laRegione
25.03.22 - 10:27
Aggiornamento: 17:17

Scuole elementari di Solduno, scelti dieci progetti

Si è chiusa la prima fase del concorso di architettura per la ristrutturazione e l’ampliamento dell’istituto scolastico: 39 i progetti considerati

scuole-elementari-di-solduno-scelti-dieci-progetti
Ti-Press
Terminata la prima fase del concorso internazionale di architettura

Il lavoro della giuria ha selezionato dieci progetti interessanti sui 39 (anonimizzati) partecipanti al bando di concorso internazionale di architettura per la ristrutturazione e l’ampliamento delle scuole elementari di Solduno. La prima fase si è chiusa in questi giorni – dopo tre giornate di intenso lavoro per i giurati –, la decina di elaborati proseguirà quindi con la seconda fase del concorso. A comunicarlo è una nota stampa diramata dalla Città di Locarno.

La giuria effettuerà la valutazione finale in un incontro previsto per l’inizio della stagione autunnale 2022, quando verrà selezionato il progetto vincitore: il rapporto dei giurati sarà consegnato al Municipio di Locarno. Il concorso internazionale, sottolinea il comunicato stampa, è "a procedura libera e prevede due fasi di progettazione" in cui i nominativi dei concorrenti restano anonimi. Alla fine della procedura quando la giuria avrà stilato la classifica, toccherà a un notaio rendere noti i nomi.

Sviluppo degli elaborati selezionati e criteri

La seconda fase che si apre ora e a cui hanno potuto accedere i dieci porgetti è di approfondimento: vale a dire che agli architetti partecipanti toccherà sviluppare la loro proposta grazie al supporto di gruppi disciplinari. Quando la giuria avrà redatto la sua graduatoria commentata, questa sarà consegnata al Municipio che prenderà una decisione. In seguito, tutti i progetti che fanno parte della seconda tappa verranno esposti al pubblico.

"I criteri di valutazione si concentrano sugli aspetti di inserimento urbanistico e architettonico, sugli aspetti energetici e finanziari, con il raggiungimento dello standard Minergie anche per la ristrutturazione della scuola esistente, sugli aspetti logistici per garantire la continuità scolastica durante i lavori e sull’utilizzo parsimonioso del suolo, come indicato dal Municipio e dal Consiglio comunale".

Attenzione per il ‘Campetto’

In questo contesto va ricordata la petizione, sottoscritta da circa 650 persone e consegnata il 25 febbraio al Municipio, che chiede appunto di salvaguardare la maggior porzione possibile del campetto adiacente alla scuola. Campetto che in parte si prevede di dedicare alla necessaria costruzione della nuova ala. Il Municipio ha risposto alla prima firmataria della petizione, comprendendone le preoccupazioni e confermando che il Municipio e la Giuria di concorso sono coscienti del valore di questo spazio verde sia per i bambini sia per le famiglie.

Con la realizzazione del progetto complessivo, il Municipio di Locarno vuole garantire per i prossimi decenni non solo spazi didattici all’avanguardia per docenti e allievi, ma anche spazi fruibili al pubblico, a ragazze e ragazzi nel loro tempo libero. La nuova palestra servirà sia la scuola, sia le numerose associazioni locali. Gli spazi esterni saranno rivalutati e offriranno aree gioco e di incontro pregiate.

L’attuale scuola elementare di Solduno

L’edificio della scuola elementare di Solduno, progettato dall’architetto Agostino Cavadini, è stato realizzato in due tappe fra la fine degli anni Cinquanta e la metà degli anni Sessanta, ricorda il comunicato. Si tratta di un edificio di pregio architettonico, ben inserito nel contesto e molto ben allacciato al nucleo di Solduno. Attualmente la scuola è composta da dieci aule di classe, da altri spazi dedicati alla didattica e all’amministrazione e da una palestra ormai fuori norma, viste le sue dimensioni ridotte, che verrà ristrutturata e messa a disposizione della popolazione con l’inserimento di una biblioteca-ludoteca e con una mensa utilizzabile quale spazio multiuso. La stima dei costi di investimento dell’intero progetto di ristrutturazione e ampliamento ammonta a circa 26 milioni di franchi.

Leggi anche:

Il campetto di Solduno: spazio di gioco libero da preservare

Raccolte oltre seicento firme per il campetto di Solduno

Solduno, chiesti 450mila franchi per l'ampliamento delle scuole

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Bellinzonese
3 ore
Abbattuto un giovane lupo in Valle di Blenio
La sua cattura, avvenuta lunedì sera ad Aquila vicino all’abitato e a una stalla, era stata autorizzata il 23 novembre
Bellinzonese
4 ore
Rabadan in rosso, fra le novità 2023 un lieve aumento dei prezzi
Perdita di 117mila franchi, di cui 41mila per Lumino. Via il braccialetto, arriva il QR code. Si lavora a un programma completo. Ecco il gioco da tavolo
Mendrisiotto
7 ore
Piscina coperta regionale, ‘il Cantone dia delle certezze’
Tre deputati momò del Centro tornano alla carica. Sul progetto il Distretto attende ‘risposte chiare e inequivocabili’
Locarnese
7 ore
Via Stazione: dall’autosilo in giù tutto il fronte sarà demolito
Da ieri all’albo comunale di Muralto il progetto da 50 milioni per due nuove costruzioni a contenuti misti e un diverso “rapporto” con il Grand Hotel
Ticino
7 ore
Imposta di circolazione, dalla confusione al circo
Il pessimo spettacolo della politica: incapace di trovare un’intesa, ma capace di alimentare confusione. E poi chissà perché le urne vengono disertate...
Luganese
13 ore
Fra i 17 e i 27 milioni per la nuova piscina di Trevano
La notizia è trapelata a margine dell’assemblea dell’Ente regionale di sviluppo del Luganese. Passi in avanti per il Parco regionale del Camoghè.
Mendrisiotto
15 ore
Un territorio raccontato attraverso tredici storie di vita
Le conversazioni del poeta Massimo Daviddi e i ritratti del fotografo Aldo Balmelli in un libro che restituisce lo sguardo dei protagonisti
Ticino
16 ore
Tetto ai premi di cassa malati, Carobbio: ‘Grave non parlarne’
Per la consigliera agli Stati il ‘no’ all’entrata in materia è ‘un brutto segnale’. Chiesa: ‘rifiutiamo il principio, e per il Ticino cambierebbe poco’
Luganese
17 ore
Lugano, il futuro del fiume Cassarate passa dal Liceo 1
Per la riqualifica un’inedita collaborazione fra Dipartimento del territorio e ragazzi dell’istituto scolastico, fra nuovi accessi e un percorso didattico
Ticino
18 ore
Vigilanza sulla Procura federale, proposta Fiorenza Bergomi
La Commissione giudiziaria sottopone le proprie indicazioni all’Assemblea federale in vista delle nomine in programma per il 14 dicembre
© Regiopress, All rights reserved