laRegione
maudet-secondo-alle-suppletive-a-ginevra
Pierre Maudet (Keystone)
07.03.21 - 18:36

Maudet secondo alle suppletive a Ginevra

Candidato da indipendente, il processo a suo carico non ha pesato troppo sul voto. Prima l'ecologista Fabienne Fischer

La Verde Fabienne Fischer è ampiamente in testa al termine del primo turno delle elezioni suppletive al Consiglio di Stato di Ginevra, ma la vera sorpresa è costituita dal dimissionario Pierre Maudet (indipendente), che pur investito da una vera e propria tempesta si è piazzato al secondo posto, ben avanti al candidato del Plr Cyril Aellen.

La partecipazione al voto è stata del 45,7%.

Sostenuta dai socialisti, l'ecologista Fabienne Fischer è arrivata prima con 36'237 voti, che corrisponde a poco meno del 30% delle schede: si tratta di un risultato leggermente inferiore al potenziale elettorale dei due partiti di sinistra.

Al secondo posto con 28'029 voti, Pierre Maudet sembra aver raccolto i frutti di un'energica campagna elettorale incentrata principalmente sugli imprenditori colpiti dalla crisi sanitaria, mentre le sue vicende giudiziarie non sembrano aver pesato eccessivamente sul voto.

Il politico, travolto dallo scandalo legato a un viaggio ad Abu Dhabi avvenuto nel 2015 ed espulso dal Plr, è all'origine dell'elezione suppletiva in Consiglio di Stato. Maudet, la cui vicenda pesa sulla politica ginevrina ormai da oltre due anni, si è infatti dimesso a fine ottobre dal governo dicendosi vittima di un raggiro e si è poi candidato (da indipendente) alla propria stessa successione.

L'ex motore elettorale del Plr ha così ampiamente sconfitto il candidato del suo ex partito, Cyril Aellen, che ha totalizzato 19'275 voti, cioè quasi il 15% delle schede. Secondo il presidente del Plr di Ginevra, Bertrand Reich, "si tratta di un chiaro fallimento: il Plr è a un livello basso".

Al quarto posto vi è l'Udc Yves Nidegger (16'456 voti), seguito dal candidato verde-liberale Michel Matter (11'512 voti). Seguono Morten Gisselbaek del Partito del lavoro (6'006 voti), Olivier Pahud della lista Evolution Suisse (1'442 voti) e Yann Testa del Pbd (731 voti).

Aellen, Gisselbaek e Testa hanno già annunciato che non parteciperanno al secondo turno, mentre Pahud manterrà la sua candidatura.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
fabienne fischer ginevra pierre maudet plr suppletive
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Svizzera
7 ore
Zurigo, viaggiatori infastiditi dalla puzza in stazione centrale
Gli odori sono causati dai bioreattori delle toilette dei nuovi treni Dosto, oltre che dal gran caldo. Le Ffs assicurano che il problema verrà risolto
Svizzera
7 ore
Tra cinque anni l’area alpina europea troppo piccola per il lupo
Dopodiché ci sarà un’autoregolazione. Secondo il Gruppo lupo svizzero una maggiore regolamentazione della specie non riuscirà a bloccarne la crescita
Svizzera
9 ore
Scoperto un altro scheletro su un ghiacciaio in Vallese
I resti sono stati ritrovati nei giorni scorsi nella regione di Saas Fee. Gli esperti di medicina legale sono al lavoro
Svizzera
9 ore
Engadina, presenza quasi certa di tre orsi
Sono stati osservati tramite le fototrappole. In assenza di test del Dna, non è possibile certificare con sicurezza che si tratti di esemplari differenti.
Svizzera
11 ore
Detenuto evade dal carcere bernese di Witzwil
L’uomo, un cittadino algerino di 41 anni, non è considerato pericoloso. Stava scontando la pena in regime aperto
Svizzera
11 ore
L’Altopiano svizzero si sta ‘toscanizzando’
Ciò è dovuto ai periodi sempre più lunghi di caldo e siccità. Lo segnala la Fondazione svizzera per la tutela del paesaggio
Svizzera
13 ore
Ginevra, trovato il corpo di un uomo nel lago
Stando ai primi accertamenti la causa della morte è l’annegamento
Svizzera
13 ore
‘Expat stanno scacciando il ceto medio-basso da Zurigo’
Lo afferma il quotidiano zurighese Tages-Anzeiger dopo aver analizzato un rapporto dell’Ufficio comunale delle imposte
Svizzera
14 ore
Istruzione: ‘Mancano insegnanti qualificati’
Il mondo scolastico della Svizzera tedesca e francese è confrontato con la penuria di personale qualificato e l’integrazione degli allievi ucraini
Svizzera
14 ore
Corpo recuperato nelle acque dell’Aare
Si tratta di un 44enne georgiano. La pista privilegiata dagli inquirenti è quella dell’incidente
© Regiopress, All rights reserved