laRegione
CHRISTIAN BRUN
Svizzera
28.10.16 - 12:510

Raduni neonazisti: il Ps sangallese chiede le dimissioni del comandante della Polizia cantonale 

Il Partito socialista sangallese chiede le dimissioni del comandante della polizia cantonale Bruno Zanga. Il PS critica oggi in una nota il comportamento "non professionale e negligente" della polizia in occasione del meeting neonazista di Unterwasser e dell’esibizione di un cantante neonazi tedesco a Kaltbrunn.

Per i socialisti sangallesi è chiaro che il capo della Polizia cantonale non ha la sensibilità necessaria per lottare "senza riserve contro l’odio razziale e l’apologia della violenza". La sera di sabato 15 ottobre 5-6000 persone erano accorse a un concerto di complessi musicali di estrema destra a Unterwasser, nel comune sangallese di Wildhaus-Alt Sankt Johann (Toggenburgo). La polizia, sebbene al corrente dei fatti, non era intervenuta. Ieri si è poi appreso dai media che un cantante neonazista tedesco colpito da un divieto d’ingresso in Svizzera ha potuto esibirsi sabato scorso in occasione di una manifestazione a Kaltbrunn, sempre nel canton San Gallo, del Pnos ('Partito degli Svizzeri di orientamento nazionale'), formazione di estrema destra. La polizia ne era pure al corrente, ma non è intervenuta e gli ha notificato il divieto d’ingresso nel Paese soltanto a fine concerto.

Tags
polizia
sangallese
polizia cantonale
sangallese chiede
ps
dimissioni
comandante
TOP NEWS Svizzera
© Regiopress, All rights reserved