laRegione
19.11.20 - 16:47

Accademia Dimitri a Losone, deciderà il Tram

Dopo la pianificazione del comparto ex caserma, contestato pure l'accordo provvisorio con la scuola di teatro

accademia-dimitri-a-losone-decidera-il-tram
L'ex caserma (Ti-Press)

“Acrobazie” ricorsuali per contestare l'utilizzo provvisorio di alcuni spazi dell'ex caserma di Losone da parte dell'Accademia teatro Dimitri (Atd). A cimentarsi con la “giocoleria” legale è una cittadina del Comune sulla sponda destra della Maggia, che nelle scorse settimane si è rivolta al Tribunale amministrativo.

Il Municipio aveva concesso all'Accademia, fondata dal celebre clown verscese e affiliata alla Scuola universitaria della Svizzera italiana (Supsi), di usare provvisoriamente la vecchia palestra e alcuni locali dello stabile lasciato libero dall'esercito e acquistato a suo tempo dal Comune. Per l'istituto, in manco di spazi, una boccata d'ossigeno e una soluzione per ottemperare alle condizioni sanitarie imposte dal Covid-19.

Contro tale scelta è però stato inoltrato un ricorso al Consiglio di Stato, con richiesta di effetto sospensivo. Nel merito il governo non si è ancora espresso, ma l'effetto sospensivo è stato bocciato. Una decisione, quest'ultima, impugnata dalla ricorrente, che si è rivolta al Tram. La stessa qualche tempo fa aveva contestato la nuova pianificazione del comparto, che prevede contenuti legati alla cultura, allo svago e allo sport. Pure in questo caso il CdS le aveva dato torto e lei è andata al Tram.

Tante manovre che ostacolano l'Accademia e i piani di sviluppo della Supsi. Ricordiamo il messaggio del Consiglio di Stato sulla Politica universitaria cantonale 2021-2024: “Nel corso del 2019 – vi si legge – il direttivo dell'Atd ha promosso un'analisi della sua struttura e del suo funzionamento, evidenziando tra l'altro una serie di criticità che allo stato attuale impediscono lo sviluppo della scuola; tra queste, in particolare, una cronica mancanza di spazi adeguati. Per risolvere il problema di logistica, si è quindi analizzata l'ipotesi di un trasferimento nell'ex caserma”. L'intenzione dell'Atd è di utilizzare due ali dell'edificio: “Se l'accordo andrà a buon fine, comporterebbe per il prossimo quadriennio un trasloco della scuola e un ingente lavoro di progettazione e gestione in tutti i settori”. Le autorità comunali si sono sempre espresse a favore di questa possibilità, che lascia spazio ad altri contenuti legati al settore dell'audiovisivo.

«Ovviamente con questi ricorsi i tempi si allungano – è il commento del sindaco Corrado Bianda –. Ma la nostra disponibilità nei confronti dell'Accademia teatro Dimitri resta invariata. Non ci resta, come autorità comunale, che dimostrare alle istanze che devono esprimersi sui ricorsi la correttezza e la bontà delle nostre decisioni».

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
58 min
Aiti: senza garanzie, meglio lo stop al telelavoro da febbraio
L’associazione industriali ticinesi ritiene ‘ragionevole’ la sospensione senza un nuovo accordo che regoli la fiscalità dei frontalieri in telelavoro
Luganese
1 ora
Assolto in Appello l’ex maestro di Montagnola
Per la Carp non è stato possibile accertare un pericolo per lo sviluppo psichico degli allievi. Mauro Brocchi era stato condannato in primo grado nel 2019
Bellinzonese
2 ore
Oltre al carovita, a Bellinzona c’è il ‘caro’- estinto
Secondo un rapporto di Mister Prezzi, il capoluogo ticinese ha le tariffe più alte per cremazione e camera mortuaria fra tutte le capitali cantonali
Bellinzonese
2 ore
Dopo due anni torna il Carnevale Rabadan
La 160ª edizione si terrà a Bellinzona dal 16 al 21. Protagoniste la musica, le maschere, la tradizione e la voglia di sano divertimento
Mendrisiotto
7 ore
È ufficiale: l’Fc Chiasso è fallito
Il pretore di Mendrisio non ha potuto che decretare la fine del club rossoblù. ‘Fiumi di parole’, ma nei conti neanche un centesimo
Locarnese
8 ore
La Stranociada, gli altri e lo ‘scherzo’ che (non) vale
Lo spostamento e il raddoppio delle serate del carnevale di Locarno non fa felici i vicini di Maggia e Gordola, chiamati a far buon viso a cattivo gioco
Luganese
11 ore
La torre itinerante simbolo di una necessità condivisa
La Tour Vagabonde fa riflettere sugli spazi indipendenti da Friborgo, dove nasce, fino a Lugano, dove si ergerà fino al prossimo marzo
Ticino
11 ore
‘Rivitalizzare la politica di milizia, partendo dal cittadino’
Sarà uno dei temi del Simposio sui rapporti tra Cantone e Comuni. Della Santa: ‘Il coinvogimento attivo per destare l’interesse per la cosa pubblica’
Ticino
18 ore
Mobilità Usi al top: ‘Coltiviamo la dimensione internazionale’
L’ateneo ticinese è tra i pochi in Svizzera (4 su 36) ad aver raggiunto l’obiettivo del 20% dei diplomati con un’esperienza all’estero. Ecco i motivi
Orselina
19 ore
Nuovo albergo-ristorante Funicolare, c’è la licenza edilizia
Da novembre il cantiere per l’edificazione ex novo della struttura, simbolo turistico collinare soprastante la Madonna del Sasso
© Regiopress, All rights reserved