laRegione
verge-depre-e-heidrich-ci-siamo-spinte-oltre-i-limiti
+3
06.08.21 - 16:21
Aggiornamento : 17:32

Vergé-Dépré e Heidrich: ‘Ci siamo spinte oltre i limiti’

Bronzo per le rossocrociate: ‘Abbiamo sempre creduto in noi stesse anche quando non tutto ha funzionato e ciò ci ha rese incredibilmente forti qui a Tokyo’

Ats, a cura de laRegione

Si sono lasciate alle spalle la sconfitta in semifinale contro le americane Ross/Klineman, future campionesse olimpiche, (12-21, 11-21)  e hanno sconfitto nella finale per il bronzo le lettoni Graudina e Kravcenoka con un piuttosto netto 21-19, 21-15: per Anouk Vergé-Dépré e Joana Heidrich la missione a cinque cerchi è compiuta.

Una missione partita dopo le Olimpiadi di Rio, alle quali Heidrich aveva ottenuto l’ottavo rango in coppia con Nadine Zumkehr e Vergé-Dépré il nono con Isabelle Forrer, nell’evento che segnò il ritiro delle rispettive compagne. A quel punto Heidrich e Vergé-Dépré sono state riunite, nonostante entrambe giocassero in precedenza a muro, vista la loro notevole altezza (1m84 la bernese Vergé-Dépré, 1m90 la zurighese Heidrich), e dallo stesso lato. Pertanto, è stata Vergé-Dépré a doversi riciclare, con successo, in un ruolo difensivo. Anche l’avvicinamento olimpico di Heidrich non è stato dei più semplici, lei che tre anni fa dovette confrontarsi con un ernia del disco, mentre questa primavera è risultata positiva al Covid-19.

Le difficoltà non sono mancate nemmeno in Giappone, in particolare dovute al gran caldo, per il quale le due si erano comunque appositamente preparate a Grenchen (Soletta): «È stato il riscaldamento più difficile di tutti i tempi - ha commentato Vergé-Dépré -, giocare in queste condizioni è durissima per il corpo. Ci siamo spinte oltre ai nostri limiti». Heidrich conferma il parere della compagna: «Abbiamo dato fondo a praticamente tutte le nostre energie, ma siamo andate avanti per la nostra strada. Abbiamo sempre creduto in noi stesse anche quando non tutto ha funzionato e ciò ci ha rese incredibilmente forti qua a Tokyo. Durante la partita mi sono detta di non guardare il risultato fino alla fine».

Questo bronzo è una medaglia storica per il beachvolley svizzero, in quanto è solo la seconda a livello olimpico (dopo il bronzo di Atene 2004 conquistato da Patrick Heuscher e Stefan Kobel) e la prima a livello olimpico. Mentre a livello femminile è solo la seconda medaglia a prendere la via dell’Europa dopo l’oro delle tedesche Ludwig/Walkenhorst.

E fu proprio l’impresa di Heuscher e Kobel ad attirare l’allora 13enne Heidrich verso il beachvolley, mentre Vergé-Dépré (di un anno più giovane) proviene da una famiglia già appassionata di pallavolo.

Per quanto riguarda il futuro e un’eventuale nuova partecipazione olimpica a Parigi nel 2024, tutte le porte sono ancora aperte, come confermato da Heidrich: «Non so ancora cosa accadrà, poiché finora tutta la nostra concentrazione era rivolta a questi Giochi».

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
anouk vergé-dépré beachvolley bronzo joana heidrich tokyo 2020

SPORT: Risultati e classifiche

Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
SPORT
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
Formula 1
12 ore
Verstappen e una serenità figlia (anche) della cura dei dettagli
Con la doppietta in Spagna le Red Bull hanno ripreso il comando del Mondiale ai danni di una Ferrari che ha tradito Leclerc sul più bello
Hockey
12 ore
La Svizzera e la rimonta della domenica: fanno sei su sei
Primo tempo pessimo, poi gli elvetici escono alla distanza e vincono 5-2. Ma perdono per strada Scherwey: per l’attaccante del Berna il Mondiale è finito
Calcio
12 ore
Acb, un bel successo per festeggiare la promozione
I granata, ormai certi della salita in Challenge League, battono 3-2 l’Étoile Carouge con un gol di Souza nel recupero.
Calcio
14 ore
Il Milan non trema ed è campione d’Italia!
La squadra di Pioli nell’ultima giornata di Serie A si è imposta 3-0 in casa del Sassuolo e ha chiuso il campionato con 2 punti di vantaggio sull’Inter
Calcio
15 ore
Il Manchester City è campione d’Inghilterra per l’ottava volta
Al termine di un’ultima giornata emozionante gli uomini di Guardiola si sono imposti 3-2 in rimonta sull’Aston Villa precedendo il Liverpool di un punto
CALCIO
15 ore
La stagione del Lugano si chiude con una sconfitta a Basilea
Bianconeri battuti di misura al St. Jakob al termine di una buona prestazione con una formazione largamente rimaneggiata
Hockey
16 ore
La Germania vince ancora e lancia la sfida agli elvetici
Gli uomini di Söderholm battono anche i kazaki, centrando il quinto successo di fila e mettendo pressione ai rossocrociati prima del test con la Francia
Ciclismo
16 ore
Giulio Ciccone firma il terzo successo italiano a questo Giro
Il 27enne si è imposto in solitaria nell’arrivo in quota a Cogne. Immutata la classifica generale con Carapaz che precede Hindley e Almeida.
FORMULA 1
17 ore
Verstappen vince in Spagna e scavalca Leclerc
L’olandese si è imposto al termine di un Gran premio che ha visto il monegasco abbandonare prima di metà gara per problemi al motore della sua Ferrari
calcio
22 ore
Il Chiasso stende anche il Breitenrain
La capolista deve arrendersi alla lanciatissima squadra di Andrea Vitali con un rotondo 3-0. Settimana prossima c’è il derby
© Regiopress, All rights reserved