laRegione
da-berna-21-8-milioni-per-proteggere-i-giovani-migranti
Keystone
30.03.22 - 11:05
Aggiornamento: 15:44
Ats, a cura de laRegione

Da Berna 21,8 milioni per proteggere i giovani migranti

Il credito sarà spalmato sul prossimo quadriennio e sarà destinato a migliorare la loro protezione e integrazione nei Paesi di origine

Per proteggere i milioni di bambini e giovani – circa 5 milioni all’anno – che migrano dall’Africa occidentale e settentrionale verso l’Europa in cerca di condizioni di vita migliori, il Consiglio federale ha deciso oggi di stanziare per i prossimi quattro anni 21,8 milioni di franchi.

Nell’ambito della sua politica estera in materia di migrazione, la Svizzera sostiene i Paesi di origine e di transito allo scopo di migliorare la protezione e l’integrazione dei migranti sul posto e, allo stesso tempo, per agire a lungo termine sulle cause della migrazione irregolare e degli sfollamenti forzati.

La migrazione all’interno del continente africano è un fenomeno marcato nella parte occidentale e settentrionale di questo continente. La povertà, la mancanza di prospettive economiche, i conflitti armati, il cambiamento climatico, ma anche le tradizioni e gli usi e costumi sociali, molto rigidi soprattutto per le ragazze, sono motivi frequenti che inducono le persone a lasciare il loro Paese.

La pandemia di coronavirus e le sue conseguenze sociali ed economiche hanno accentuato la pressione migratoria nella regione e reso ancora più pericolose le rotte seguite dalle e dai migranti.

Secondo le stime delle Nazioni Unite, oltre 45 milioni di persone vivono al di fuori del loro Paese d’origine. Di questi, più di cinque milioni sono bambini e adolescenti – in parte non accompagnati – e quasi la metà sono ragazze e giovani donne, che spesso rischiano di essere vittime della tratta di esseri umani, di cadere nelle reti dei trafficanti di droga e di altre organizzazioni criminali, o di essere reclutate da organizzazioni estremiste legate al terrorismo.

La somma è destinata alla Direzione dello sviluppo e della cooperazione (Dsc) e alla Segreteria di Stato della migrazione (Sem) che intendono avviare un progetto comune per migliorare le prospettive di vita di bambini e giovani volto, in particolare, a tutelare i loro diritti, proteggerli dagli abusi e dar loro la possibilità di accedere all’istruzione di base.

Contemporaneamente si vogliono creare opportunità affinché bambini e giovani possano integrarsi meglio nei loro Paesi e nelle loro regioni di origine e non intraprendano il pericoloso viaggio attraverso il Mediterraneo per raggiungere l’Europa.

In una prima fase, il progetto si concentrerà su Tunisia, Marocco, Guinea, Mali e Niger. La maggior parte dei fondi è destinata all’assistenza e all’integrazione dei bambini e dei giovani nella regione. Circa il 26% sarà impiegato in Marocco e Tunisia, Paesi dai quali provengono tanti minorenni che giungono in Europa in modo irregolare.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
consiglio federale migranti
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
6 min
Statuto S: raggiunta la soglia di 60mila
Attese tra le 80mila e le 120mila richieste per quest’anno da parte di rifugiati ucraini
Svizzera
15 min
Mosca: ‘La Svizzera non può rappresentare Kiev’
Secondo la Russia la Confederazione ha smesso di essere neutrale aderendo alle sanzioni
Svizzera
2 ore
Bancomat fatto esplodere nel Canton Soletta
È successo la scorsa notte a Nuglar, un villaggio a pochi chilometri da Basilea. I residenti dell’edificio sono stati evacuati
Svizzera
4 ore
La Svizzera importerà 1’000 tonnellate di burro in più
Ad oggi la produzione di latte è inferiore alle aspettative e la maggior parte viene impiegata per produrre formaggio
Svizzera
22 ore
I due centauri morti sul Bernina erano sposati da un mese
Stavano scendendo dal passo con un maxi scooter quando sono stati travolti da due auto
Svizzera
22 ore
Boom dei costi, i contadini: alzare i prezzi di pane e latte
I produttori di cereali e latte chiedono aumenti di pochi centesimi dei prezzi al dettaglio per compensare il boom milionario dei costi di produzione
Svizzera
23 ore
Svizzeri e viaggi: Edelweiss fa il record di passeggeri
La compagnia svizzera specializzata in voli per vacanzieri ha fatto registrare il più alto numero di passeggeri trasportati in un mese nella sua storia
Svizzera
23 ore
Lieto evento allo zoo di Basilea: nascono tre procavie
Si tratta di un roditore tipico dell’Africa subsahriana. Il parto è stato possibile nonostante due operazioni agli occhi per la madre dei cuccioli
Svizzera
1 gior
Il lupo che doveva essere abbattuto a Uri si è dato alla macchia
Per l’animale era stato autorizzato l’abbattimento dopo oltre dieci predazioni. Verosimilmente non è più nel territorio del cantone
Svizzera
1 gior
Caduta fatale per un escursionista 77enne nel Klöntal
È successo ieri nel canton Glarona. Il corpo è stato trovato a 1’512 metri d’altitudine.
© Regiopress, All rights reserved