laRegione
22.05.22 - 17:31
Aggiornamento: 18:43

Gordola, ‘Littering: quando si passerà dalle parole ai fatti?’

Con un’interrogazione al Municipio, il Plr chiede se quanto pianificato per combattere il fenomeno sia stato attuato, altrimenti quando

a cura de laRegione
gordola-littering-quando-si-passera-dalle-parole-ai-fatti
archivio Ti-Press
Littering: un problema in aumento

Il Municipio di Gordola non avrebbe a cuore (abbastanza) la questione dei rifiuti urbani in luoghi pubblici, poiché non attua le misure necessarie per arginare la problematica del littering. Lo sostiene l’interrogazione "Littering: quando si passerà dalle parole ai fatti?", che il gruppo del Partito liberale radicale gordolese ha inviato al Municipio lo scorso 20 aprile.

Al centro dell’atto parlamentare l’aumento preoccupante del fenomeno del littering con i conseguenti importanti costi generati a carico della collettività: "Negli ultimi dieci anni, Cantoni e Comuni hanno speso in Svizzera oltre 2 miliardi di franchi" per farvi fronte, riferisce il Plr facendo riferimento alle stime, aggiungendo che in Consiglio nazionale, dopo che la politica federale si è chinata sul tema, "ha vagliato negli scorsi mesi un inasprimento delle multe per littering, secondo la logica per cui i rifiuti danneggiano l’ambiente, impediscono il riciclo e ostacolano i luoghi pubblici". Quindi, ricorda il gruppo Plr come a più riprese negli scorsi anni esso abbia sollevato la problematica in seno all’esecutivo "con una serie di interpellanze e interrogazioni, l’ultima di dicembre 2019". A queste innumerevoli richieste, riporta ancora l’interrogazione, il Municipio (attraverso il capodicastero René Grossi) aveva risposto nel giugno 2020 che si sarebbe puntato "maggiormente sull’informazione, sensibilizzazione e prevenzione, con campagna anti-littering". Ma non era tutto infatti, ricorda il Plr, l’esecutivo era intenzionato a potenziare il numero dei cestini per vari tipi di rifiuto, nonché posando cartelloni che mirino alla sensibilizzazione dell’utenza.

Fatte le debiti considerazioni e annotando che quanto promesso non sarebbe stato realizzato, il gruppo Plr torna quindi a chiedere al Municipio se a suo parere il littering non meriti attenzioni e azioni concrete; quindi se le campagne di sensibilizzazione siano state lanciate e attraverso quali canali; informandosi allora del potenziamento dei contenitori per rifiuti e, infine, qualora i piani non fossero stati attuati, se sia possibile sapere le tempistiche di realizzazione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
1 ora
Pizzicato al confine con 750 mila euro non dichiarati
Controllato dalla Guardia di finanza al valico di Chiasso, l’uomo viaggiava a bordo di un Eurocity proveniente dalla Svizzera
Ticino
3 ore
La sinistra si spacca sulle armi svizzere all’Ucraina
Il permesso alla riesportazione, sostenuto dal Ps svizzero, non piace a quello ticinese. Carobbio: ‘Intensificare la diplomazia’
Ticino
3 ore
Aumentano i controlli radar? ‘Flasha’ l’interpellanza del Centro
Marco Passalia e Fiorenzo Dadò passano dalle parole ai fatti e chiedono al governo se ‘non si stia esagerando’ e se ‘l’intenzione sia far cassetta’
Luganese
10 ore
Scontro tra un’auto e un centauro a Vezia
Ferite non gravi per il motociclista scaraventato a terra dall’impatto. Il traffico in via San Gottardo è rimasto perturbato per circa un’ora
Mendrisiotto
10 ore
‘Il ‘caso Cerutti’? Per la Sezione Plr la crisi è superata’
Il gruppo di Mendrisio incassa la ‘piena fiducia’ dei vertici cantonali. Alla Direttiva il municipale non c’era. ‘Non ritenevo fosse necessario’
Ticino
13 ore
‘Il nostro sistema democratico sta vivendo un momento di crisi’
La capacità di affrontare i cambiamenti e coinvolgere la popolazione è stato il tema del quarto Simposio tra Cantone e comuni
Bellinzonese
13 ore
La valorizzazione della Sponda Sinistra si fa professionale
La Fondazione Valle Morobbia ha assunto Sabrina Bornatico per stimolare e coordinare progetti e iniziative della zona collinare del Comune di Bellinzona
Locarnese
13 ore
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
14 ore
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
15 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
© Regiopress, All rights reserved