laRegione
21.03.22 - 16:21
Aggiornamento: 22.03.22 - 16:06

Un progetto per il Ceresio. Obiettivo? Un lago più pulito

Entra nel vivo il piano transfrontaliero deciso a migliorare la qualità delle acque del bacino sud. Si procede con la rete fognaria

un-progetto-per-il-ceresio-obiettivo-un-lago-piu-pulito
Dipartimento del territorio
Interventi e controlli

L’obiettivo è chiaro da tempo: migliorare la qualità delle acque del bacino sud del Lago Ceresio. Per centrarlo dal 2019 gli enti sui due lati del confine hanno unito le forze. Ne è nato il progetto Interreg Italia-Svizzera ACQuA Ceresio ‘Azioni di Cooperazione per la Qualità delle Acque del Lago Ceresio’, che oggi entra nel vivo. Capofila la Provincia di Varese, al tavolo siedono il Dipartimento del territorio (Dt), la Scuola universitaria professionale della Svizzera italiana (Supsi) e il gestore del servizio idrico integrato Alfa srl. Il progetto, iniziato nel 2019, ha come obiettivo il miglioramento della qualità delle acque del bacino sud del Lago Ceresio. Tutti attori determinati a definire una strategia (nel medio termine) e la realizzazione di interventi mirati e pronti a investire cifre considerevoli. Del resto, il risultato finale sarà "un lago più pulito e valorizzato sia dal punto di vista naturalistico che di tutela delle risorse di approvvigionamento idrico, a vantaggio delle comunità locali svizzere e italiane".

Si investono 10 milioni di euro

I primi interventi, si spiega in una nota del Dt, hanno dato modo di "acquisire le caratteristiche delle reti fognarie dei comuni rivieraschi di Porto Ceresio, Lavena Ponte Tresa e Brusimpiano, e di quelli che recapitano nel Rio Bolletta attraverso il depuratore di Cuasso, cioè Besano, Bisuschio, Viggiù e Cuasso al Monte". Quindi sono state individuate le principali criticità e le proposte di soluzione. "Ne è scaturito – si annota – il ‘Piano degli interventi’, una strategia di medio-lungo termine del valore complessivamente stimato in 10 milioni di euro, per risolvere i problemi legati al carico di nutrienti che ancora oggi giunge a lago, anche tramite i corsi d’acqua immissari, a causa di malfunzionamenti e insufficienze del sistema fognario".

Tutte le opere previste

Alcune delle opere previste, che si aggiungono a quelle già attuate da Alfa srl e ATO Varese nei Comuni rivieraschi grazie a un finanziamento ‘Patto per la Lombardia’ di 2 milioni di euro e alla sostituzione delle griglie del depuratore di Cuasso, saranno attivate nell’ambito di ACQuA Ceresio con un investimento di ulteriori 1,7 milioni di euro. Di cosa si tratta? Si parla di interventi di sostituzione di alcune tubazioni fognarie a Porto Ceresio, Brusimpiano e Besano, "volti a risolvere insufficienze idrauliche, a mantenere separati i flussi delle acque luride e di quelle meteoriche, e a ridurre l’ingresso di acque parassite pulite che provocano poi il sovraccarico del depuratore di Cuasso". Inoltre, verrà realizzato un sistema di telecontrollo su 18 scaricatori di piena situati lungo il collettore consortile nei comuni di Besano, Bisuschio, Cuasso e Viggiù, "con lo scopo di migliorarne il controllo e ridurne gli episodi di malfunzionamento".

Adesso ci si concentra su procedure e tempistiche. L’iter per l’approvazione del progetto definitivo, realizzato dal Canton Ticino, fa sapere il Dt, verrà avviato a breve dalla Provincia di Varese, a cui è affidata anche la fase realizzativa che si concluderà entro il 2023.

Si monitorano le acque

In questa operazione non saranno, comunque, meno importanti "le azioni di monitoraggio delle acque del lago e dei corsi d’acqua tributari", di cui si fanno carico Cantone e Supsi e che saranno eseguite nel bacino sud nell’ambito dell’attività della Commissione internazionale per la protezione delle acque italo-svizzere e integrate da ACQuA Ceresio per il golfo di Porto Ceresio. Azioni che consentiranno di "documentare il progressivo recupero della qualità delle acque in seguito alla realizzazione degli interventi del Piano".

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
34 min
In discoteca a 16 anni, più flessibilità su orari e capacità
Al via la consultazione sulla proposta di revisione totale della Legge su esercizi alberghieri e ristorazione. Stop all’obbligo di presenza per il gerente
Ticino
1 ora
In Ticino la legge sul salario minimo è rispettata al 97%
Solo il 2,9% delle aziende controllate, in tutto 122 su oltre 4’000, ha commesso infrazioni, in buona parte per errori di calcolo o di valutazione
Mendrisiotto
4 ore
Una radio di quartiere per dar voce ai ragazzi
Il progetto del Centro giovani di Chiasso cercherà di far avvicinare le nuove generazioni al mondo della comunicazione radiofonica
Intercomunale del Piano
4 ore
‘Polizia, la prossimità non va indebolita’
Grazie al ‘matrimonio’ con Minusio aumentata la presenza sul territorio: ‘Rimane la priorità, inimmaginabile pensare di rinunciarvi’
Bellinzonese
7 ore
Ospedali di valle, Martinoli pronto a ritirare l’iniziativa
Blenio e Leventina: il primo firmatario difende la nuova proposta di testo conforme elaborata dal Gruppo di lavoro ma bocciata in novembre dall’assemblea
Luganese
7 ore
Nella Pregassona del poliziotto di quartiere
Mentre prosegue la campagna ‘Caffè con l’agente’, volta alla conoscenza fra cittadini e agenti di prossimità, nostro reportage dal popoloso rione
Mendrisiotto
7 ore
Il coro La Grigia di Chiasso compie cinquant’anni
Mezzo secolo è trascorso per questo gruppo chiassese: un’impresa non facile, specialmente dopo la pandemia
Luganese
13 ore
Il futuro dell’aeroporto? Lo deciderà il legislativo di Lugano
Anche voci contrarie allo scalo nella serata pubblica organizzata a Bioggio, con il municipale Filippo Lombardi e il consigliere nazionale Bruno Storni
Ticino
14 ore
‘Nessun soccorso rossoverde per salvare il posto a Claudio Zali’
È il messaggio lanciato da Fabrizio Sirica. ‘È il padre cantonale del progetto PoLuMe. Rappresenta una finta ecologia che vogliamo combattere’.
Gallery
Mendrisiotto
18 ore
Laveggio, i giorni passano e i problemi restano
Nelle acque del fiume si nota ancora la presenza di materiale argilloso. Segnalazione all’Ufficio caccia e pesca
© Regiopress, All rights reserved