laRegione
17.01.22 - 14:29
Aggiornamento: 16:00

In Svizzera più contagi ma ricoveri stabili e meno decessi

Continua a scendere il tasso di riproduzione del virus, oggi a 1,12. Rispetto a lunedì scorso, circa 4’000 casi in più ma stesso numero di ricoveri

in-svizzera-piu-contagi-ma-ricoveri-stabili-e-meno-decessi
Keystone

In Svizzera, nelle ultime 72 ore, si sono registrati 67’906 nuovi casi di coronavirus, poco più di 4’000 rispetto a lunedì scorso, registrati su un totale di 219’414 test effettuati con il tasso di positività che si attesta al 31,81%, in lieve aumento rispetto a venerdì e in un range di valori sostanzialmente stabile rispetto ai giorni scorsi. Scende, ancora, il tasso di riproduzione del virus che si ferma a 1,12: una cifra sotto l’1, ricordiamo, indica una decrescita dei casi.

Nonostante il maggior numero di casi, resta invariato, rispetto alla scorsa settimana, il numero di nuove persone positive al Covid negli ospedali (sia per sintomi gravi legati al virus, sia in quanto risultate positive dopo un ricovero per altri motivi), in tutto 233 in 72 ore.

Cala a livello settimanale anche il numero dei decessi, 30 nelle ultime 72 ore a fronte delle 48 vittime riportate lunedì scorso.

641 persone si trovano attualmente in cure intense. I pazienti Covid occupano il 31,30% dei posti disponibili in terapia intensiva, con un tasso d’occupazione del 74,00%.

In totale, il 67,87% degli svizzeri ha già ricevuto due dosi di vaccino. Fra la popolazione oltre i 12 anni, la quota sale al 77,22%. Inoltre, il 70,74% delle persone oltre i 65 anni e il 34,33% della popolazione hanno ricevuto il cosiddetto booster.

Secondo l’UFSP, 162’958 persone si trovano attualmente in isolamento dopo essere state testate positive. Sono invece 51’699 quelle in quarantena dopo essere state in contatto con un positivo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
1 min
Zurigo, 17enne perde la vita dopo una rissa
Altri tre ragazzi sono rimasti feriti nell’alterco scoppiato ieri notte in un appartamento di Oetwil am See
Svizzera
18 min
L’inflazione colpisce duramente gli anziani
L’indagine ha evidenziato notevoli differenze regionali: gli anziani sono più colpiti in Ticino, dove il 30% dei pensionati vive in condizioni precarie
Svizzera
38 min
‘Il riscaldamento a 19 gradi? Non s’ha da fare’
A dirlo è il settore immobiliare che critica la raccomandazione del Consiglio federale, poiché una casa troppo fredda è considerata ‘un difetto’
Svizzera
2 ore
Dopo l‘addio di Maurer in casa Udc parte il ’toto-nome’
Tramite il ‘Sonntagsblick’ il presidente democentrista Marco Chiesa stila il possibile profilo (o profili) del successore di Ueli Maurer
Svizzera
20 ore
Un velo indossato male e la morte: il grido degli svizzeri
Più di mille persone hanno manifestato in varie città a sostegno delle della protesta in corso in Iran dopo la morte della 22enne curda Mahsa Amini
Svizzera
1 gior
Infertilità e calo delle nascite: ma non è colpa dei vaccini
Lo rivela uno studio. Altre ricerche parlano di questa possibilità, temporanea, per quanto riguarda la fertilità degli uomini
Svizzera
1 gior
Una svizzera, prima donna, a capo della Croce Rossa
Mirjana Spoljaric Egger guiderà un’organizzazione di 20’000 dipendenti per un budget di due miliardi di franchi all’anno
Svizzera
1 gior
Il ‘dopo Maurer’ non vedrà scendere in campo Martullo-Blocher
La consigliera nazionale e vicepresidente dell’Udc svizzera ha fatto sapere di non essere interessata a candidarsi per il Consiglio federale
Svizzera
1 gior
Uno Stato maggiore ad hoc gestirà l’eventuale penuria energetica
Verrà attivato non appena il mercato non sarà più in grado di funzionare da solo e saranno necessari divieti e limitazioni d’utilizzo
Svizzera
2 gior
Maurer, 14 anni fra collegialità e fedeltà di partito
Ritratto del consigliere federale Udc al passo d’addio a fine anno. Bene alle Finanze interne, non eccelso sulla scena internazionale
© Regiopress, All rights reserved