laRegione
04.07.22 - 07:41
Aggiornamento: 16:03

‘Prima di pensare all’Europa si pensi ai problemi interni’

Lo pensa il presidente dell’Alleanza del Centro Gerhard Pfister, secondo cui ‘le discussioni con l’Ue sembrano già condurre a un’altra impasse’

Ats, a cura di Moreno Invernizzi
prima-di-pensare-all-europa-si-pensi-ai-problemi-interni
Keystone
Il presidente dell’Alleanza del Centro

In materia di politica europea, "il Consiglio federale deve risolvere i problemi in Svizzera prima di parlare con Bruxelles". Lo ha detto il presidente dell’Alleanza del Centro Gerhard Pfister in un’intervista pubblicata oggi dalla Neue Zuercher Zeitung.

La Svizzera è "ad anni luce di distanza" dal raggiungimento di una posizione comune in materia di protezione salariale e assicurazioni sociali, ha spiegato il consigliere nazionale di Zugo. "Nessuna soluzione che sia sostenuta dalle maggiori forze elvetiche è in vista".

Con uno scenario del genere, l’Ue potrà immaginare che un’eventuale soluzione sarà destinata al fallimento in Svizzera, come per l’accordo quadro, aggiunge Pfister. "Le nuove discussioni con l’Ue avviate dal Consiglio federale sembrano già condurre alla stessa impasse".

Pfister chiede al Consiglio federale di impegnarsi di persona a portare avanti le discussioni in Svizzera. Tale aspetto "non può essere delegato".

Non assumendosi la responsabilità della gestione, il Consiglio federale ha messo "nei guai la Svizzera", afferma il presidente dell’Alleanza del Centro. Il Governo, inoltre, "non sta facendo abbastanza per ristabilire la fiducia", aggiunge Pfister, sottolineando come l’argomento non vada rinviato a dopo le elezioni federali del 2023.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
7 ore
Il ‘dopo Maurer’ non vedrà scendere in campo Martullo-Blocher
La consigliera nazionale e vicepresidente dell’Udc svizzera ha fatto sapere di non essere interessata a candidarsi per il Consiglio federale
Svizzera
8 ore
Uno Stato maggiore ad hoc gestirà l’eventuale penuria energetica
Verrà attivato non appena il mercato non sarà più in grado di funzionare da solo e saranno necessari divieti e limitazioni d’utilizzo
Svizzera
10 ore
Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito
Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale
Svizzera
11 ore
Ueli Maurer si dimette dal Consiglio federale
Il capo del Dipartimento delle finanze ed ex presidente Udc lascia il governo dopo 14 anni
Svizzera
12 ore
Il Nazionale vuole una tassa sul ‘Pronto soccorso facile’
La Camera del popolo ha respinto l’archiviazione della proposta di una tassa di 50 franchi per chi si reca al Ps per problemi di salute lievi
Svizzera
13 ore
Pietra tombale sull’autonomia del governo sulle sanzioni
Il Nazionale boccia la revisione della legge sugli embarghi. Insolita saldatura fra l’Udc contraria in toto e la sinistra che voleva una portata più ampia
Svizzera
1 gior
Lukas Reimann ha un malore, interviene Marina Carobbio
Il consigliere nazionale dell’Udc si è sentito male durante il dibattito sulle sanzioni. La ‘senatrice’ e medico ticinese ha prestato i primi soccorsi
Svizzera
1 gior
Si incaglia al Nazionale l’abolizione del valore locativo
Il dossier torna in commissione. La maggioranza della Camera del popolo vuole coinvolgere maggiormente i Cantoni
Svizzera
1 gior
Ue: oggi soltanto il 6,5% dei giovani svizzeri è favorevole
Solo nel 2007 questa fascia di età (18-34 anni) risultava essere la più propensa all’ingresso della Confederazione elvetica
Svizzera
1 gior
I servizi pubblici svizzeri digitali stanno perdendo colpi
In testa alla graduatoria in materia di digitalizzazione si piazza la Danimarca. Per le città, Zurigo davanti a Roma
© Regiopress, All rights reserved