laRegione
24.06.22 - 10:47
Aggiornamento: 14:16

Falso poliziotto nei Grigioni: truffa da 65mila franchi

L’uomo è riuscito a farsi consegnare i soldi da una 76enne contattata per telefono. La somma sarebbe servita a evitare l’arresto (inventato) della figlia

Ats, a cura de laRegione
falso-poliziotto-nei-grigioni-truffa-da-65mila-franchi
Keystone

Nei Grigioni una 76enne è stata ingannata da un truffatore che, fingendosi poliziotto, è riuscito a farsi consegnare 65mila franchi per poi sparire con il contante. Lo comunica oggi in una nota la polizia cantonale grigionese.

I fatti si sono verificati ieri pomeriggio a Coira. La donna è stata contattata telefonicamente da un presunto poliziotto. Il malintenzionato è riuscito a far credere alla vittima che sua figlia aveva avuto un incidente stradale e sarebbe dovuta andare in prigione.

Il falso agente le ha dichiarato che la pena detentiva avrebbe potuto essere evitata soltanto se avesse pagato una grossa somma di denaro. La donna, intimidita, ha allora ritirato 65’000 franchi in contanti da una banca e li ha consegnati allo sconosciuto nel capoluogo cantonale.

Come proteggersi

La polizia cantonale retica approfitta della vicenda per dispensare alcuni utili consigli alla popolazione per evitare di essere aggirati come capitato nel caso riferito.

La prima dritta è di essere sospettosi: un agente – si rende attenti – non indurrà mai nessuno a prelevare del contante, consegnarlo a qualcun altro o depositarlo da qualche parte. "La polizia non chiede mai soldi per telefono", si legge nel comunicato.

Il secondo consiglio della polizia cantonale retica è di agire con prudenza, non dando mai contanti od oggetti di valore a una persona che non si conosce, e di assicurarsi dell’identità delle persone con cui si ha a che fare. Infine, le forze dell’ordine raccomandano di mettere immediatamente fine a tali chiamate e informare subito la polizia tramite il numero di emergenza 117.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 ora
Novembre di stabilità per l’inflazione
Mentre in Europa il rincaro nell’ultimo mese ha toccato il 10% (dato comunque in lieve flessione), in Svizzera il tasso si è attestato al 3%
Svizzera
1 ora
Biglietti digitali nel futuro dei trasporti pubblici
Troppo costosa l’infrastruttura per quelli cartacei. L’Alliance Swiss Pass pensa a un futuro votato alla digitalizzazione
Svizzera
4 ore
‘Penso troppo poco ai ‘segnali’, forse mi baso troppo sui fatti’
La consigliera agli Stati socialista Eva Herzog è la favorita per la successione di Simonetta Sommaruga in Consiglio federale. Intervista.
friburgo
11 ore
Tribunale cantonale assolve in appello 27 attivisti per clima
Avevano bloccato l’entrata di un centro commerciale il 29 novembre 2019 in occasione della giornata del Black Friday.
Svizzera
18 ore
Mattarella auspica Berna in programmi europei di ricerca
Per il presidente italiano ‘una collaborazione che si inserisce nel più ampio contesto europeo e contribuisce allo sviluppo del nostro continente’
Svizzera
23 ore
Sulla protezione della biodiversità la Svizzera è indietro
La Confederazione è all’ultimo posto in Europa: dal 2012 nessuna zona è stata inserita nella rete paneuropea di aree protette ‘Smeraldo’
Svizzera
1 gior
Tetto massimo ai premi di cassa malati, non se ne parla
Il Consiglio degli Stati ha respinto l’entrata in materia sulla proposta socialista di limitare i premi al 10% del reddito disponibile
Svizzera
1 gior
Cercasi mangiatori di plastica nei suoli alpini
L’Istituto federale di ricerca sulla foresta, la neve e il paesaggio ne ha analizzato la possibilità: scoperti organismi sensibili
Successione Sommaruga-Maurer
1 gior
I partiti mantengono un profilo basso
A seguito delle prime audizioni i vari gruppi partitici non si sbilanciano: per il momento nessuna raccomandazione di voto
Svizzera
1 gior
Sergio Mattarella accolto con gli onori militari
Il Consiglio federale al completo ha accolto il presidente della Repubblica italiana, il quale resterà nel Paese per una visita di Stato di due giorni
© Regiopress, All rights reserved