laRegione
28.11.21 - 15:38
Aggiornamento: 17:40

‘Un ente comunale’ per tutte le case anziani di Bellinzona

Lo chiede l’Mps con una mozione che suggerisce anche l’inclusione delle tre strutture private e dell’Assistenza e cure a domicilio

un-ente-comunale-per-tutte-le-case-anziani-di-bellinzona
Ti-Press

Costituire a Bellinzona un Ente autonomo comunale case anziani e aiuto domiciliare. È quanto propone il Movimento per il socialismo (Mps) con una mozione firmata dai propri tre rappresentanti in Consiglio comunale Matteo Pronzini, Angelica Lepori e Giuseppe Sergi. La proposta si basa sulla convinzione che “su tutto il territorio della Città debbano essere garantiti in modo uniforme e sufficienti” almeno due servizi: primo, per le persone anziane, parzialmente o completamente non autosufficienti che manifestano un bisogno di cura, assistenza o sostegno in un ambito protetto in strutture sociosanitarie per i servizi di soggiorno a tempo indeterminato, soggiorno terapeutico temporaneo, di soggiorno diurno terapeutico; secondo, per le persone che a causa di malattia, infortunio, disabilità, maternità, vecchiaia o difficoltà socio-familiari necessitano di assistenza e cura a domicilio con aiuti di economia domestica, consulenza igienica, sanitaria e sociale, educazione e prevenzione sanitaria.

Chi, cosa e come

A mente dell’Mps nell’ente dovrebbero confluire sia le attuali strutture comunali (centro Somen e case anziani Sementina, Comunale e Pedemonte), sia le strutture in cui la Città ha una partecipazione maggioritaria (Aiuto domiciliare Abad, Casa anziani Aranda di Giubiasco); inoltre la Città dovrebbe iniziare delle trattative con le case anziani private presenti sul territorio comunale (Greina, Paganini Re e Visagno) con l’intento d’integrarle nell’ente. Il cui obiettivo sarebbe di “garantire le stesse prestazioni a tutta la popolazione residente, indipendentemente dal tipo di contratto assicurativo dei singoli”. Inoltre ogni persona residente “dovrà poter aver diritto, in caso di urgenza, alle prestazioni erogate dall’ente”. Quanto poi ai rapporti di lavoro col personale, essi “saranno retti dal diritto pubblico”. In questo ambito l’ente “dovrà promuovere l’offerta formativa di personale qualificato, favorendo la conciliabilità tra lavoro e famiglia”. Sul piano organizzativo, negli organi dell’ente (comitato, assemblea e direzione) “dovrà esserci una pari rappresentatività del Comune, dei dipendenti e degli utenti”. Mentre al Consiglio comunale, oltre alla nomina degli organi statutari, spetterebbero i seguenti compiti: vigilanza, approvazione dei criteri di qualità delle cure offerte, discussione e approvazione dei conti annuali, degli obiettivi strategici e degli investimenti finanziari. Non da ultimo l’Mps chiede che le strutture stazionarie offrano unicamente camere singole, mentre eccezioni potranno essere previste su esplicita richiesta degli utenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Cantone
Ticino
1 ora
Energia, il governo ai comuni: ‘La situazione è ancora tesa’
Il quadro attuale è ‘rassicurante’, ma il Consiglio di Stato invita sindaci e municipali a mantenere i provvedimenti che permettono di abbassare i consumi
Gallery
Bellinzonese
1 ora
Da cent’anni punto d’aggregazione di Faido: l’Osteria Marisa
Inizialmente screditata poiché ragazza madre, l’attività di Luigina Bellecini ha continuato a prosperare grazie alle future generazioni tutte al femminile
Locarno
9 ore
Affittacamere, nei Comuni la verifica è diventata una ‘gimcana’
La Città risponde ad Angelini Piva e cofirmatari sull’introduzione della nuova procedura per gli alloggi ad uso turistico messi sulle piattaforme online
Ticino
11 ore
‘L’uso dell’automobile privata per i frontalieri va agevolato’
A chiederlo è la Commissione dell’economia e tributi. La misura riguarda l’uso per lavoro: ‘Non si deve per forza dover usare quella aziendale’
Mendrisiotto
11 ore
Monte Generoso, si chiude un capitolo lungo 130 anni
Con la posa degli ultimi elementi delle rotaie e della cremagliera si è concluso oggi il risanamento del binario, risalente al 1890
gallery
Mendrisiotto
11 ore
Il Nebiopoli incontra i bambini delle Elementari di Chiasso
L’obiettivo è trasmettere il vero spirito del Carnevale e mostrarne l’organizzazione. Un modo, anche, per prevenire atti di violenza futuri
Luganese
12 ore
Caslano, ciclista colto da malore sulla cantonale: è grave
L’uomo, un 54enne svizzero domiciliato nel Luganese, si è accasciato a terra ed è stato soccorso dalla Croce Verde di Lugano. Traffico molto perturbato
Ticino
13 ore
Fotovoltaico su autostrada e ferrovia: ‘L’interesse è forte’
Il primo lotto messo a concorso dall’Ustra ha avuto un grande interesse, con oltre 300 richieste da 35 aziende. Il potenziale resta però limitato
Luganese
13 ore
Bioggio, in mostra la rivoluzione di ArtByFrask
Nella casa comunale verrà allestita l’esposizione di Andrea Fraschina, pittore ispirato dalle culture underground e dall’energia della filosofia punk
Lavizzara
15 ore
Centro di scultura, c’è l’appoggio ma anche una ‘minaccia’
Il Consiglio comunale accoglie, al termine di una seduta un tantino movimentata, il credito a favore di questa istituzione; ma tira aria di referendum
© Regiopress, All rights reserved