laRegione
15.09.21 - 11:11
Aggiornamento: 15:23

‘Terramagra’, il marchio agricolo amico dell’ambiente

L’omonima Associazione riunisce aziende di Onsernone, Centovalli, Pedemonte e Circolo delle Isole. Obiettivo: promuovere una produzione sana e rispettosa della natura

terramagra-il-marchio-agricolo-amico-dell-ambiente

Il mondo agricolo, nel Locarnese, può contare da oggi su un nuovo marchio di promozione e garanzia. Grazie a “Terramagra”, un’associazione che ha lo scopo di unire le aziende agricole del comprensorio Onsernone, Melezza e Isole (incluse quindi anche le Terre di Pedemonte e tutto il versante da Ascona a Brissago) sostenendo dei progetti che arricchiscano il territorio di biodiversità e promuovendo, al contempo i prodotti locali. Il nome Terramagra vuole risaltare le difficoltà morfologiche (terreno ripido e sassoso) che caratterizza questa regione alpina. Il nocciolo dell’associazione è composto da 26 aziende che creando e trasformando svariati prodotti della terra, s’impegnano a favore di un’agricoltura sana e durevole che garantisca la protezione della natura e il paesaggio.

Ripristinare gli habitat di specie animali sempre più rari

“Al giorno d’oggi fra gli innumerevoli compiti dei contadini vi è infatti anche il recupero dei tradizionali muri a secco, la piantumazione di siepi arbustive ricche di piccoli frutti e la gestione di colorati prati secchi. Il nostro prezioso territorio dispone ancora di una ricca biodiversità che va però assolutamente tutelata, promossa e fatta conoscere a tutta la popolazione” – si legge nel comunicato stampa – “Un concetto che sta a cuore al comitato di Terramagra è quello che per aiutare la natura (e quindi pure noi stessi, visto che siamo tutti interconnessi) è fondamentale lasciare delle superfici (anche piccoline) che vengano tagliate tardivamente. Esse costituiscono infatti l’habitat ideale per innumerevoli specie d’insetti, rettili, uccelli, ecc. Quanti giardini privati e parchi pubblici perfetti e puliti fino all’ultimo angolo potrebbero concedere spazi per animaletti sempre più rari che fino a qualche decennio fa erano invece comuni (come ricci, scoiattoli, orbettini)? Senza considerare i soldi, l’energia e il tempo investiti per tali paranoie estetiche”.

Incontri formativi e momenti conviviali

L’Associazione vuole essere aperta a tutti, proponendo periodicamente degli interessanti incontri formativi relativi a progetti e problematiche agricole-ambientali, nonché delle conviviali visite presso delle aziende. La prossima attività avrà luogo il 16 novembre e tratterà l’omeopatia per piccoli ruminanti e mucche nutrici.

Da settembre è inoltre attivo il sito internet: www.terramagra.ch dove vi sono maggiori informazioni riguardanti le singole aziende agricole, il progetto e il modulo d’iscrizione per gli interessati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
25 min
Raccolte firme sui costi della salute, allarme rosso in casa Ps
Riget e Sirica agli iscritti: rischiamo di fallire su referendum contro la deduzione per i premi dei figli e iniziativa per i premi al 10% del reddito
Ticino
40 min
Dalla Vpod oltre 7’700 firme per cure sociosanitarie di qualità
Consegnate oggi le sottoscrizioni che chiedono anche più attenzione alle prestazioni socioeducative. Ghisletta: ‘Cautamente ottimista, serve migliorare’
Luganese
1 ora
Tentata rapina al chiosco in stazione a Ponte Tresa, due fermi
Un uomo, insieme a una complice, ha minacciato la commessa con un’arma da taglio chiedendo l’incasso. I due hanno poi desistito e sono fuggiti a piedi
Luganese
1 ora
Campione d’Italia, 12 kg di canapa destinati al Ticino
In prigione al Bassone da giovedì per tentata estorsione, il 30enne albanese si rifiuta di rispondere agli inquirenti
Luganese
1 ora
Tesserete, un Park & Ride trova posto sul terreno Arl
Presso la stazione dei bus sorgeranno una quindicina di posteggi. Il presidente del Cda Gianmaria Frapolli: ‘Vogliamo favorire la mobilità pubblica’
Luganese
2 ore
Aston Bank, scoperto ridotto a meno del 10 per cento
Alle Assise correzionali di Lugano si è parlato anche del fallimento della banca. Sedici mesi sospesi a un 53enne ex dipendente
Mendrisiotto
2 ore
Laveggio in... bianco: c’è finita della polvere d’argilla
Sul posto Pompieri e tecnici del Dipartimento del territorio: sospesi i lavori in un cantiere a Stabio. I pescatori vigilano
Locarnese
2 ore
Lungo il ‘Maschinenweg’ la strada della gestione si divide
A Ronco s/Ascona vi sono due rapporti sul credito di 100mila franchi necessario alla sistemazione del sentiero antincendio che taglia il pendio
Luganese
3 ore
Esce di strada e sbatte contro un rimorchio, è grave un 76enne
Incidente intorno alle 13.30 a Villa Luganese. Probabilmente un malore alla base della perdita di controllo del veicolo
Bellinzonese
3 ore
Quasi mille abitanti in più a Bellinzona
Nel 2022 sono stati registrati 3’098 arrivi e 2’315 partenze, 360 nascite e 377 decessi. La popolazione è formata da 198 nazionalità diverse
© Regiopress, All rights reserved