di atti dell’autorità, violenza e minaccia contro funzionari, tentato furto e contravvenzione alla Legge federale sugli stupefacenti.

Come comunicano la Polizia cantonale e il Ministero pubblico, sono state numerose le intemperanze da parte dei tifosi ospiti che hanno più volte cercato lo scontro con le forze di polizia. Dal momento del loro arrivo in stazione a Lugano, durante lo spostamento verso lo stadio di Cornaredo, durante la partita e poi nella fase di rientro sono stati accesi e fatti esplodere numerosi petardi, anche molto potenti, torce pirotecniche, fumogeni e fuochi d’artificio. Inoltre lungo il percorso sono stati effettuati dei danneggiamenti (in particolare imbrattamenti con vernice spray).

In seguito, presso la stazione di Lugano, al momento di salire sul treno per il rientro, gli agenti antisommossa sono stati bersagliati da un lancio di sassi e di materiale raccolto dal treno, fra cui anche estintori. Al centro dei disordini, soprattutto diversi tifosi col volto coperto anche con dei passamontagna. Ristabilito l’ordine, la tifoseria ospite è stata fatta salire sul treno per il rientro verso nord.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
4 ore
Camorino, auto in fiamme sullo svincolo della A2
Il fatto è avvenuto ieri sera poco prima delle 23. Non si registrano feriti o intossicati
Gallery
Locarnese
21 ore
La Rega decolla nei consensi e nella simpatia
Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
22 ore
Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina
Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
1 gior
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
1 gior
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
Locarnese
1 gior
Delitto Emmenbrücke, il presunto colpevole resta in carcere
Richiesti altri tre mesi di carcerazione preventiva per l’uomo sospettato di aver assassinato la 29enne di Losone nel luglio 2021. C’è anche la perizia
Ticino
1 gior
‘Hanno distrutto la vita di mio padre 87enne. E la giustizia?’
Cede dei terreni a due figlie, ma per la terza ‘è un raggiro, non era in grado di capire’. Quando la fragilità della terza età è sfruttata dai famigliari
Mendrisiotto
1 gior
Tra l’Alabama e il Ticino
L’economista della Supsi Spartaco Greppi commenta la strategia economica prospettata da Ticino Manufacturing dopo l’adesione al salario minimo
Ticino
1 gior
Ancora alcuni posti liberi per la giornata sul servizio pubblico
Giovani a confronto. La manifestazione si svolgerà a Bellinzona l’8 ottobre
Ticino
1 gior
Jaquinta Defilippi e Quattropani dichiarano fedeltà alle leggi
Dopo la loro elezione a magistrati da parte del Gran Consiglio. Lei procuratrice pubblica, lui pretore di Leventina
© Regiopress, All rights reserved