laRegione
06.10.21 - 21:00

Onsernone, un servizio per bambini e famiglie

Costituita un’associazione per promuovere il doposcuola e le attività socializzanti in valle. Un aiuto alle famiglie attraverso la promozione di iniziative

onsernone-un-servizio-per-bambini-e-famiglie
(Archivio Ti-Press)

Mamme e papà della Valle Onsernone hanno deciso di unirsi per dar luogo a un’associazione pensata per promuovere il doposcuola e le attività extrascolastiche dei più piccoli residenti in valle. Si chiama “Associazione famiglie per l’Onsernone”, è stata costituita a fine agosto e, tra le sue finalità, ha pure quella di difendere la presenza della sede scolastica (Elementari e dell’infanzia) a Loco dall’eventuale chiusura. Una prospettiva ventilata dal Cantone negli scorsi mesi a causa del numero insufficiente di bambini ma che, grazie agli sforzi dell’autorità municipale e dei genitori ha potuto essere, almeno per ora, scongiurata.
Diversi, come detto, gli scopi di questo nuovo servizio gratuito (chiamato a “sostituire” l’opera del precedente Gruppo genitori, scioltosi da qualche tempo ormai) che ha già raccolto le prime adesioni e che focalizza i suoi sforzi maggiori sull’intrattenimento, facoltativo, dei ragazzi fuori dagli orari prettamente scolastici, in modo da favorire l’incontro tra i bambini e, al tempo stesso, aiutare quei genitori chiamati a conciliare famiglia e lavoro (evitando loro di doversi organizzare con aiuti esterni). A fine settembre è iniziato un corso di circo e, a breve, ne inizierà uno dedicato alla lettura di fiabe. Si tratta delle prime, concrete, iniziative. Le idee non mancano, si tratterà ora anche di trovare una sede opportuna (cosa non evidente in questi tempi di restrizioni sanitarie).
Attenzione è pure posta sull’organizzazione di eventi e momenti di vita sociale in valle che consentano a grandi e piccini di conoscersi, intrattenersi e interagire. Provare a costruire un ponte che colleghi le famiglie, creando collaborazioni anche con persone che non necessariamente hanno bimbi in età scolastica e che sono disposte a partecipare al progetto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Locarnese
24 min
‘Sfruttare la luce per illuminare anche le zone d’ombra’
È l’obiettivo che la Città di Locarno vuole raggiungere grazie alle indicazioni evidenziate nel rapporto della speciale Commissione municipale economia
Mendrisiotto
54 min
No alla violenza, il Nebiopoli incontra gli allievi di 4ª media
‘È stato interessante. Ora faremo più attenzione’. Con la visita, i giovani hanno potuto scoprire l’apparato organizzativo e di sicurezza del Carnevale
Locarnese
2 ore
Luce verde per il semaforo alla Pergola: obiettivi raggiunti
Lo indica il Consiglio federale, rispondendo a un’interrogazione di Piero Marchesi: ‘Sull’arco di una giornata risparmiate complessivamente 51 ore’
Ticino
4 ore
Sedicenni in discoteca, ‘ci adeguiamo al resto della Svizzera’
La reazione a caldo di Daniel Perri, gerente di varie discoteche del Locarnese, come il Vanilla, la Rotonda e il Pix: ‘È importante per il turismo’
Mendrisiotto
4 ore
Il Plr ticinese è con la Sezione di Mendrisio
Il partito cantonale prende atto del ‘caso Cerutti’ e dichiara ‘piena fiducia’ ai suoi esponenti locali. Si ‘guarda avanti’
Bosco Gurin
5 ore
Metrò alpino, ‘un’apertura per tutta la Valle’
L’Associazione dei Comuni valmaggesi (Ascovam) scrive al direttore del Dipartimento del territorio per perorare la causa del collegamento con la Formazza
Ticino
6 ore
In discoteca a 16 anni, più flessibilità su orari e capacità
Al via la consultazione sulla proposta di revisione totale della Legge su esercizi alberghieri e ristorazione. Stop all’obbligo di presenza per il gerente
Ticino
8 ore
In Ticino la Legge sul salario minimo è rispettata al 97%
Solo il 2,9% delle aziende controllate, in tutto 122 su oltre 4’000, ha commesso infrazioni, in buona parte per errori di calcolo o di valutazione
Mendrisiotto
10 ore
Una radio di quartiere per dar voce ai ragazzi
Il progetto del Centro giovani di Chiasso cercherà di far avvicinare le nuove generazioni al mondo della comunicazione radiofonica
Intercomunale del Piano
10 ore
‘Polizia, la prossimità non va indebolita’
Grazie al ‘matrimonio’ con Minusio aumentata la presenza sul territorio: ‘Rimane la priorità, inimmaginabile pensare di rinunciarvi’
© Regiopress, All rights reserved