laRegione
Grigioni
21.01.21 - 09:59
Aggiornamento: 19:56

St. Moritz, il Cantone riapre le scuole

Isolato il focolaio di variante inglese, sono state revocate le misure restrittive, la sospensione dei corsi di sci e l’obbligo generale di mascherina

st-moritz-il-cantone-riapre-le-scuole
Isolato il focolaio di variante inglese del virus (Ti-Press)

Dall'analisi di quasi 3200 test del coronavirus effettuati a St. Moritz risulta che circa l'1 per cento della popolazione è contagiato. Tra i dipendenti e gli ospiti dei due alberghi posti in quarantena il tasso di contagio ammonta al 4%. In 31 dei 53 casi individuati si tratta della nuova variante inglese del virus. Nuova variante che è stata riscontrata tra i dipendenti dell'albergo e non è stata trasmessa agli ospiti o alla popolazione. Il Dipartimento della salute ordinerà test più mirati e per le persone positive sarà svolto il tracciamento dei contatti. Lunedì mattina, a seguito di focolai della variante di coronavirus in due alberghi, l'Ufficio dell'igiene pubblica ha disposto provvedimenti immediati a tutela della salute di popolazione e ospiti e ha ordinato uno studio delle insorgenze. Da lunedì a mercoledì sono stati effettuati 3184 test PCR (stato 20 gennaio 2021, ore 17.30). Sono stati confermati 53 contagi con il virus SARS-CoV-2, di cui 31 casi riguardano mutazioni (N501Y), rende noto una comunicazione ufficiale dell'Ufficio dell'igiene pubblica del Canton Grigioni.

Misure restrittive revocate

Le misure introdotte lunedì vengono ora revocate, salvo la quarantena per i due hotel che continuerà fino al 27 gennaio. In particolare, erano state chiuse le scuole, sospesi i corsi di sci e imposto l’obbligo di mascherina su tutto il territorio comunale. “La legge sulle epidemie stabilisce che le misure possono durare solo il tempo necessario per prevenire la diffusione di una malattia trasmissibile e scongiurare un grave rischio per la salute di terzi”, si legge nel comunicato. La revoca delle misure è giustificata dal fatto che i risultati dei test non mostrano “una diffusione superiore alla media della mutazione N501Y a St. Moritz”. Ecco quindi che domani riapriranno le scuole, gli asili e riprenderanno anche le lezioni di sci. Potranno riprendere anche le attività sportive per i minori di 16 anni. Se cade l’obbligo di mascherina ovunque, le autorità invitano comunque la popolazione a seguire con rigore le regole di distanza e igiene accresciuta.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Mendrisiotto
5 min
Aim di Mendrisio, crediti quadro più ‘trasparenti e oculati’
La Commissione della gestione richiama le Aziende sull’uso di questo strumento finanziario. E smagrisce l’investimento richiesto di quasi 2 milioni
Bellinzonese
26 min
Giardinieri multati a Bellinzona, ‘le regole sono chiare’
Consegna del verde agli ecocentri, il Municipio replica alle critiche e ammette però la presenza di eccezioni: ‘Solo se accompagnati dai proprietari’
Locarnese
50 min
Ginecologia e ostetricia, si valuta la collaborazione
Nel Locarnese approfondimenti in corso: nascite alla Carità e ginecologia operatoria alla Santa Chiara
Luganese
1 ora
Campo Marzio nord di Lugano, avviato l’iter senza variante di Pr
Polo turistico e congressuale: il Municipio chiede 306’000 franchi e la revoca della modifica pianificatoria votata dal Consiglio comunale nel 2017
Bellinzonese
1 ora
Pecore moribonde: ‘Chi avrebbe dovuto tutelare la loro salute?’
I Verdi (primo firmatario Marco Noi) interrogano il Consiglio di Stato in merito al gregge abbandonato a se stesso in zona diga del Lucendro
Luganese
5 ore
Usura e migranti: quattro arresti tra il Luganese e Zurigo
Sono sospettati di far parte di un sodalizio internazionale dedito da tempo al trasporto di clandestini provenienti dall’Italia e diretti nel Nord Europa
Locarnese
6 ore
Pedofilo tra Ticino e Thailandia, chiesti 9 anni di carcere
Un 77enne del Sopraceneri è accusato di ripetuti atti sessuali con fanciulli e con persone inette a resistere per fatti compiuti tra il 2000 e il 2021
Bellinzonese
7 ore
Alessandra Genini nuova direttrice di Comundo a Bellinzona
È la principale organizzazione non governativa svizzera di cooperazione allo sviluppo tramite l’interscambio di persone
Mendrisiotto
8 ore
‘Le fermate Ffs di Mendrisio sono di serie B?’
Il Centro lo chiede al Municipio con un’interpellanza dopo che da mesi gli ascensori della stazione di San Martino sono fuori uso
Locarnese
8 ore
Traffico e spaccio di cocaina nel Locarnese: inchiesta chiusa
L’inchiesta ha permesso di determinare un traffico di droga tra l’Italia, il Ticino e altri cantoni della Svizzera interna
© Regiopress, All rights reserved