laRegione
08.09.20 - 09:33

Centovalli, la storia viaggia sui binari

Treno storico in servizio tra Locarno e Camedo, a partire da fine mese, per un'avventura d'altri tempi lungo la tratta

centovalli-la-storia-viaggia-sui-binari

La storia viaggia sui binari della Ferrovia delle Centovalli. Il viaggio con il treno storico tra Locarno e Camedo sarà proposto domenica 20 settembre, domenica 4 ottobre e domenica 11 ottobre. Un’occasione davvero unica per vivere un viaggio in un’atmosfera d’altri tempi. L’iniziativa, nata dalla collaborazione tra FART (Ferrovie autolinee regionali ticinesi) e SEFT (Società Esercizio Ferroviario Turistico), nasce allo scopo di riscoprire la storica linea ferroviaria tra Locarno e la stazione di confine a bordo di vagoni che risalgono al 1923, anno di inaugurazione della linea. I vagoni AB4 del 1923, che saranno trainati per l’occasione da un elettrotreno ABDe 6/6 del 1963, potranno nuovamente accogliere a bordo i passeggeri per accompagnarli in un viaggio di circa un’ora tra Locarno e Camedo. Un percorso ricco di bellezze naturali e paesaggistiche, ma anche di opere ingegneristiche di grande pregio, che hanno scritto la storia della ferrovia: dal ponte di ferro di Intragna, al Viadotto Ruinacci di Camedo, passando per il ponte in muratura della Val d’Ingiustria.
Domenica 20 settembre, 4 ottobre e 11 ottobre, il treno partirà da Locarno alle 10.07 e alle 14.07. Il rientro da Camedo è previsto alle 11.57 e alle 16.48. I biglietti possono essere acquistati presso La Biglietteria FART a Muralto o possono essere ordinati telefonicamente (091 751 87 31) o via email (labiglietteria@centovalli.ch). Per viaggiare a bordo del treno storico occorre acquistare il biglietto speciale, non sono riconosciuti altri titoli di trasporto. Posti limitati, prenotazione obbligatoria. Maggiori informazioni sul sito www.vigezzinacentovalli.com.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
6 ore
Chiesa: ‘Poco sociali? Le nostre iniziative aiutano i cittadini’
Il presidente nazionale dell’Udc risponde alle critiche mosse da Claudio Zali, che ritiene Piero Marchesi e l’Udc interessati al suo seggio
Mendrisiotto
6 ore
Monte, inaugurati gli interventi del progetto intergenerazionale
Tre anni di lavoro e mezzo milione di franchi per la realizzazione di opere architettoniche volte a migliorare la qualità di vita delle persone anziane
Ticino
9 ore
Il 30% degli anziani ticinesi fa fatica ad arrivare a fine mese
È quanto emerge da uno studio di Pro Senectute, che riconosce quello a Sud delle Alpi come il dato più alto in Svizzera. E scatta subito l’interpellanza
Locarnese
10 ore
‘A stanare prede nella notte’, gruppo di bracconieri nei guai
Alcuni cacciatori della regione sono finiti sotto inchiesta per illeciti venatori. Sequestrate armi modificate e un consistente bottino di catture
Luganese
13 ore
La Peonia del Generoso per lo stemma di Val Mara
Presentato il simbolo del nuovo Comune, nato dalla fusione di Maroggia, Melano e Rovio. Il Consiglio comunale approva i nuovi regolamenti comunali
Bellinzonese
19 ore
Camorino, auto in fiamme sullo svincolo della A2
Il fatto è avvenuto ieri sera poco prima delle 23. Non si registrano feriti o intossicati
Gallery
Locarnese
1 gior
La Rega decolla nei consensi e nella simpatia
Ben 14’000 visitatrici e visitatori hanno approfittato dell’opportunità di gettare uno sguardo dietro le quinte della base e dell’hangar
Luganese
1 gior
Inaugurato il nuovo Consorzio depurazione acque della Magliasina
Entrato in servizio a Purasca nel 1987 è stato oggetto di ampliamento e ottimizzazione generale fra il 2018 e il 2022
Luganese
1 gior
Precipita mongolfiera: fra curiosi e passanti... la sorpresa
Si è trattato di un’esercitazione congiunta fra la Società svizzera di salvataggio di Lugano e il Gruppo aerostatico Ticino
Mendrisiotto
1 gior
Case ‘Greenlife’, il Municipio nega la licenza edilizia
A Novazzano l‘esecutivo boccia il progetto del complesso abitativo in zona Torraccia. ’Non è in sintonia con il paesaggio’
© Regiopress, All rights reserved