laRegione
Il consigliere federale Cassis (Foto Ti-Press)
Svizzera
03.06.18 - 14:350
Aggiornamento : 15:27

Ignazio Cassis fa discutere da Berna fino a New York

Le critiche del consigliere federale all’agenzia UNRWA dell’Onu per l’aiuto ai palestinesi hanno suscitato malumore alle Nazioni Unite

Le critiche del consigliere federale Ignazio Cassis nei confronti dell’agenzia UNRWA dell’Onu per l’aiuto ai palestinesi hanno suscitato parecchio malumore alla sede centrale delle Nazioni Unite a New York. Alti rappresentanti dell’Onu e singoli Paesi, come Libano e Giordania, si sono rivolti alla missione elvetica presso il Palazzo di Vetro. Le dichiarazioni del capo della diplomazia svizzera sembrano mettere a repentaglio la candidatura elvetica ad un seggio nel Consiglio di sicurezza.

Alla metà di maggio il responsabile del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), in un’intervista pubblicata da vari media, ha dichiarato che gli aiuti dell’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei rifugiati palestinesi nel Vicino Oriente (UNRWA) ai profughi che da anni vivono nei campi in Giordania e Libano ostacolano la loro integrazione. Sostenendo l’Agenzia dell’Onu si mantiene viva la loro speranza di un ritorno e si alimenta il conflitto, ha detto Cassis. Queste affermazioni a New York sono state percepite come una critica alla politica dell’Onu in Medio Oriente, la quale mira alla costituzione, accanto ad Israele, di uno Stato palestinese in cui i rifugiati possano fare ritorno, indicano i due domenicali SonntagsZeitung e Le Matin Dimanche, che fanno riferimento, senza citarle, a varie fonti concordanti.

Oltre ad esponenti delle Nazioni Unite, le dichiarazioni polemiche di Cassis hanno indotto ad intervenire presso la missione elvetica a New York anche vari Paesi, in particolare Libano e Giordania, che ospitano la maggior parte dei rifugiati palestinesi. Sollecitato dai due giornali, il DFAE conferma "contatti e discussioni dopo le affermazioni del ministro degli esteri Cassis". Sul dettaglio degli scambi il Dipartimento non vuole però fornire informazioni.

Stando ai domenicali, i rappresentanti dell’Onu e dei Paesi mediorientali non si sarebbero limitati a criticare le dichiarazioni del consigliere federale ticinese, ma avrebbero anche messo in discussione la candidatura della Confederazione per un seggio non permanente nel Consiglio di sicurezza dell’Onu, un obiettivo promosso dal governo già da alcuni anni. I Paesi favorevoli a uno Stato palestinese indipendente costituiscono una maggioranza all’Assemblea generale dell’Onu, che è l’organo cui compete l’elezione dei membri non permanenti del citato Consiglio.

La questione sarà all’ordine del giorno della cosiddetta ora delle domande domani all’inizio della seconda settimana di lavori al Consiglio nazionale.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
9 ore
In gommone sulla Limmat finiscono nella pericolosa cascata
Quattro donne trascinate dalla corrente verso la diga, tre si mettono in salvo, la quarta finisce nell'acqua tumultuosa
Svizzera
11 ore
Esercito svizzero ancora senza droni da ricognizione
La messa in servizio del nuovo modello HFE Hermes 900, appena acquistato, è in ritardo anche per colpa del Covid
Svizzera
12 ore
Marmotte scavano e rendono una diga instabile
In pericolo per i roditori la sicurezza della diga di ritenzione del bacino idrico del Tannensee, nel canton Obvaldo. Va trovata una soluzione
Svizzera
12 ore
Sedici ore per attraversare in bici la Svizzera da Est a Ovest
Dai Grigioni a Ginevra (ossia 500 chilometri) sulle due ruote, nuovo record per il vallesano Simon Ruff
Svizzera
15 ore
Coronavirus, 85 nuovi casi in Svizzera
Lo rileva l'Ufficio federale della sanità pubblica. Quattro in più i ricoveri ospedalieri rispetto a sabato
Svizzera
15 ore
Pesticidi nell'acqua Evian
Lo scrive oggi la SonntagsZeitung: sarebbe contaminata dal clorotalonil, comunque in modo inferiore ai limiti e non è nocivo alla salute
Svizzera
18 ore
Credit Suisse e pedinamenti: ci sono state negligenze
Stando a due sentenze, il cellulare di un investigatore privato è stato ottenuto illegalmente
Svizzera
19 ore
Web e criminalità, più richieste di informazioni a Google
L'anno scorso a essere interessati sono stati soprattutto conti di posta elettronica (gmail) e della piattaforma video Youtube
Svizzera
1 gior
Coronavirus, 108 contagi in Svizzera nelle ultime 24 ore
Stabile il numero di nuovi casi nell'ultima settimana. Per tre volte superata la soglia psicologica dei 100
Svizzera
2 gior
Bimbo investito sulle strisce a Berna, è grave
Stava attraversando la strada a bordo del suo monopattino. I passanti hanno dovuto sollevare l'auto per liberarlo
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile