laRegione
carlos-alcaraz-dimostrazione-di-forza-sulla-terra-di-madrid
TENNIS
08.05.22 - 20:53

Carlos Alcaraz, dimostrazione di forza sulla terra di Madrid

Il 19enne iberico ha battuto in finale Zverev (6-3 6-1). È il primo ad aver superato nello stesso torneo sulla terra rossa sia Nadal, sia Djokovic

Carlos Alcaraz è l’uomo del momento. O meglio, il ragazzo del momento, visto che il nuovo fenomeno del tennis mondiale ha appena 19 anni. Il numero 9 delle classifiche Atp si è imposto nella finale del Master 1000 di Madrid, il secondo della stagione. Vincitore a Miami, lo spagnolo ha superato con un chiaro 6-3 6-1, in appena 63’ di gioco, il tedesco Alexander Zverev in una finale assolutamente a senso unico. Vittima di un calendario che lo ha visto vincere la semifinale contro Stefanos Tsitsipas alla una e nove minuti del mattino, il numero 3 mondiale non ha trovato i mezzi necessari per opporsi alla verve del suo avversario, diventato il primo giocatore a battere Rafael Nadal e Novak Djokovic nello stesso torneo sulla terra battuta.

Con questo successo, Alcaraz si issa al secondo posto della Race, alle spalle di Nadal e si profila come uno dei grandi favoriti per gli Internazionali di Francia, al via il 22 maggio. Nell’attesa, l’iberico tornerà in campo già mercoledì per il primo turno degli Internazionali d’Italia, il terzo Master 1000 dell’anno. Il primo avversario sarà il cileno Cristian Garin (Atp 39)... «Non ci sono limiti per Carlos Alcaraz», aveva profetizzato Alexander Zverev prima della finale. Il campione olimpico è pronto a scommettere che i prossimi 15 anni apparterranno all’allievo di JuanCarlos Ferrero. Al momento attuale sembra davvero difficile dargli torto.

Seleziona il tag per leggere articoli con lo stesso tema:
alexander zverev carlos alcaraz madrid master 1000 novak djokovic rafael nadal
Potrebbe interessarti anche
TENNIS
Risultati e classifiche
TOP NEWS Sport
NUOTO
2 ore
Echi da Roma: Noè Ponti e la forza mentale
Il ticinese più forte anche dei guai fisici delle ultime settimane. E dopo il podio nei 100 m delfino, in cerca di gloria sulla distanza doppia
EUROPEI
2 ore
Decathlon: Ehammer vince i 100 m, Mayer si ritira
L’elvetico, che ha chiuso in 10"56, comanda la classifica
PROMOTION LEAGUE
3 ore
Pareggio senza reti fra Chiasso e Bienne
Tirapelle: “Molto migliorata la fase difensiva”
Nuoto
3 ore
Ponti controlla: è semifinale nei 200 m delfino
Agli Europei di Roma, dopo il brillante argento il gambarognese si qualifica per il penultimo atto (stasera) sulla distanza doppia
Calcio
18 ore
Il Lugano stende il Basilea ed espugna il St. Jakob Park
La truppa di Mattia Croci-Torti ha superato i renani all’ultimo respiro con il punteggio di 2-0
Nuoto
19 ore
Noè Ponti è d’argento agli Europei
Il campione ticinese ha colto la seconda posizione nei 100m delfino, dietro all’imprendibile Krisof Milak.
Tennis
1 gior
Wawrinka contro Murray come prima portata a Cincinnati
Sfida dal sapore nostalgico all’Atp 1000 a stelle e strisce, tra il vodese (Atp 3222) e lo scozzese, numero 48 delle gerarchie
Nuoto
2 gior
Noè Ponti davanti a tutti nelle qualificazioni
Il locarnese vola in semifinale dei 100 m delfino con il miglior tempo e nuovo primato nazionale: 51"56
il ritratto
2 gior
Serena Williams, il tennis corpo a corpo
Lascia dopo 23 Slam. Il suo fisico massiccio ed esplosivo è sempre stato al centro dell’attenzione, mostrando il razzismo di chi la criticava
calcio
2 gior
Bellinzona in letargo, l’Aarau ne approfitta
Brutta prestazione e seconda sconfitta stagionale per i granata, mai realmente in partita contro gli argoviesi: uno 0-4 che non fa una grinza.
© Regiopress, All rights reserved