laRegione
monteceneri-casa-landfogti-interamente-nelle-mani-del-comune
Ti-Press
Il complesso
Luganese
18.10.21 - 19:420
Aggiornamento : 19:57

Monteceneri, Casa Landfogti interamente nelle mani del Comune

Sono stati accolti dal Gran Consiglio l’estinzione della demanialità e la convenzione tra Cantone e Comune sul passaggio gratuito del terreno

Dopo decenni, l’intero comparto di Casa dei Landfogti a Rivera torna nelle mani di un unico proprietario: il Comune di Monteceneri. Il Gran Consiglio ha infatti accolto l’estinzione della demanialità e il trasferimento nei beni patrimoniali del terreno acquistato negli anni Cinquanta del secolo scorso dal Cantone. Parte del messaggio era anche l’approvazione della convenzione – sottoscritta il 21 ottobre 2020 fra Cantone e Comune – per la cessione gratuita del fondo. Si tratta in sostanza di una donazione a favore del Comune, che già alcuni anni fa aveva acquistato le parti restanti del comparto da privati. Comune, Monteceneri oggi e Rivera ieri, che già da oltre tre decenni sfrutta gli spazi di Casa dei Landfogti per esposizioni temporanee e che per il sedime ha significativi progetti di carattere pubblico.

«Siamo estremamente soddisfatti, sebbene non ci aspettassimo imprevisti (visto che la trattanda era prevista in procedura scritta, ndr) – ci dice il sindaco di Monteceneri Pietro Solcà –, la formalizzazione del trapasso era veramente importante per noi. Ora bisognerà valutare bene come sfruttare al meglio la casa e i terreni circostanti». I prossimi passi saranno l’atto di donazione nell’immediato e subito a seguire la creazione della fondazione che dovrà «promuovere i progetti della Casa, ristrutturarla, creare gli eventi che la animeranno e gestirne le finanze». Il Consiglio comunale ha approvato, sempre nell’ottobre 2020, la costituzione della Fondazione, il relativo statuto e lo stanziamento di un credito di 100’000 franchi quale capitale sociale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Formazione dei docenti, presentata l’offerta formativa 2022/2023
Sottolineata in particolare la possibilità, per chi è in possesso dei requisiti, di formarsi come docente di francese alle Medie, figura molto richiesta
Ticino
3 ore
Proseguono i cantieri Ffs in Ticino
I lavori coinvolgono o coinvolgeranno le stazioni di Rivera-Bironico e Maroggia-Melano, la linea di montagna del Ceneri e gli scambi a Biasca
Ticino
4 ore
Nel fine settimana 22 classi in quarantena
A Novaggio in quarantena tre sezioni di scuola elementare, altre due sezioni a Bioggio dopo le due della scorsa settimana
Luganese
5 ore
Lugano, nel 2022 l’acqua potabile sarà più cara
La tassa sarà incrementata di circa il 20%. L’aumento interesserà sia le tasse di base sia quelle di consumo
Ticino
5 ore
Altri due decessi per Covid in Ticino e 4 ricoveri in 72 ore
Nel corso del fine settimana, venerdì compreso, si sono registrati 344 contagi, quasi il 50% in più rispetto a lunedì scorso e il dato più alto da un anno
Ticino
5 ore
Mattia Keller è il nuovo direttore di Migros Ticino
47enne, nato e cresciuto in Ticino, dal 1° dicembre sostituirà Lorenzo Emma che andrà in pensione dopo 19 anni alla testa della Cooperativa regionale
Ticino
9 ore
Guasto tecnico, treni deviati sulla linea di montagna del Ceneri
Un problema di esercizio sta creando disagi alla circolazione dei treni fra Lugano e GIubiasco
Ticino
10 ore
Cultura e tempo libero: cosa fanno i ticinesi
Un’analisi dell’Ustat sfata qualche stereotipo e conferma alcune tendenze sociodemografiche. Ah, ci piace anche il balletto
Mendrisiotto
10 ore
Sul ‘Tacuin’ echi della saggezza popolare
Partito un po’ per caso nel 1985, il popolare calendario si propone in edizione 2022 con nuove... trovate
Economia
10 ore
‘Il web ha dato un potere al consumatore mai avuto prima’
Il giornalista economico di Radio 24 Sebastiano Barisoni, venerdì scorso a Lugano, sulla rivoluzione determinata da rete e postpandemia
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile