laRegione
berna-cessato-l-allarme-bomba-la-zona-resta-pero-inaccessibile
Svizzera
02.03.18 - 19:180
Aggiornamento : 20:18

Berna, cessato l'allarme bomba. La zona resta però inaccessibile

Durante l'intervento sono stati trovati oggetti sospetti poi distrutti in modo controllato. Un uomo è in stato d'arresto

Il grande intervento della polizia per un allarme bomba a Berna è terminato. La zona non è più isolata, hanno comunicato le forze dell’ordine via Twitter, ma la chiesa del Santo Spirito (Heiliggeistkirche), di fronte alla stazione ferroviaria centrale, è ancora inaccessibile. La polizia cantonale ha cercato nel luogo di culto ordigni esplosivi dopo che è stato lanciato un allarme bomba. Sono stati trovati degli oggetti sospetti che sono stati distrutti in modo controllato. Questo materiale è stato associato a un uomo, un afgano di 21 anni, posto in stato di fermo. In serata, la Polizia cantonale di Berna ha ripercorso l'accaduto.

L’allerta è scattata attorno alle 13.30, ha indicato una portavoce della polizia, quando nella chiesa è stata segnalata la presenza di un uomo dal comportamento appariscente. Il giovane portava con sé oggetti sospetti. La polizia lo ha arrestato, ha evacuato la chiesa e isolato l’intera piazza antistante la stazione fino alle 18.30 circa. La misura ha completamente bloccato il traffico del centro città, interrompendo anche linee di tram e bus. Poco prima di riaprire l’area, le forze di sicurezza hanno reso noto di aver distrutto in modo controllato oggetti sospetti. Sul posto erano presenti ambulanze e veicoli dei vigili del fuoco. Nulla è finora emerso sulle motivazioni del 21enne afgano, attualmente in carcere, e sulla sua eventuale pericolosità.

TOP NEWS Svizzera
Svizzera
3 ore
Tragedia nel fiume Glatt, 48enne annega per aiutare un amico
Fatale bagno notturno in territorio di Opfikon. Problema medico per un 59enne deceduto nel Lago dei Quattro Cantoni. E in montagna muore una 69enne
Svizzera
12 ore
Covid, 152 nuove infezioni e 0 morti in Svizzera
L'ultimo aggiornamento riferisce di cinque ospedalizzazioni e 1301 persone in isolamento
Svizzera
13 ore
Sette settimane in coma per colpa del coronavirus
Colpito mentre era sanissimo, il 43enne scrittore svizzero Jonas Lüscher è stato posto per sette settimane in coma artificiale.
Svizzera
13 ore
Exit: niente eutanasia per gli svizzeri all'estero
Il cambiamento è dovuto alle difficoltà burocratiche esistenti in vari Paesi e ai limiti imposti dalle leggi locali
Svizzera
15 ore
Falò per ricordare la minaccia che incombe sulle vette
Regione alpina sotto costante pericolo per via del riscaldamento climatico. L'Iniziativa delle Alpi si impegna per ridurre il carico di CO2
Svizzera
16 ore
Berset: 'l'incertezza covid-19 ha reso gli svizzeri più tesi'
Il ministro della sanità federale ne parla in un'intervista alla NZZ am Sonntag. L'umore dei cittadini elvetici è cambiato e i rapporti sono spesso polemici
Svizzera
17 ore
Svizzera, ieri 182 nuove infezioni da Covid-19
Il totale delle persone colpite dal virus nel nostro Paese sale a 36'451. A livello mondiale i contagi sfiorano i 20 milioni, oltre 725mila i decessi
Svizzera
1 gior
Coronavirus, in Svizzera 182 nuovi casi nelle ultime 24 ore
Il totale delle persone infette da inizio pandemia sale a 36'451. Nella giornata di ieri nessun nuovo decesso e altri sette ricoveri
Svizzera
2 gior
La firma del contratto per il vaccino è ‘un passo opportuno’
Il professor Alessandro Ceschi (Eoc) sull’accordo tra Ufsp e l'azienda statunitense Moderna che ‘assicura’ 4,5 milioni di dosi alla Svizzera
Svizzera
2 gior
Obbligo di quarantena anche in Slovenia
14 giorni di isolamento per chi arriva dalla Svizzera. Lubiana ha adottato questa decisione basandosi su analisi di esperti
© Regiopress, All rights reserved

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile